Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 29
Studi valutati
Studi valutati 20
Recensioni lette
Recensioni lette 1770

Il Miglior Avvitatore del 2021 - Confronti e Recensioni degli avvitatori

Gli amanti del bricolage lo sanno bene: gli strumenti elettrici semplificano e agevolano il lavoro ma bisogna saperli scegliere con criterio. Se stai pensando di attaccare qualche nuova mensola in casa o magari di costruire una casetta in giardino per i tuoi bambini, l’avvitatore è sicuramente uno degli strumenti che fanno al caso tuo. Ne esistono diverse versioni, più o meno comode e versatili, quindi scegliere quello più adatto alle tue esigenze potrebbe essere un compito difficile. Ti aiutiamo noi con questa breve guida e con la nostra tabella comparativa dove abbiamo testato i migliori avvitatori di quest'anno per te.

Avvitatore lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 29
Studi valutati
Studi valutati 20
Recensioni lette
Recensioni lette 1770

Cos’è un avvitatore e come funziona?

L’avvitatore è un ottimo strumento che sostituisce l’azione manuale del classico cacciavite e serve quindi ad avvitare e svitare viti e bulloni di varie forme. Automatizzando questo processo, sarà possibile ottenere ottimi risultati in molto meno tempo. Sempre più leggero, spesso senza cavo e a volte dotato di utili accessori, l’avvitatore è insostituibile nei lavori domestici, nella manutenzione e nel montaggio, per agevolare il lavoro e risparmiare minuti preziosi.

Si distingue dal trapano, dispositivo a cui assomiglia, perché può svolgere meno funzioni e possiede una minore potenza, ma spesso è comunque in grado di eseguire alcune operazioni di leggera foratura. In ogni caso esistono avvitatori che hanno anche la funzione di trapano, come vedremo tra poco. Nella scelta del miglior avvitatore per i propri lavori di bricolage è necessario accertarsi che sia un modello resistente e non troppo pesante, dotato di una buona presa ergonomica e antiscivolo e magari di una piccola luce LED che illumini l’area di lavoro.

Vantaggi e aree di utilizzo

L’avvitatore non dovrebbe mai mancare in una cassetta degli attrezzi completa: fra compressori, levigatrici e chi più ne ha più ne metta, molte persone scelgono di tenerne uno in casa proprio per la sua semplicità d’utilizzo e per la notevole mole di lavoro che consente di alleggerire.

L’avvitatore è un ottimo strumento che sostituisce l’azione manuale del classico cacciavite

Quali tipi di avvitatore esistono?

Troverai varie tipologie di avvitatori sul mercato come quelle che abbiamo testato per poterli inserire nella tabella comparativa che ti abbiamo mostrato. La tua scelta dovrebbe ricadere su quella più adatta all’utilizzo prevalente che vorrai farne. Di seguito ti spieghiamo tutti i particolari.

Avvitatore semplice

La tipologia più diffusa è quella dell’avvitatore semplice, più o meno grande, elettrico o a batteria. Può avere l’aspetto di un cacciavite vero e proprio, con una parte più grossa nel manico contenente la batteria, o avere la forma a pistola, comune alle altre tipologie.

Utilizza la corrente elettrica per il suo funzionamento o, più comunemente, è dotato di una batteria ricaricabile o sostituibile. Quest’ultima permette di poterlo utilizzare praticamente ovunque.

La tecnologia che utilizza per avvitare è denominata a percussione, ovvero si tratta di una forza che lo strumento esercita direttamente sul punto su cui si sta lavorando. Non ha la capacità di perforazione, ma viene usato solo per avvitare e svitare.

Avvitatore a impulsi

L’avvitatore a impulsi, piuttosto tozzo e robusto, offre una maggiore potenza e velocità nello svolgere i suoi compiti dedicati solo ed esclusivamente all’avvitamento e allo svitamento. La differenza fondamentale con la tipologia precedente risiede essenzialmente nella tecnologia impiegata per operare che, in questo caso, è definita a impulsi.

Grazie a questa tecnologia l’avvitatore è in grado di operare utilizzando una forza ulteriore durante la rotazione delle punte.

L’energia del dispositivo si disperde in maniera minore e arriva perpendicolare al colpo. È un tipo di avvitatore utilizzato soprattutto in officine meccaniche e ambienti che richiedono una maggiore potenza nelle operazioni di avvitamento e svitamento. La sua alimentazione può avvenire tramite un compressore.

Trapano avvitatore

Come si può intuire, questa tipologia svolge la doppia funzione di avvitamento, svitamento e foratura in un unico dispositivo. Oltre che a fare il lavoro dell’avvitatore classico, quindi, questo particolare attrezzo è in grado di perforare legno e metallo e, in alcuni casi, anche il cemento.

Il vantaggio principale è quello di avere un unico dispositivo che svolge molti più compiti, semplicemente cambiandone le punte in dotazione.

Approfondimento sui migliori prodotti

Conoscere il maggior numero possibile di dettagli in merito all’avvitatore che stai pensando di acquistare ti consente di effettuare una scelta ponderata, la migliore per le tue esigenze. Di seguito abbiamo analizzato i modelli della nostra tabella comparativa nei dettagli per offrirti una buona panoramica.

TECCPO Kwdit-TDHD02P

TECCPO Kwdit-TDHD02P è un trapano avvitatore dotato di due batterie da 18V

TECCPO Kwdit-TDHD02P è un trapano avvitatore dotato di due batterie da 18V e di un potente motore brushless (senza spazzole). Dai test effettuati dal produttore, il dispositivo raggiunge una coppia massima di 60 Nm con una velocità variabile da 500 a 2000 giri al minuto. Oltre ad avvitare, può essere utilizzato per trapanare legno e muratura ed è dotato di mandrino autoserrante interamente in metallo.

Include due batterie e un caricatore rapido per la ricarica in soli 30 minuti. È inoltre dotato di una borsa porta attrezzi in tessuto e di 34 accessori in totale. L’opinione degli utenti è molto positiva per questo avvitatore, perfetto per i lavori domestici, robusto e con ottima autonomia.

Bosch Home and Garden IXO V

Bosch Home and Garden IXO V è un avvitatore semplice con batteria al litio

Bosch Home and Garden IXO V è un avvitatore semplice con batteria al litio da 3.6 V, molto piccolo e maneggevole, perfetto per sostituire un cacciavite manuale, dal peso di soli 0,34 kg. Secondo i test del produttore, funziona su viti dal diametro massimo di 5,0 millimetri, ed è dotato di una coppia di serraggio massima di 4,5 Nm e una velocità massima di 215 giri al minuto.

Nella confezione include un porta bit magnetico e 10 bit, oltre al caricabatterie micro-USB per caricare le batterie in tre ore. Illumina la zona su cui lavorare e offre un’ergonomia molto curata. Le piccole dimensioni ne fanno un dispositivo perfetto soprattutto per i piccoli lavori di bricolage secondo l’opinione degli acquirenti.

Ryobi R18IW3-0

Ryobi R18IW3-0 è un avvitatore a impulsi che funziona tramite una batteria da acquistare a parte.

Ryobi R18IW3-0 è un avvitatore a impulsi che funziona tramite una batteria da acquistare a parte. Offre una coppia massima testata di 400 Nm con una velocità massima di 3200 giri al minuto regolabile in tre impostazioni di velocità per un maggior controllo dello strumento.

Pesa 1,69 kg ed è dotato di luce a LED a tre fasci per eliminare le zone d’ombra. Il mandrino ha un attacco rapido a una sola mano. Gli utenti ne apprezzano le funzionalità e le diverse velocità che consentono di modulare il lavoro a seconda della potenza necessaria.

HERZO Trapano avvitatore

HERZO propone un trapano avvitatore elettrico alimentato tramite cavo elettrico

HERZO propone un trapano avvitatore elettrico alimentato tramite cavo elettrico lungo quattro metri e in grado di trapanare anche legno e metallo. I test confermano che possiede una velocità massima di 1450 giri al minuto con due velocità variabili e una coppia di 35 Nm. Il mandrino di cui è dotato è metallico e autoserrante con una sola mano.

Offre un totale di 23+1 regolazioni diverse ed è comodo e leggero con un peso di 1,88 kg. Gli utenti lo valutano positivamente soprattutto per la robustezza e per gli ottimi materiali di costruzione.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Le opinioni degli acquirenti nelle loro recensioni ci hanno consentito di ricavare una lista dei pro e contro più frequenti degli avvitatori della nostra tabella comparativa. Di seguito te li elenchiamo in forma sintetica.

  • Le borse porta attrezzi sono un valore aggiunto molto apprezzato dagli utenti per la loro comodità.
  • Il gancio di cui sono dotati alcuni avvitatori per tenerli agganciati alla cintura risulta essere molto comodo.
  • Gli avvitatori più piccoli sono dotati di ottimo grip e autonomia nell’opinione di molti utenti.
  • Il meccanismo che consente di passare da avvitamento a svitamento si trova in una posizione comoda e non è di intralcio alle mani in molti modelli.
  • Gli avvitatori dotati di luci a LED per illuminare la zona di funzionamento risultano molto comodi per una visuale migliore.
  • Molti avvitatori risultano potenti anche a bassi giri secondo l’opinione degli utilizzatori.
  • Alcuni utenti lamentano la scarsità di punte incluse in alcuni modelli.
  • I mandrini di alcuni avvitatori risultano fuori asse secondo i test di alcuni utenti.
  • In alcuni avvitatori non è possibile modulare la velocità di funzionamento.
  • Alcuni degli avvitatori più piccoli risultano comunque troppo pesanti secondo molti utilizzatori.
  • Le batterie di alcuni avvitatori perdono potenza nel giro di pochi mesi secondo i test di alcuni utenti.
  • Alcuni mandrini si bloccano trattenendo i bit ed emettendo odore di bruciato in alcuni modelli.

Criteri di acquisto

Nella scelta del miglior avvitatore per le tue esigenze, devi considerare alcuni fattori che potresti non conoscere e che ti permetteranno di effettuare un ottimo acquisto. Elenchiamo i principali che abbiamo utilizzato anche per selezionare i modelli della nostra tabella comparativa nella speranza che possano aiutarti a chiarirti le idee.

Coppia massima

La coppia di serraggio dell’avvitatore, indicata con la sigla Nm (Newton per metro), descrive la forza massima con cui il dispositivo è in grado di stringere la vite o il bullone e quindi ne determina la potenza.

I valori ottimali si aggirano intorno ai 10 Nm, ma si possono trovare coppie inferiori soprattutto nei modelli semplici e meno potenti a batteria, e valori decisamente superiori negli avvitatori a impulsi o nei trapani avvitatori.

Velocità massima

Per eseguire i propri lavori nel modo migliore e nel tempo più breve, è necessario scegliere dispositivi che offrano un buon numero di giri al minuto, solitamente non inferiore a 1000. I valori minimi si aggirano intorno ai 300 giri al minuto, mentre i dispositivi più efficaci superano addirittura i 2000 giri al minuto.

Lo sapevi che il trapano avvitatore più piccolo del mondo misura solo 17×7,5×13 millimetri? È stato creato in Nuova Zelanda tramite l’utilizzo di una stampante 3D ed è perfettamente funzionante.

Alimentazione

Il tipo di alimentazione dell’avvitatore incide sulle sue prestazioni e ovviamente sui tempi di autonomia. Oltre all’alimentazione via cavo tramite rete elettrica, che consente al dispositivo di operare in modo continuativo al massimo della potenza, è facile trovare avvitatori dotati di batterie.

Le più costose, che offrono una miglior resa, sono le batterie agli ioni di litio. Le più economiche sono le classiche pile stilo che solitamente vengono usate per gli avvitatori semplici a forma di normale cacciavite.

Peso

Essendo un dispositivo legato al mondo del lavoro manuale, è necessario che l’avvitatore sia maneggevole e leggero per evitare di stancare l’utente. Il peso del dispositivo può viaggiare in un certo senso di pari passo con la sua potenza, ma anche la batteria incide molto sul peso finale. Se acquisti un modello che non la include calcola bene il peso complessivo!

FAQ

Cos’è il mandrino dell’avvitatore?

È il meccanismo che serve a bloccare i pezzi che si montano sulla punta dell'avvitatore e può essere serrato tramite una chiave a T dentata che si inserisce sulla cremagliera esterna, oppure autoserrante a una o due mani: in questo caso basterà usare le proprie mani per girare la ghiera e allentarla o, al contrario, bloccarla.

Cosa sono i bit?

Nell'ambito dell'avvitatore, non sono altro che le punte che si montano sul dispositivo per poter avvitare o svitare viti a stella o lisce con differenti grandezze.

Cos'è l’avvitatore pneumatico?

Si tratta di un avviatore a impulsi molto usato dai meccanici o da chi si occupa di veicoli in generale. Dopo averlo collegato a un compressore, consente di velocizzare nettamente il cambio degli pneumatici avvitandone e svitandone i bulloni utilizzando l'energia prodotta dall’espansione di un gas.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963