Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 22
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 1169

Il Miglior Materasso Gonfiabile del 2021 - Confronti e Recensioni dei materassi gonfiabili

materasso gonfiabile lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 22
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 1169

Quando si pensa a un materasso gonfiabile, è probabile che vengano alla mente i tipici materassini da spiaggia che si bucano dopo pochi utilizzi. Tuttavia, questi non sono i materassi di cui parleremo in questa guida comparativa. Infatti, in questo articolo ti spiegheremo tutto ciò che devi sapere su quei materassi gonfiabili di alta qualità che possono tornare utili in varie situazioni, ad esempio in campeggio o se hai ospiti. Qui, troverai i criteri da prendere in considerazione prima di procedere all’acquisto, in modo da evitare spiacevoli sorprese. Inoltre, per renderti la scelta più facile, ti proponiamo una lista comparativa di materassi gonfiabili che, in seguito a una serie di test effettuati, abbiamo selezionato come i migliori sul mercato.

Cos’è importante sapere sui materassi gonfiabili?

I materassi gonfiabili possono essere suddivisi in 2 grandi categorie: quelli per la casa e quelli per il viaggio. Inoltre, a volte il materasso gonfiabile può addirittura convertirsi in un’alternativa al materasso tradizionale. Vi sono infatti modelli altamente resistenti che possono essere usati nel quotidiano.

Come vedremo successivamente, in base all’utilizzo che abbiamo in mente di fare del materasso, alcune caratteristiche come dimensioni, struttura e sistema di gonfiaggio/sgonfiaggio possono assumere un’importanza differente.

A chi può essere utile un materasso gonfiabile?

Come abbiamo menzionato nella sezione precedente, i materassi gonfiabili possono essere utili in molte occasioni grazie alla loro versatilità. Di seguito, ti elenchiamo le principali tipologie di utenti che possono trarre un immenso beneficio dall’acquisto di un materasso gonfiabile. Vediamo quali sono!

Materasso gonfiabile per chi ha bisogno di un posto letto occasionale per gli ospiti

Quando si vive in un appartamento di piccole dimensioni o condiviso con altre persone, può risultare piuttosto scomodo invitare famigliari o amici a dormire. Soprattutto se non li si vuole far dormire su un divano. In questi casi, un materasso gonfiabile è la soluzione perfetta. Infatti, lo si può gonfiare durante la notte per accogliere gli ospiti e sgonfiare al mattino, in modo che non occupi troppo spazio durante la giornata.

Se ti riconosci in questa categoria, allora il nostro consiglio è quello di dare priorità alle dimensioni e al carico massimo sopportato dal materasso, poiché è difficile sapere in anticipo chi lo userà. È bene, infatti, considerare che ci possiamo trovare nella situazione di ospitare un amico o familiare che pesi o sia alto più della media, e non vogliamo che danneggi il prodotto o che sia costretto a tenere i piedi fuori dal materasso.

Materasso gonfiabile per chi ama il campeggio

materasso-gonfiabile-image-campingQuesto è, probabilmente, l’uso più diffuso dei materassi gonfiabili. Se si decide dormire in tenda, il consiglio è quello di analizzare attentamente le dimensioni e il materiale del prodotto che vuoi acquistare. Infatti, bisogna assicurarsi che il materasso non sia tanto grande da risultare troppo ingombrante dentro la tenda, ma allo stesso tempo che sia sufficientemente resistente da poter essere utilizzato su qualsiasi superficie. Inoltre, è importante scegliere con cura il sistema di gonfiaggio per evitare di portarsi dietro attrezzatura in eccesso.

Un’altra caratteristica da prendere in considerazione in questo caso è la portabilità del materasso gonfiabile. Bisogna quindi assicurarsi che venga venduto con una borsa per un facile trasporto.

Materasso gonfiabile per chi cerca un’alternativa ai materassi tradizionali

Nonostante non sia una scelta molto comune, un materasso gonfiabile può essere utilizzato come alternativa a un materasso tradizionale per periodi più o meno lunghi. In questo caso, bisognerà analizzare molto attentamente tutte le caratteristiche del prodotto, in quanto l’uso quotidiano lo sottoporrà a molte sollecitazioni. Il primo criterio da tenere in considerazione sarà la sua struttura, in particolar modo se si tratta di un materasso matrimoniale. In particolare, è importante che questo sia dotato di due camere d’aria indipendenti per evitare avvallamenti nel centro del materasso.

Il secondo criterio sarà il sistema di gonfiaggio. È consigliabile orientarsi verso un prodotto con gonfiaggio elettrico. Questo permetterà di aggiustare la pressione dell’aria quotidianamente in pochi minuti e senza sforzo. Infine, bisognerà valutare gli strati da cui è composto. Ad esempio, esistono materassi gonfiabili dotati di uno strato di memory foam per un maggior comfort.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi dei materassi gonfiabili?

materasso-gonfiabile-image-bodyOvviamente, come ogni prodotto, anche i materassi gonfiabili hanno i loro pregi e difetti. Di seguito vedremo che vantaggi offrono e che svantaggi dobbiamo tenere in considerazione prima dell’acquisto.

Vantaggi

  • Pronti per l’uso: permettono di dormire comodamente in situazioni altrimenti scomode (per esempio in tenda o quando si ospita gente per la notte ma non si ha una camera per gli ospiti);
  • Regolabili: permettono di regolare la rigidità su misura in modo che si adatti perfettamente alle tue esigenze. Basterà gonfiarli o sgonfiarli leggermente per ottenere il supporto perfetto;
  • Versatili: sono altamente versatili. Possono essere usati in differenti occasioni e trasportati con facilità;
  • Economici: vantano prezzi molto più economici rispetto ai materassi tradizionali.

Svantaggi

  • Pressione: in base al modello e alla qualità del materasso, è possibile che perdano pressione se l’aria si raffredda troppo durante la notte;
  • Resistenza: è possibile che si forino se la superficie su cui sono appoggiati presenta spuntoni appuntiti, ad esempio pietre o rametti.

Per quanto un materasso gonfiabile sia robusto, tieni presente che potrebbe essere necessario aggiungere aria con la pompa a cadenza quasi quotidiana. È normale, perché raffreddandosi l’aria tende a perdere volume!”

Approfondimento sui migliori prodotti

Intex Dura-Beam con schienale

materasso-gonfiabile_intex-con-schienaleIl materasso gonfiabile matrimoniale Intex Dura-Beam ha un design molto particolare. Include infatti una vera e propria testiera, anch’essa gonfiabile. Un di più che lo rende chiaramente molto comodo per appoggiarsi, leggere, guardare la tv, e anche più bello da vedere.

Grazie alla sua pompa elettrica integrata, si gonfia e si sgonfia in soli 2 minuti. Inoltre, la pressione può essere regolata a piacimento secondo le esigenze di chi lo utilizza in modo da evitare dolori alla schiena.

Active Era

materasso-gonfiabile_active-eraQuesto lussuoso materasso di Active Era offre il massimo comfort possibile senza rinunciare a nulla. È stato progettato in modo che la sua struttura simuli le doghe di un letto tradizionale, che offre un supporto per la schiena uniforme ed evita i tipici dolori provocati da un materasso di bassa qualità.

Il materasso Active Era integra un comodo cuscino ergonomico, pensato per offrire supporto al collo, e una pompa elettrica che ti permetterà di regolarne la durezza a tuo piacimento.

Bestway Pavillo

materasso-gonfiabile-pavillon_bestwayIl materasso gonfiabile Pavillo di Bestway è risultato essere, dai test effettuati, il migliore da usare all’aria aperta. Infatti, grazie alla sua resistenza, alle sue dimensioni e alla facilità di gonfiaggio, può essere facilmente usato su qualsiasi superficie e in qualsiasi occasione. Inoltre, non possedendo una pompa elettrica integrata, può essere facilmente ripiegato e messo nello zaino, pronto per una nuova avventura. Unico consiglio: non dimenticare di portarti dietro una pompa per gonfiarlo!

Dentro la confezione viene inclusa una toppa di riparazione. Questa ti sarà estremamente utile in caso di incidenti, molto frequenti se dormi all’aperto su una superficie irregolare. Inoltre, supporta un carico massimo fino a 150kg, in grado di reggere anche le persone più robuste.

Intex Dura-Beam Plus

materasso-gonfiabile_intex-beam-plusIl materasso gonfiabile Dura-Beam Plus è forse uno dei materassi ad aria più diffusi in Italia. Si tratta di un prodotto della marca Intex, la quale mette a disposizione diverse varianti in base alle dimensioni che meglio si adattano alle nostre esigenze. Vi sono, infatti, 2 versioni da una piazza e 3 versioni matrimoniali.

Include una pompa elettrica integrata che permette di gonfiarlo molto velocemente e senza alcuno sforzo fisico. Inoltre, la sua durabilità è garantita dalla tecnologia Fiber-Tech che gli permette di essere molto più resistente di un materasso gonfiabile tradizionale.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • Intex Dura-Beam con schienale: si gonfia in 2 minuti grazie alla pompa elettrica integrata.
  • Active Era: sostegno per la schiena di alta qualità.
  • Bestway Pavillo: altamente resistente secondo i testi degli utilizzatori.
  • Intex Dura-Beam Plus: tende a mantenere la pressione per tempi prolungati senza sgonfiarsi.
  • Intex Dura-Beam con schienale: gli acquirenti segnalano che occupa più spazio di un letto normale.
  • Active Era: motore della pompa di gonfiaggio un po’ rumoroso, secondo alcuni.
  • Bestway Pavillo: gonfiaggio manuale, quindi poco adatto a chi non vuole o non può fare fatica.
  • Intex Dura-Beam Plus: anche in questo caso, secondo alcuni il motore della pompa di gonfiaggio risulta un po’ rumoroso.

Criteri di acquisto

Uso

In base a questo criterio, i materassi gonfiabili si dividono in 2 grandi categorie. Infatti, abbiamo i materassi per uso domestico da un lato e i materassi da viaggio (o da campeggio) dall’altro. Per questo, prima di addentrarsi nella giungla dei materassi gonfiabili e dedicarsi ad analizzare le caratteristiche tecniche di ognuno, è bene avere presente che uso ne faremo.

Sistema di gonfiaggio/sgonfiaggio

Il sistema di gonfiaggio è un altro criterio importante da prendere in considerazione. Esistono materassi con gonfiaggio a fiato, con pompa manuale e con pompa elettrica (solitamente integrata nel materasso). Se cerchiamo un materasso da usare principalmente in casa, sarà meglio avere un sistema di gonfiaggio con pompa elettrica. Invece, se vogliamo acquistare un modello da usare in campeggio, è probabile che sia più comodo un sistema di gonfiaggio con pompa manuale, in modo da evitare di portarsi dietro troppo peso.

Lo sapevi che con acqua calda e un po’ di sapone per piatti è possibile individuare il foro che sta causando la fuoriuscita d’aria dal tuo materasso gonfiabile? Infatti, applicando acqua e sapone nella zona dove pensiamo si trovi il foro, vedremo formarsi delle piccole bollicine. In questo modo sapremo dove applicare la toppa.

Dimensioni

Ultimo, ma non per importanza, dovremo prendere in considerazione le dimensioni del materasso gonfiabile che vogliamo acquistare. Se vogliamo usarlo in tenda o in camper, dobbiamo prima misurare con attenzione lo spazio che abbiamo a disposizione. Lo stesso discorso vale se intendiamo utilizzarlo in casa ma in uno spazio ridotto.

FAQ

Come gonfiare un materasso gonfiabile?

Esistono vari metodi per gonfiare un materasso gonfiabile. Normalmente, il sistema di gonfiaggio dipende dal modello. Esistono materassi con gonfiaggio a fiato (altamente scomodi perché possono causare mal di testa o persino svenimenti), con pompa manuale (le tipiche pompe a pedale o a braccia) e con pompa elettrica. Quest'ultimo sistema è il più comodo e veloce, ma anche il più pesante da trasportare.

Come sgonfiare un materasso gonfiabile?

Così come per il gonfiaggio, anche per il processo di sgonfiaggio esistono diversi metodi. Il più comune è sicuramente quello manuale, ovvero far uscire l'aria mantenendo la valvola schiacciata con la mano. Tuttavia, i modelli di qualità medio-alta possono essere sgonfiati o tramite la pompa a mano (se questa prevede la valvola di risucchio) o tramite quella elettrica.

Come riparare un materasso gonfiabile?

Molti materassi gonfiabili vengono venduti direttamente con il proprio kit di riparazione e le istruzioni per applicare una toppa sul foro per fermare la fuoriuscita d'aria. Tuttavia, se non si possiede il kit, è possibile utilizzare acqua calda e sapone per individuare il foro (si formeranno delle piccole bollicine in prossimità del buco) e, successivamente, applicare un paio di strati di nastro isolante per tapparlo in attesa di comprare la toppa adeguata.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963