Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 24
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 1824

Il Miglior Portabici del 2021 - Confronti e Recensioni dei Portabici

Portabici lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 24
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 1824

La bicicletta, che sia una mountain bike, una bici da corsa o una semplice bici da passeggio, è per molti un oggetto fondamentale nella vita di tutti i giorni. C’è chi la usa per sport e chi la considera un mezzo di trasporto alternativo, più economico e salutare. Ma soprattutto, c’è chi non se ne vuole privare neanche durante le vacanze fuori casa. Ed è qui che entra in gioco la nostra guida comparativa. Ti forniremo tutte le informazioni più importanti da tenere in considerazione riguardo ai portabici, un prodotto fondamentale se anche tu vuoi portare la tua bicicletta con te ovunque tu vada. Troverai, inoltre, una tabella che include i migliori portabici del momento secondo i risultati dei nostri test e le opinioni dei compratori.

Cos’è importante sapere sui portabici?

Dire che si vuole acquistare un portabici non è sufficiente. Ne esistono infatti tre tipologie principali: i portabici posteriori, quelli da tetto e quelli da gancio traino. I primi vengono fissati al portellone del bagagliaio e, per questa ragione sono i più aerodinamici. Quelli da tetto vengono fissati alle barre laterali installate sul tetto della macchina. In questo caso avrai bisogno di comprare un portabici per ogni bici che vorrai portare con te e dovrai tenere conto che l’attrito con l’aria ti farà consumare più carburante del solito. I portabici da gancio traino, come si può capire dal nome, vengono installati nella parte posteriore del veicolo e fissati al gancio traino. Ovviamente, per poter montare un portabici di questo tipo, prima bisogna assicurarsi di avere il gancio già installato.

A chi può essere utile un portabici?

I portabici, fondamentalmente, sono consigliati per chiunque voglia o debba caricare una bici in macchina (o in camper) e non abbia spazio sufficiente per posizionarla all’interno del veicolo. Tuttavia, in questa guida all’acquisto ci focalizzeremo sui tre profili di acquirenti che potranno trarre i maggiori vantaggi da questi prodotti.

Il miglior portabici per chi vuole portare 1 o 2 bici in vacanza

Se stai pianificando un viaggio in solitaria o al massimo in coppia, la probabilità che tu debba trasportare più di un paio di biciclette è molto bassa. In tal caso, il consiglio è quello di orientarsi verso un portabici posteriore o uno da tetto. La decisione finale tra queste due tipologie dipenderà dal tipo di auto che possiedi e dal tipo di aerodinamicità che vuoi mantenere durante il viaggio.

Per esempio, dovrai prendere in considerazione che, per montare la versione da tetto, bisognerà avere installato previamente le barre laterali sul tettuccio della macchina e che, collocando le bici in alto, queste creeranno una grande quantità di attrito con l’aria, rallentandoti durante il viaggio.

Il miglior portabici per chi vuole caricare più di 2 biciclette

portabici_fuoristrada-con-portabiciQuando si organizza una vacanza in campagna con tutta la famiglia, ovviamente il numero di biciclette da portarsi dietro aumenterà. Nei casi in cui le bici da trasportare siano più di due, bisognerà affidarsi a un portabici che non solo sia di grandi dimensioni, ma sia anche molto resistente. Per questo, è altamente consigliabile dirigere il proprio sguardo verso la tipologia da gancio traino. Nonostante possano essere più cari rispetto agli altri, questi portabici sono solitamente più robusti.

Vi sono diversi modelli fabbricati in acciaio, che permettono di trasportare 3 o più bici contemporaneamente. Oltretutto, offrono una prolunga per luci posteriori e targa, in modo da rendere più sicuro il viaggio sia per te che guidi che per le auto viaggiano dietro di te.

Il miglior portabici per chi cerca un prodotto economico

Nel caso tu abbia speso più del previsto per i preparativi della vacanza e il budget a disposizione per acquistare il portabici sia dunque limitato, è molto probabile che ti tocchi orientare la tua scelta verso un portabici posteriore. Questi modelli, infatti, sono solitamente più comuni ed economici rispetto a quelli per gancio traino o da tetto, in quanto non necessitano di agganci particolari se non del portellone del bagagliaio.

Tuttavia, quando ti troverai a comparare le diverse opzioni di portabici posteriore, dovrai fare molta attenzione al fatto che quelli che stai guardando siano di fatto compatibili con il modello di auto che possiedi. Infatti, esistono portabici universali, ovvero compatibili con quasi tutte le auto, e portabici fatti su misura per un modello di macchina in particolare.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi dei portabici?

portabici_bici-da-corsa-su-un-portabici-per-autoAffinché tu possa prendere la miglior decisione, ti vogliamo offrire una visione completa e trasparente tanto sui vantaggi quanto sugli svantaggi che i portabici implicano. Di seguito, abbiamo raccolto quelli più significativi, risultati dai nostri test e dalle opinioni dei consumatori. Vediamo quali sono:

Vantaggi

  • Spazio: il vantaggio principale di un portabici è, senza dubbio, l’estensione di spazio che ci offre. In altre parole, ti permette di caricare la bici nonostante il portabagagli sia troppo piccolo o troppo pieno.
  • Adattabilità: esistendo diverse tipologie di portabici, e all’interno di ognuna di esse molti modelli differenti, è praticamente impossibile non trovarne uno che si adatti alla nostra auto.
  • Resistenza: vi sono modelli, soprattutto tra quelli per gancio traino, che grazie ai materiali usati per la fabbricazione offrono un livello di resistenza molto alto, permettendo di caricare parecchie bici in tutta sicurezza.

Svantaggi

  • Prezzo: nonostante il costo vari visibilmente da un portabici a un altro, i prezzi sono solitamente un po’ elevati.
  • Aerodinamicità: come abbiamo detto poco fa, l’installazione di un portabici e il posizionamento delle biciclette all’esterno del veicolo riducono l’aerodinamicità dell’auto, aumentando i consumi.

Approfondimento sui migliori prodotti

Thule Velocompact New 924

portabici_thule-velocompact-new-942Se stai cercando un portabici da montare al gancio traino e che sia in grado di offrirti un alto livello di stabilità e sicurezza, allora questo Thule Velocompact New 924 fa al caso tuo. Si tratta infatti di un portabici in metallo molto resistente, capace di sopportare il peso di 2 bici senza alcun problema.

Potendo essere montato sul gancio traino, la sua compatibilità è pressoché universale. Inoltre, presenta una prolunga sia per le luci che per la targa, in modo da offrire una maggior visibilità a chi ti sta dietro. Le sue canaline fermaruota sono estendibili per darti l’opportunità di caricare bici con interasse lungo, e tutto il portabici possiede una funzione basculante a pedale che ti consente di avere accesso al bagagliaio in qualsiasi momento.

Fabbri Portatutto 6201801

portabici_fabbri-portatuttoQuando vuoi portarti la bici in vacanza ma non hai intenzione di montare un gancio traino o le barre sul tettuccio della macchina, un portabici posteriore è la soluzione migliore. Per questo, nella nostra selezione abbiamo incluso il Fabbri Portatutto 6201801. Questo prodotto offre spazio sufficiente per portare fino a 3 biciclette contemporaneamente, avendo una portata massima di 45 Kg.

Le sue 6 fibbie e i 6 cinturini con ganci plastificati antigraffio manterranno le tue biciclette salde alla vettura senza rovinare la vernice del telaio. Anche l’attrito non sarà un problema. Dal momento che viene posizionato dietro alla macchina, la superficie esposta sarà molto ridotta, il che permetterà di limitare l’aumento dei consumi.

Mottez portabici a gancio

portabici_mottezAvere un gancio traino installato sulla propria vettura può essere molto comodo in una grande quantità di occasioni. Una di esse è quando si decide di trasportare una bici e non si possiede spazio sufficiente all’interno del veicolo. Questo portabici Mottez ti aiuterà a portare la bici sempre con te ovunque tu vada e lo farà a un prezzo molto competitivo.

Attaccarlo al gancio traino sarà un gioco da ragazzi, sia per la facilità di montaggio che per il peso. Infatti, aggiungerà meno di 5 Kg al peso totale della macchina. Inoltre, le aste di sostegno per il telaio presentano un cuscino in gomma che proteggerà la bicicletta da possibili graffi.

Cora Biker Plus

portabici_cora-biker-plusIl prezzo a cui viene venduto e la qualità dei materiali di costruzione rendono il Cora Biker Plus uno dei portabici da tetto più venduti nella sua categoria. Si adatta alla maggior parte delle automobili, essendo progettato per una compatibilità universale, e si monta facilmente su barre portatutto che prevedano una sezione massima di 58 x 50 mm.

La sicurezza di fissaggio è garantita dal set di viti autobloccanti presenti nella confezione. Oltretutto, non dovrai neanche preoccuparti del peso, poiché questo portabici da tetto aggiunge alla massa totale della tua macchina solo 2,9 Kg (a cui bisognerà ovviamente sommare il peso della bicicletta che gli si monterà sopra).

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • Thule Velocompact New 924: il sistema di ribaltamento del portabici rende possibile l’accesso al bagagliaio senza dover smontare l’intero set.
  • Fabbri Portatutto 6201801: robusto e facile da montare.
  • Mottez portabici a gancio: ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Cora Biker Plus: uno dei portabici più leggeri sul mercato.
  • Thule Velocompact New 924: leggermente più pesante rispetto agli altri modelli.
  • Fabbri Portatutto 6201801: non adatto alle biciclette elettriche.
  • Mottez portabici a gancio: il foro potrebbe necessitare di una piccola modifica.
  • Cora Biker Plus: nonostante sia universale, non è adatto a tutti i tipi di vettura.

Criteri di acquisto

Tipologia

Il primo criterio da prendere assolutamente in considerazione prima di procedere con l’acquisto di un portabici è la tipologia. Come abbiamo visto, ne esistono 3 principali e ognuna di esse possiede caratteristiche specifiche, vantaggi e svantaggi di cui bisognerà tenere conto.

Capacità

La capacità di un portabici è il criterio che risponde alla domanda: quante bici hai bisogno di trasportare? In base alla risposta, bisognerà orientare la nostra scelta verso un modello o un altro. Infatti, come abbiamo visto poco fa, esistono portabici in acciaio che possono sopportare il peso di 4 bici contemporaneamente, mentre altri possono trasportarne solo una.

Lo sapevi che esistono portabici da tetto con fissaggio a ventosa e senza alcun tipo di struttura meccanica o da avvitare?

Compatibilità

Prima di acquistare il tuo portabici nuovo, dovrai assicurarti che questo sia compatibile con il veicolo sul quale lo monterai. Se la tua scelta è ricaduta su un modello universale, è molto probabile che non avrai alcun problema nel montaggio, poiché si adatterà a quasi tutti i tipi di automobile. Tuttavia, se stai cercando un prodotto più specifico, dovrai prestare molta attenzione, altrimenti ti troverai con un portabici inutilizzabile.

FAQ

Come montare un portabici posteriore?

Sul mercato esistono modelli di portabici posteriori che prevedono diverse modalità di montaggio. Tuttavia, la più comune è quella che presenta delle cinghie da fissare al portellone e degli ancoraggi per il lunotto. Per conoscere gli esatti passaggi da seguire per un corretto montaggio è consigliabile seguire il libretto delle istruzioni in dotazione. Se invece preferisci un video tutorial, su YouTube ne troverai a centinaia, che sicuramente ti potranno essere utili.

È meglio un portabici in alluminio o in acciaio?

La risposta a questa domanda è “dipende”. Un portabici in alluminio è più leggero di uno in acciaio e solitamente più economico. Tuttavia, la versione in acciaio offre una robustezza maggiore e permette di caricare un maggior numero di biciclette. Per tale motivo, il migliore dipenderà dalle tue esigenze personali.

Dove comprare un portabici?

I portabici possono essere acquistati nei principali negozi dedicati alle automobili, nei negozi di bricolage o in quelli dedicati ai ciclisti. Tuttavia, se vuoi aumentare le probabilità di trovare un prodotto di alta qualità a un prezzo competitivo, il suggerimento è quello di iniziare a cercare nel mondo online. Qui potrai trovare tutti i modelli esistenti e potrai compararli per prezzo e caratteristiche senza uscire di casa.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963