Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 21
Studi valutati
Studi valutati 18
Recensioni lette
Recensioni lette 1110

Il Miglior Acquario del 2021 - Confronti e Recensioni degli acquari

Acquario lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 21
Studi valutati
Studi valutati 18
Recensioni lette
Recensioni lette 1110

Gli animali domestici portano sempre tanta gioia in famiglia. Non tutti, però, possono averne uno, spesso per questioni di spazio. Quale miglior soluzione, allora, di un acquario? Soprattutto per gli appassionati del mare, sarà un bellissimo passatempo riprodurne la vegetazione. Ma non si tratta solo di questo: i pesci, infatti, hanno bisogno di cure e accortezze specifiche. Per accompagnarti al meglio nella scelta del tuo acquario, abbiamo creato questa guida che ti offrirà una visione comparativa delle caratteristiche essenziali. Includeremo anche le informazioni tratte dalle opinioni di chi ha già acquistato e testato le alternative in commercio. Sarai pronto a creare il miglior acquario per la tua casa!

Cos’è un acquario e come funziona?

Viene definito acquario il contenitore trasparente in cui viene ricreata la flora marina, e specialmente alcune piante acquatiche o palustri, per permettere l’allevamento di pesci o molluschi di vario tipo. In genere si tratta di una struttura rettangolare in vetro o plexiglass, disponibile in più dimensioni a seconda del tipo di pesci che vogliamo acquistare. Negli acquari sono anche presenti dei filtri per la pulizia dell’acqua, un termostato per mantenere la temperatura costante e un sistema di illuminazione, spesso con timer, per programmarne l’accensione e lo spegnimento.

Si può scegliere di creare un acquario d’acqua dolce o salata, che dovrà quindi essere popolato con flora e fauna compatibili. Esistono anche i cosiddetti acquari artificiali, dove non ci sono esseri viventi ma delle riproduzioni in plastica. Nei modelli popolati da pesci e molluschi reali, gli accessori che si aggiungono all’acquario possono supportare l’ambientazione degli organismi; grazie a ciò, molte specie sono anche in grado di riprodurvisi.

Vantaggi e aree di utilizzo

L’acquario, in casa o in ufficio, è una piccola riproduzione della natura. I test scientifici sottolineano come un angolo che richiami i colori e i ritmi naturali riduca lo stress, inducendo alla calma e al relax. Inoltre, in base alla specie scelta, i pesci possono regalare uno spettacolo incredibile grazie ai colori e alla delicatezza dei loro movimenti sott’acqua. Si tratta anche del perfetto compromesso se i tuoi figli desiderano un animale domestico ma lo spazio a disposizione te lo impedisce.

Sebbene richiedano comunque cura e attenzione, i pesci sono meno impegnativi di cani e gatti. Infine, un bell’acquario arricchirà il tuo arredamento come un vero e proprio oggetto di design. Per scegliere il migliore, ti consigliamo di fare una lettura comparativa delle varie funzionalità di ciascun prodotto, ma anche di non sottovalutare le opinioni di chi li ha già acquistati e utilizzati.

Quanti tipi di acquari esistono?

L’acquario riproduce un pezzetto di natura in casa.

Forma e dimensioni, da scegliere in base al tipo di pesci da ospitare, sono il primo criterio di distinzione dei tanti modelli in commercio.

Acquari piccoli

Queste vasche vanno dai 20 ai 50 litri, con un’altezza media di 50-60 cm. Ovviamente, questo tipo di acquari può ospitare soltanto determinate specie di pesci di piccole e medie dimensioni. Il vantaggio è quello di poterli collocare un po’ ovunque, anche su un tavolo o una scrivania. Le dimensioni ridotte limiteranno però gli elementi decorativi e richiedono una manutenzione quasi giornaliera.

Acquari grandi

Questi acquari vanno dai 50 fino agli oltre 200 litri. Sono consigliati a chi, oltre allo spazio necessario, ha già una certa esperienza e vuole allevare pesci più grandi. La pulizia sarà più semplice, grazie alla maggiore libertà di movimento; la manutenzione viene consigliata ogni due/quattro settimane.

Video: Babbo Natale tra pesci e la sirenetta, show all’acquario di Seoul

Acquari a sfera

Questi acquari non hanno la classica forma rettangolare. Nonostante il particolare design sferico, sono meno preferiti perché solitamente molto piccoli. Inoltre, i test hanno dimostrato che gli acquari rettangolari sono migliori anche per i pesci: la più estesa superficie a contatto con l’aria facilita l’espulsione di anidride carbonica e l’assorbimento di ossigeno.

Approfondimento sui migliori acquari

Di seguito troverai una breve descrizione dei migliori acquari in commercio che ti abbiamo proposto nella nostra tabella comparativa. Analizzandone le caratteristiche, insieme alle opinioni di chi li ha già acquistati e provati, ti farai un’idea più chiara di quale faccia al caso tuo.

AQPET One Mini

L’acquario Aqpet One Mini è un piccolo modello da 20 litri.

L’acquario Aqpet One Mini è un piccolo modello da 20 litri amato dai consumatori per l’ottimo rapporto qualità-prezzo. In vetro, con coperchio, misura solo 36×22 centimetri ed è alto 26 cm, quindi facilissimo da posizionare in casa. Include una serie di accessori utili: un filtro per la pulizia dell’acqua, della sabbia, uno sfondo e una piantina finta per decorarlo, del mangime per pesci.

Il coperchio, che si appoggia e si solleva semplicemente, non chiude ermeticamente l’acquario, ma lascia una fascia aperta da cui far passare il cavo del filtro e da usare per inserire il cibo.

Tetra Starter Line

Tetra Line 54 è un acquario grande.

Tetra Line 54 è un acquario grande, disponibile in due versioni da 54 o da 105 litri di capienza, ma adatto ai meno esperti poiché parte di un kit completo pronto all’uso. Include infatti tutti gli accessori necessari.  E’ in vetro float, che non solo è robusto e spesso 4 millimetri, ma garantisce anche una visione nitida e non distorta all’interno dell’acquario. Il coperchio di Tetra Line è di forma curva con una pratica apertura per l’introduzione del cibo.

Tetra Line include un sistema di illuminazione LED da 10 Watt a basso consumo. Un altro punto di forza è il sistema di filtraggio pratico ed efficiente, con due cartucce molto semplici da sostituire senza dover immergere le mani nell’acqua.

Fluval Edge L

Fluvial Edge è un altro modello piccolo, con capienza 23 litri.

Fluvial Edge è un altro modello piccolo, con capienza 23 litri, dal design elegante, a forma di dado. Il suo design compatto lo rende adatto anche ad ambienti con spazio limitato. Fluval Edge possiede un sistema di illuminazione a LED blu, diurna e notturna, adatta a vari tipi di piante acquatiche. La parte superiore dell’acquario è sigillata in vetro e consente di vedere all’interno; i cavi sono nascosti per non intaccare il design dell’oggetto.

La griglia di ventilazione trasporta il calore dell’illuminazione verso l’esterno per evitare la formazione di umidità. Edge è dotato di un filtro a 3 livelli che mantiene l’acqua pulita. Le opinioni degli utenti confermano la bellezza e l’eleganza del suo design.

Tetra Cascade Globe

Per chi ama gli acquari a sfera, Tetra Cascade Globe è la scelta adatta.

Per chi ama gli acquari a sfera, Tetra Cascade Globe è la scelta adatta. Alimentato tramite un unico cavo, Cascade Globe ha un particolare effetto cascata molto rilassante. Grazie alle cartucce filtranti che durano fino a un mese, la manutenzione risulta molto semplice. L’illuminazione include 8 LED per una luce molto intensa da controllare tramite interruttore. I test di chi l’ha acquistato hanno confermato che questo acquario è molto silenzioso e performante, ma, date le dimensioni, adatto a un solo pesce.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Le opinioni dei consumatori, che hanno effettuato test pratici sui vari modelli di acquario, ci hanno dato modo di stilare la lista di pro e contro che trovi di seguito. Sarà un altro elemento da aggiungere alla tua analisi comparativa dei migliori acquari in vendita:

  • Anche i modelli dai prezzi più accessibili sono performanti.
  • Molti acquari includono gli accessori base e permettono di iniziare anche ai non-esperti.
  • I materiali dei pannelli che compongono la vasca sono solidi e resistenti.
  • I modelli piccoli, da 60 litri al massimo, sono molto facili da collocare in casa.
  • La manutenzione e la pulizia risultano semplici e non troppo impegnative.
  • Alcuni acquari, grazie al loro design particolare ed elegante, diventano veri e propri complementi di arredo.
  • I test dei consumatori confermano che la maggior parte degli acquari è silenziosa, e l’illuminazione, che può essere regolata, non è invasiva.
  • I consumi energetici di un acquario sono minimi.
  • In alcuni casi è stata riscontrata la formazione di condensa nell’aggiungere l’acqua nella vasca.
  • I kit pronti all’uso non includono la pompetta per pulire il fondale e una spugna per pulire il vetro, che andranno acquistate separatamente.
  • A volte i sassi per il fondale inclusi nella confezione sono troppo piccoli e i pesci più grandi rischiano di ingerirli.
  • Alcuni acquirenti hanno segnalato che il sistema di riciclo dell’acqua è rumoroso quindi sconsigliato per l’uso notturno.
  • Spesso i kit non includono una protezione per il fondo dell’acquario.
  • Gli acquari grandi hanno bisogno di molto spazio per poter essere collocati e puliti facilmente.
  • I modelli a sfera contengono un unico pesce per volta.
  • Se si desidera un acquario dal design ricercato, il costo è decisamente più alto.

Criteri di acquisto

Se sei al tuo primo acquario e vuoi assicurarti di fare un acquisto intelligente, tieni a mente questi criteri. Valuta le caratteristiche di ogni modello in un’ottica comparativa e, insieme alle opinioni di chi ha già acquistato, scegli il migliore per le tue necessità.

Dimensioni

Si tratta del primo aspetto da considerare quando decidi di acquistare un acquario. Se hai già in mente il tipo di pesci che ti piacerebbe allevare, controllane le dimensioni anche una volta cresciuti, per non rischiare di ritrovarti improvvisamente con una vasca troppo piccola. Tieni anche conto dello spazio che hai a disposizione a casa, in ufficio o dovunque tu voglia collocare il tuo acquario.

Video: A Tokyo una meravigliosa mostra dei pesci rossi

Materiali

I migliori acquari sono in vetro, con uno spessore di almeno 4 mm. Anche il plexiglass o l’acrilico garantiscono solidità e durata nel tempo. Testa la resistenza dei pannelli prima di acquistare.

Sapevi che: l’acquario più grande del mondo è il Chimelong Ocean Kingdom, nella Cina meridionale, e ospita oltre 500,000 specie animali?

Accessori

Acquistare un acquario con vari accessori faciliterà la manutenzione e la pulizia, ma ti garantirà anche un adattamento più facile dei pesci nel nuovo habitat acquatico. Un filtro per l’acqua, un termostato che mantenga la temperatura costante e altri extra, quali la sabbia per il fondale, sono tutte aggiunte molto utili.

FAQ

Di cosa è fatto il mangime per pesci?

Il cibo disidratato in commercio contiene una serie di ingredienti tra cui farina di pesce, farina di gamberetti, farina di calamari, lombrichi e spirulina.

Qual è la temperatura ideale da tenere in un acquario?

I test scientifici confermano che la temperatura ideale per un acquario, da mantenere costante, è di circa 22 gradi centigradi.

Per pulire l’acquario, bisogna svuotarlo completamente?

No. Basterà un ricambio parziale dell’acqua, circa un terzo di quella contenuta nella vasca. A seconda delle dimensioni dell’acquario, la pulizia andrà fatta ogni settimana o mensilmente.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963