Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 34
Studi valutati
Studi valutati 17
Recensioni lette
Recensioni lette 1620

Il Migliore Aspirapolvere senza Fili del 2021 - Confronti e Recensioni degli aspirapolveri senza fili

Tutti vogliamo una casa pulita e ordinata possibilmente con il minimo sforzo. Per fortuna la tecnologia ha fatto passi da gigante in questo senso. Tra i tanti prodotti utilissimi per la cura della casa, oggi ci offre l’aspirapolvere senza fili, un elettrodomestico che si è evoluto nel tempo ed è sempre più pratico e maneggevole. Grazie a questi dispositivi, tutti possiamo portare a termine la pulizia di un ambiente intero in modo facile e veloce. La loro potenza di aspirazione non ha molto da invidiare agli aspirapolvere classici. L’assenza di filo, in più, consente di muoversi con facilità per casa senza il fastidio di dover cambiare la presa di corrente per ogni stanza. Abbiamo preparato una comoda tabella comparativa valutando sei dei migliori aspirapolvere senza fili del mercato. In questa guida, inoltre, troverai tutte le spiegazioni necessarie a capire come funzionano questi dispositivi. Potrai scegliere quello adatto alle tue esigenze valutando anche le opinioni degli utenti che l’hanno già provato prima di te. Iniziamo!

Aspirapolvere senza fili lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 34
Studi valutati
Studi valutati 17
Recensioni lette
Recensioni lette 1620

Cos’è l’aspirapolvere senza fili e come funziona?

L’aspirapolvere senza fili è un dispositivo dotato di una batteria ricaricabile. È in grado di funzionare per un certo periodo di tempo senza bisogno di essere attaccato alla corrente con il filo. È anche un dispositivo pratico e leggero da poter trasportare comodamente da una stanza all’altra. Si utilizza, per esempio, per pulire le scale senza timore di inciampare nello scomodo filo dell’aspirapolvere classico.

Funziona grazie alla potente batteria di cui è dotato che consente di ricaricare l’aspirapolvere senza fili in un certo lasso di tempo. Dopodiché il dispositivo è pronto all’uso per un tempo variabile dai 10 minuti all’ora, a seconda dei modelli.

Lo sporco si accumula all’interno di un serbatoio estraibile e svuotabile. Spesso questi prodotti cordless includono anche un supporto da parete per poterli riporre con comodità quando non sono in uso.

Vantaggi e aree di utilizzo

L’aspirapolvere senza fili offre principalmente il vantaggio di essere utilizzato senza bisogno di una presa di corrente. Niente cavi fra i piedi, dunque. È un oggetto comodo da trasportare e potente nell’aspirazione dello sporco indesiderato, da utilizzare quotidianamente con facilità. Fra tutti quelli che abbiamo analizzato nella nostra tabella comparativa sicuramente troverai quello adatto a te!

Un buon aspirapolvere senza fili non deve essere troppo pesante.

Quanti tipi di aspirapolvere senza fili esistono?

Sul mercato troverai diverse tipologie di aspirapolvere senza fili con caratteristiche diverse. L’autonomia senza filo è però il motivo principale per cui si sceglie di acquistare un prodotto di questo tipo. Pertanto ti elenchiamo brevemente le tipologie che potrai trovare a seconda della durata della batteria.

Batteria a breve durata

Le batterie dalla durata più breve si aggirano di solito intorno ai 10 minuti fino a un massimo di 20. Caratterizzano dispositivi indicati per piccoli interventi di pulizia in ambienti ridotti.

Si tratta di quindi di aspirapolvere senza fili principalmente indicati per raccogliere le briciole o pulire gli interni dell’auto. Sono generalmente economici e la batteria si ricarica in breve tempo. Naturalmente non sono indicati per pulizie approfondite o su vaste zone.

Batteria a media durata

Questi aspirapolvere senza fili includono una batteria che offre un autonomia variabile dai 20 ai 40 minuti. Quasi tutti i modelli includono modalità di aspirazione diverse a seconda della potenza.

Questa caratteristica impatta sulla batteria riducendone la durata ma consentendo una pulizia più rapida e approfondita. Con una batteria di media durata è possibile arrivare a pulire un appartamento intero. Il prezzo sale rispetto al modello con batteria inferiore ma senza raggiungere cifre eccessive.

Batteria a lunga durata

Gli aspirapolvere con batteria a lunga durata offrono le prestazioni migliori. In quanto a durata possono raggiungere i 60 minuti e superarli. Solitamente sono equipaggiati con batterie al litio di circa 22 V che offrono maggiore potenza.

Queste batterie fra l’altro non si danneggiano a causa dell’effetto memoria e quindi non perdono di efficacia nel tempo. Questi dispositivi includono anche una funzione turbo per sfruttare al meglio la batteria nel minor tempo possibile. Indicati per ampi appartamenti, sono decisamente costosi.

Approfondimenti sui migliori prodotti

Ti farà comodo avere una descrizione particolareggiata dei prodotti inclusi nella nostra tabella comparativa. Potrai scoprire in questo modo i dettagli che ti interessano e le opinioni degli utenti. In questo modo potrai effettuare la scelta migliore, perfetta per le tue esigenze.

Hoover FD22G

Hoover FD22G è un aspirapolvere senza fili ricaricabile dall’autonomia di 25 minuti.

Hoover FD22G è un aspirapolvere senza fili ricaricabile con un’autonomia di 25 minuti. La batteria al litio consente una potenza di aspirazione fino a 120W. Il serbatoio per la raccolta dello sporco ha una capienza di 0,7 litri. La rumorosità di 76 dB è nella media, mentre la classe di efficienza energetica è A. Include diversi accessori fra cui l’aspirabriciole staccabile per pulizie quotidiane di piccolo conto. È dotato di turbospazzola 2 in 1 e di un supporto per attaccarlo al muro. Secondo le opinioni degli utenti è un elettrodomestico robusto e affidabile, idoneo anche per raccogliere il pelo degli animali.

Dyson Cyclone V10 Absolute

Il Dyson Cyclone V10 Absolute raggiunge un’ora di aspirazione continuativa grazie alla batteria di lunga durata da 151 W.

Il Dyson Cyclone V10 Absolute raggiunge un’ora di aspirazione continuativa grazie alla batteria di lunga durata da 151W. La rumorosità è nella media, con 85 dB e la capacità del contenitore raccogli sporco è di 0,76 litri. La potenza aspirante di questo aspirapolvere senza fili equivale a quella di un dispositivo col filo. La testa pulente è dotata di spazzole rotanti che sollevano lo sporco inclusa la polvere più sottile. Adatto a qualsiasi pavimento. Versatile nell’utilizzo si può trasformare rapidamente in un aspirapolvere a mano. Il peso è contenuto a 2,67 kg e offre molti accessori. Gli utenti sono in maggioranza pienamente soddisfatti.

Rowenta RH9292

L’aspirapolvere senza fili Rowenta RH9292 offre una durata della batteria agli ioni di litio di 30 minuti.

L’aspirapolvere senza fili Rowenta RH9292 offre una durata della batteria agli ioni di litio di 30 minuti. Si ricarica totalmente in 3 ore e la potenza di aspirazione è di 100 W. Il serbatoio svuotabile contiene fino a 0,65 litri di sporcizia, mentre la rumorosità si allinea sugli 85 dB. Il dispositivo è dotato di un tubo flessibile per raggiungere anche gli spazi sotto ai mobili e di numerosi accessori. Uno dei più apprezzati è il kit per la rimozione dei peli degli animali. La spazzola motorizzata consente di pulire anche i tappeti. Il peso è leggermente superiore agli altri modelli e raggiunge i 3 kg.

Xiaomi Jimmy JV83

Lo Xiaomi Jimmy JV83 è un aspirapolvere senza fili dalla potenza di aspirazione di 135 W.

Lo Xiaomi Jimmy JV83 è un aspirapolvere senza fili dalla potenza di aspirazione di 135 W. Il dispositivo è dotato di 7 batterie al litio con un’autonomia totale di 60 minuti anche removibili per essere ricaricate separatamente e sostituite. Molto apprezzata la maneggevolezza grazie al peso di solo 1,5 kg e la forma ergonomica del manico. Dispone di vari accessori fra cui un tubo flessibile. È dotata di un filtro HEPA e di spazzola anti-acari per pulire anche divani e materassi. È dotata di un supporto da parete per poterlo appendere.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback dagli acquirenti

Gli utenti che hanno acquistato i migliori aspirapolvere senza fili della nostra tabella comparativa hanno potuto effettuare vari test. Dalle loro opinioni abbiamo ricavato questa lista di pro e contro fondamentali per valutare le caratteristiche migliori e peggiori di questi elettrodomestici.

  • La capacità d’aspirazione di peli animali e briciole risulta simile a quella degli aspirapolvere con filo nei test degli utenti.
  • Il serbatoio di raccolta dello sporco è sufficientemente capiente nella maggior parte dei dispositivi.
  • Molto apprezzati i vari accessori per tappeti, divani e spazi angusti.
  • Secondo i test degli utenti la facilità e immediatezza d’utilizzo sono molto importanti e apprezzate.
  • Molto comodi i led che illuminano la zona da pulire presenti in alcuni modelli.
  • La batteria staccabile da ricaricare in luogo diverso dall’aspirapolvere risulta molto comoda.
  • La silenziosità di molti dispositivi è molto apprezzata per non spaventare animali e bambini.
  • Gli aspirapolvere con tubi flessibili unibili fra di loro sono molto utili secondo i test degli utenti.
  • Inserire lo spinotto di ricarica ogni volta che si ripone il dispositivo è scomodo, secondo le opinioni di molti utenti.
  • La mancanza dell’indicatore di carica della batteria non consente di capire quando sta per scaricarsi.
  • Vari utenti lamentano una certa diminuzione dell’autonomia della batteria dopo qualche mese, dai loro test.
  • La durata della batteria alla massima potenza di aspirazione risulta molto limitata.
  • Gli aspirapolvere senza fili che stanno in piedi da soli rischiano di cadere al minimo urto.
  • Alcuni dispositivi faticano a raccogliere pezzi più grandi di una briciola secondo i test degli utenti.
  • Alcune parti, soprattutto il lungo tubo di aspirazione, si ammaccano con facilità.
  • La mancanza di una batteria di riserva intercambiabile è una comune lamentela di molti utenti.

Criteri di acquisto relativi ai prodotti scelti

Quando pensi all’acquisto di un aspirapolvere senza fili devi tenere conto di alcuni fattori importanti prima di effettuare la tua scelta. Quanto lo vuoi potente? Riesci a sollevare e portare in giro per casa un oggetto di un certo peso? Oltre all’autonomia che abbiamo già descritto fra le tipologie di aspirapolvere, ti indichiamo i seguenti criteri da valutare.

Potenza d’aspirazione

La potenza indica la capacità di aspirazione del dispositivo. A seconda della quantità di polvere che assorbe in un determinato periodo si definisce più o meno potente. Solitamente si aggira intorno ai 120W ma troverai dispositivi che la superano notevolmente. Considera anche che la potenza d’aspirazione di un semplice aspirabriciole, dispositivo molto più semplice, è di circa un decimo.

Leggerezza e praticità

Un buon aspirapolvere senza fili non deve essere troppo pesante perché devi trasportarne tutto il corpo quando lo utilizzi. Però deve essere resistente. I materiali di cui è composto sono essenzialmente termoplastici e il peso varia da un chilo e mezzo fino a tre chili. L’impugnatura deve essere ergonomica per tenerlo in mano con comodità. Anche il tasto di accensione deve essere facilmente accessibile e il sistema di svuotamento deve essere efficace.

Accessori

Un aspirapolvere senza fili con molti accessori è indubbiamente comodo. Alcuni presentano tubi flessibili, spazzole diverse dedicate a vari pavimenti come parquet o tappeti. Oppure beccucci per raggiungere gli spazi più angusti.

Altri sono dispositivi due in uno, ovvero si riducono diventando pratici aspirabriciole per raccogliere lo sporco da tavole o interni auto. Alcuni presentano un utile supporto da parete dove appendere l’elettrodomestico in una posizione comoda e facile da raggiungere.

Filtri

Il filtro è fondamentale per evitare che gli acari e la polvere possano essere reimmessi nell’ambiente dopo l’aspirazione. Esistono filtri semplici e filtri HEPA. I secondi sono da preferire in quanto trattengono le particelle di sporco più piccole e garantiscono la migliore igiene. Composti da una serie di strati, sono in grado di intercettare le polveri più sottili senza rilasciarle nell’aria. Fondamentali per le persone allergiche alla polvere.

Sapevi che: puoi utilizzare l’aspirapolvere senza filo per aspirare l’aria da un sacchetto richiudibile contenente i tuoi capi di vestiario? Per conservarli in maniera igienica e col minimo ingombro, potrai semplicemente staccare la spazzola dal dispositivo e sfruttare il tubo d’aspirazione.

Alternative

Se i fattori che contraddistinguono un buon aspirapolvere senza fili non ti hanno convinto, potrai sempre valutare l’acquisto di un aspirapolvere classico. Non avrà sicuramente la maneggevolezza e la praticità degli elettrodomestici privi di filo. Potrai però valutarne altre caratteristiche e scegliere fra questi i modelli col cavo più lungo e con la migliore capacità d’aspirazione.

FAQ

L’aspirapolvere senza fili riesce ad aspirare bene sui tappeti?

Chi possiede i tappeti sa bene quanto sia difficile tenerli puliti. L’aspirapolvere senza filo può servire a questo scopo a patto che risponda a certi requisiti. Dovrà quindi avere una buona potenza d’aspirazione e necessariamente un filtro Hepa. Quest’ultimo è fondamentale per trattenere le particelle di polvere più sottili nascoste nella trama dei tappeti. Inoltre, dovrà essere dotato di spazzola con setole. La classica spazzola a rulli, infatti, non riesce ad aspirare al meglio fra le corte setole di tappeti o moquette.

Cos’è la tecnologia ciclonica?

La tecnologia ciclonica consente di creare all’interno dell’aspirapolvere una sorta di ciclone che separa l’aria dalla polvere, gli acari e i batteri aspirati. Il risucchio creato dal vortice favorisce il funzionamento del motore e ne intensifica la capacità d’aspirazione. Esistono aspirapolvere senza filo a un solo ciclone e a più cicloni, che gestiscono al meglio l’aspirazione inglobando più sporco.

È comodo rimuovere lo sporco dal contenitore apposito?

Per praticità, l’aspirapolvere senza fili deve essere pratico e leggero. Di conseguenza, il vano che intrappola lo sporco aspirato avrà dimensioni limitate rispetto a un aspirapolvere classico. E deve essere svuotato dopo ogni aspirazione per il miglior funzionamento del dispositivo. Pertanto, bastano pochi gesti, solitamente un solo clic, per smontare il serbatoio di raccolta che è incorporato nella parte alta dell’elettrodomestico. Questo potrà essere anche lavato e rimontato con semplicità.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (5 recensioni. mediamente: 3,00 di 5)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963