Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 25
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 1430

La Migliore Bilancia da Cucina Digitale del 2021 - Confronti e Recensioni delle bilance da cucina

Preparare una ricetta gustosa e raffinata dipende in gran parte dalla qualità degli ingredienti utilizzati, ma anche dal loro giusto dosaggio. In alcuni casi basta sbagliare la quantità di una spezia per rovinare irrimediabilmente l’effetto finale di un piatto. Ecco perché la bilancia da cucina è un elettrodomestico presente in ogni casa e tanto apprezzato. Comoda e compatta, la bilancia da cucina di cui parleremo principalmente nell’articolo è quella digitale, poiché oggigiorno è la più comune. Abbiamo preparato una selezione di prodotti in una tabella comparativa e troverai anche la nostra guida con i test e le opinioni degli utilizzatori delle bilance da cucina digitali. Speriamo così di aiutarti a scegliere il dispositivo più adatto alle tue esigenze. Iniziamo!

Bilancia da cucina digitale lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 25
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 1430

Cos’è la bilancia da cucina digitale e come funziona?

La bilancia è uno strumento di precisione presente già nell’antichità, anche se originariamente era dedicata alla pesatura di merci e oro. Nel corso del tempo ha subito una notevole evoluzione, da una struttura scomoda a due piatti con un peso di pietra, fino ai moderni dispositivi multifunzione e digitali dei giorni nostri.

Anche se spesso nel passato le cuoche hanno tramandato le loro migliori ricette con pesi approssimativi, come pugni o pizzichi, oggi sono ben poche le persone che rinunciano a una bilancia in cucina. Sono dispositivi talmente comodi, compatti e precisi da poter essere utilizzati anche dai bambini e posizionati sui piani di lavoro senza risultare ingombranti.

Vantaggi e aree di utilizzo

Utili e in sostanza fondamentali per cuochi esperti e meno esperti, le bilance da cucina digitali offrono il vantaggio di essere pratiche e veloci da utilizzare. Grazie a loro si potrà essere praticamente certi della buona riuscita della ricetta preparata. Basterà scegliere il dispositivo migliore per le proprie esigenze dopo aver letto la nostra utile guida.

La bilancia digitale o elettrica è la più utilizzata oggigiorno.

Quanti tipi di bilance da cucina esistono?

Le bilance da cucina si possono suddividere essenzialmente in due categorie principali: meccaniche e digitali. Ultimamente le prime sono sempre meno utilizzate, infatti non ne troverai nella nostra tabella comparativa, ma vale la pena citarle perché capirai meglio la praticità delle digitali.

Un’altra suddivisione, che vale per entrambe le precedenti tipologie, è data dalla presenza o meno di una ciotola.

Meccaniche

Le classiche bilance meccaniche ormai quasi dimenticate hanno un aspetto vintage e un meccanismo di pesata molto semplice. Non hanno bisogno di batterie per funzionare e possiedono un ago che si muove su un quadrante analogico da spostare per impostare manualmente la tara e pesare un alimento dopo l’altro. Non sono però particolarmente precise e non riescono a pesare quantitativi minimi di cibo.

Digitali

Le bilance da cucina digitali sono oggi le più utilizzate. Garantiscono una precisione decisamente migliore rispetto a quelle meccaniche, e riescono a pesare fino a un minimo di 1 grammo nei modelli più sofisticati.

Possiedono comodi display e spesso funzioni supplementari come la tara o lo spegnimento automatico e assicurano una pesata veloce e priva di errori. Naturalmente hanno un design più semplice e lineare e forse meno affascinante. L’unico svantaggio è che funzionano a batteria, quindi potrebbero lasciarti a piedi proprio quando più ne hai bisogno.

Con o senza ciotola

Le bilance da cucina digitali dal design più compatto offrono semplicemente una superficie d’appoggio. Su questa bisognerà posare direttamente l’alimento da pesare oppure una ciotola che lo contenga. In questo caso sarà necessario calcolare la tara.

Alcuni dispositivi presentano già una ciotola più o meno capiente per inserirvi i cibi. Il recipiente deve essere ben incastrato nel corpo della bilancia per garantirne la stabilità e deve essere lavato dopo ogni utilizzo.

Approfondimenti sui migliori prodotti

Abbiamo analizzato in modo approfondito i prodotti inclusi nella nostra tabella comparativa per offrirti il massimo delle informazioni su ciascuno dei dispositivi inclusi. Potrai trovare anche le indicazioni in merito ai test effettuati sulle bilance da cucina digitali e le opinioni degli utenti che le hanno acquistate.

AmazonBasics EK3211

AmazonBasics EK3211 è una bilancia da cucina digitale in acciaio inox priva di bisfenolo.

AmazonBasics EK3211 è una bilancia da cucina digitale in acciaio inox priva di bisfenolo. Possiede un ampio display LCD ma non è dotata di recipiente. È in grado di pesare da un minimo di 2 grammi fino a un massimo di 5 chili. Dai test effettuati, i sensori di cui è dotata offrono una risposta precisa e rapida. È presente il pulsante per la tara. È anche un dispositivo sottile e compatto con dimensioni pari a 22x18x4 cm. Offre una superficie liscia, comoda da pulire e funziona con due pile AAA incluse nella confezione.

Laica BX9240

Laica BX9240 è una bilancia da cucina digitale in alluminio con finiture in cromo.

Laica BX9240 è una bilancia da cucina digitale in alluminio con finiture in cromo. Dotata di un ampia ciotola per pesare gli alimenti, è in grado di pesare fino a 5 chili di portata massima con una precisione di 1 grammo. Possiede il pulsante per la tara e la funzione di spegnimento automatico, oltre a un indicatore di sovraccarico. È alimentata da una batteria al litio sostituibile da 3V. Secondo le opinioni degli acquirenti risulta un dispositivo molto affidabile.

Soehnle 65106

Soehnle 65106 è una bilancia da cucina digitale dotata di un piccolo piano di appoggio di vetro per la pesatura.

Soehnle 65106 è una bilancia da cucina digitale dotata di un piccolo piano di appoggio in vetro per la pesatura. Possiede un ampio schermo LCD non illuminato e misura soltanto 20 x 11 x 3 cm circa. La capacità massima di pesatura è di 5 chili con precisione da 1 grammo. Offre anche una funzione extra per lo spegnimento automatico dopo l’utilizzo e la classica tara. Il piatto di vetro è removibile e lavabile per una comoda pulizia del dispositivo secondo quanto riportano le opinioni di chi l’ha acquistata.

REEXBON 739-592-10S

La REEXBON 739-592-10S è una bilancia da cucina digitale

La REEXBON 739-592-10S è una bilancia da cucina digitale priva di ciotola con finiture in metallo, molto semplice da pulire. Pesa da 2 grammi fino a 15 chili con una precisione di 1 grammo. Possiede un comodo pannello LCD retroilluminato molto apprezzato nelle opinioni di molti utenti. Include la funzione di tara e lo spegnimento automatico dopo 2 minuti di inutilizzo, oltre a un indicatore LED per indicare la batteria scarica e anche il sovraccarico del dispositivo. Le batterie incluse si ricaricano tramite cavo USB.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback dagli acquirenti

Analizzando le sei migliori bilance da cucina digitali della nostra tabella comparativa, abbiamo trovato per ciascuna vari pro e qualche contro. Li trovi di seguito elencati brevemente per poter valutare quale di questi modelli risponde meglio alle tue esigenze.

  • La maggior parte delle bilance risulta molto precisa.
  • Il piano di appoggio liscio di alcune bilance le rende molto comode da pulire.
  • I numeri del display LCD sono grandi e ben visibili dai test effettuati dagli utenti.
  • Il tempo di permanenza delle cifre sui display è sufficiente lungo e il dispositivo non entra immediatamente in stand-by.
  • Le ciotole incluse in alcuni modelli sono molto capienti, perfette per abbondanti quantità di cibo.
  • Nei test effettuati dagli utilizzatori, le batterie standard di molti modelli durano a lungo.
  • Il display retroilluminato di alcuni modelli è molto apprezzato dagli utilizzatori perché consente di vedere meglio i numeri.
  • Le bilance ricaricabili tramite presa USB risolvono finalmente il problema delle batterie da sostituire.
  • In alcuni modelli l’acqua è penetrata nel display rendendolo illeggibile.
  • Alcuni modelli tendono a spegnersi all’improvviso durante l’utilizzo, secondo i test degli utilizzatori.
  • Nonostante la precisione di 1 gr, alcune bilance iniziano a pesare solo dai 5 gr in poi.
  • La pila a bottone di alcuni modelli non è molto apprezzata per la sua scarsa durata misurata nei test degli acquirenti.
  • Alcune bilance non sono molto reattive e impiegano un po’ di tempo a fornire il valore della pesata.
  • Alcuni modelli dotati di ciotola sono compatibili solo con il recipiente incluso mentre altri contenitori possono scivolare dalla base.
  • Se si utilizzano piatti normali per pesare gli alimenti talvolta risulta difficile leggere i numeri sul display di alcune bilance.
  • Le bilance in plastica risultano poco resistenti, secondo i test degli utenti.

Criteri di acquisto relativi ai prodotti scelti

Prima di acquistare una bilancia da cucina digitale è bene chiedersi quali sono i fattori fondamentali da valutare nella scelta del dispositivo migliore. Abbiamo quindi riassunto brevemente quelli più importanti che contraddistinguono anche i dispositivi indicati della nostra tabella comparativa.

Portata massima e minima

Valutare la portata massima della migliore bilancia da cucina digitale è necessario soprattutto per le famiglie più numerose che spesso devono pesare grandi quantitativi di cibo. La portata massima più diffusa è solitamente di 2 kg.

Al contrario, la portata minima consente di pesare con precisione gli alimenti più leggeri, come il sale o le spezie necessarie a tante ricette. La portata minima della maggior parte delle bilance da cucina digitali è di 5 gr, ma ne troverai di più sofisticate e costose in grado di pesare grammo per grammo.

Precisione

La bilancia da cucina digitale dovrebbe essere per antonomasia un dispositivo preciso. Purtroppo, invece, non è sempre così. La precisione e l’accuratezza della pesata, soprattutto nelle bilance digitali in grado di pesare anche pochi grammi, dipendono dai sensori presenti solitamente sulla base del dispositivo.

Se è vero che le bilance meccaniche non sono mai precise al grammo, è anche vero che quelle digitali possono sfasarsi a causa di urti o di una superficie d’appoggio non perfettamente piana.

Sapevi che la bilancia più antica risale a oltre 7000 anni fa in Egitto e si usava per pesare l’anima di un defunto confrontandola con una piuma?

Dimensioni

Essendo un dispositivo frequentemente utilizzato in cucina, la bilancia deve essere sempre a disposizione sul nostro piano di lavoro. Per questo motivo non deve essere troppo ingombrante.

Bisogna valutarne bene anche la base, però: se questa è troppo stretta, sarà impossibile appoggiarvi ampi recipienti per pesare grandi quantitativi di cibo, a causa delle stabilità non ottimale dell’elettrodomestico. Meglio dunque optare per un compromesso di compattezza e funzionalità.

Funzioni extra

Una delle funzionalità più interessanti delle bilance da cucina digitali è la spia che indica la carica della batteria. Questo per evitare di rimanere all’improvviso sprovvisti del proprio alleato più utile in cucina.

Se questa funzione non è spesso presente in molti dei modelli più comuni, quella per calcolare la tara, fondamentale, non manca quasi mai. Lo spegnimento automatico è un’altra funzione molto utile, per il risparmio energetico della batteria. Alcuni dispositivi inoltre presentano una funzione di calcolo delle calorie per determinate categorie di alimenti, utile per esempio per chi segue una dieta.

Alternative

Le cuoche di qualche tempo fa utilizzavano già metodi alternativi alla bilancia per pesare il cibo che valgono tuttora, anche se non sono estremamente precisi. Basta utilizzare oggetti sempre presenti nelle nostre cucine per dosare liquidi o alimenti in polvere o farine. Così un cucchiaio può contenere circa 15 grammi, mentre un cucchiaino 5. Una tazzina può contenere circa 60 ml di liquidi, mentre una tazza 150 ml.

FAQ

Come capire se la bilancia da cucina digitale non funziona?

Potrebbe capitare che mentre pesi una serie di alimenti togliendoli e rimettendoli sul piatto della bilancia, questa non ritorni come dovrebbe al valore standard di zero grammi. In questo caso potrebbe esserci un malfunzionamento, oppure la superficie sulla quale poggia l’elettrodomestico è sporca o irregolare. Dopo aver ripulito il piano di lavoro riprova a pesare un articolo dal peso certo, come un cubetto di lievito e accertati che la bilancia segni il valore corretto.

Cosa significa la scritta ‘LO’ sulla bilancia da cucina digitale?

‘LO’ sta per ‘low’, dall’inglese ‘basso’ e indica semplicemente che il livello delle batterie della tua bilancia da cucina sta per raggiungere il limite. È quindi ora di acquistare una nuova batteria e provvedere al cambio per evitare che il dispositivo smetta di funzionare improvvisamente.

Come ricalibrare la bilancia da cucina digitale?

Dopo aver cambiato le batterie, oppure quando hai qualche dubbio sul funzionamento della tua bilancia da cucina, puoi provare a ricalibrarla. Ogni modello dovrebbe avere un tasto di reset apposito, solitamente posizionato sul retro. Premendolo, la bilancia tornerà al valore iniziale di zero. A questo punto prova a pesare un oggetto dal peso noto e attendi qualche secondo in più dopo la pesata. Se il valore è giusto, hai ricalibrato correttamente il dispositivo.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963