Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 29
Studi valutati
Studi valutati 26
Recensioni lette
Recensioni lette 2110

Il Miglior Copridivano del 2021 - Confronti e Recensioni dei copridivani

Prendersi cura della propria casa e dei mobili che acquistiamo è importante per creare un’atmosfera armoniosa e vivere in un ambiente pulito. Talvolta la polvere si insinua al punto da rovinare superfici e tessuti, oppure gli animali domestici possono lasciare peli in giro, quindi perché non giocare d’anticipo e ricoprire un bel divano nuovo con un copridivano? Della grandezza giusta, esteticamente piacevole e pratico, questo oggetto garantisce lunga durata a un elemento di arredo molto sfruttato. Scopri quali sono i sei migliori copridivano attualmente sul mercato nella nostra tabella comparativa e scegli il tuo preferito.

Copridivano lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 29
Studi valutati
Studi valutati 26
Recensioni lette
Recensioni lette 2110

Cos’è il copridivano e come funziona?

Il copridivano è un accessorio per divano che lo preserva da macchie, sporco e graffi e ne rinnova lo stile con un tocco di creatività. Si adatta alla perfezione alle forme del mobile sottostante grazie a tessuti elasticizzati, fodere antiscivolo e cinghie elastiche, e spesso permette di rendere la vita del divano quasi eterna, grazie alla sua impermeabilità o alla possibilità di rimuovere le macchie facilmente.

Scegliendo un copridivano funzionale, resistente e in linea con il resto dell’arredo è possibile dare nuova vita a un vecchio divano, e quindi a tutto il salotto. Prima di acquistarne uno, è importante valutare bene le dimensioni del divano da ricoprire e scegliere il copridivano compatibile più adatto alle proprie esigenze e dotato delle caratteristiche più ricercate.

Vantaggi e aree di utilizzo

Che si tratti di ricoprire un divano un po’ datato per regalargli un nuovo look, o magari per tenere al riparo il divano letto della casa delle vacanze da polvere e sporcizia, l’acquisto di un copridivano si rivelerà sempre e comunque una scelta utile.

Il copridivano è un accessorio dedicato al divano che lo preserva da macchie, sporco o graffi.

Quali tipi di copridivano esistono?

A seconda del tipo di copertura offerta, il copridivano si suddivide principalmente in due tipologie. Le troverai entrambe nella nostra tabella comparativa, che abbiamo compilato dopo aver effettuato vari test sui migliori modelli in vendita, mentre potrai leggerne una descrizione esaustiva di seguito, per capire quale modello risponda meglio alle tue esigenze.

Copertura completa

Il copridivano a copertura completa abbraccia il divano nella sua interezza e ne avvolge ogni parte: seduta, schienale e braccioli. Per questo bisogna valutarne con attenzione le dimensioni, o potrebbe non essere adatto al proprio mobile. Spesso questi accessori sono elasticizzati, per consentire al tessuto di stendersi nel modo migliore e restare stabile sul divano senza creare antiestetiche pieghe.

Si sente anche parlare di modelli universali: in questo caso è bene prestare attenzione perché per universale si intende adatto a un modello standard di divano (schienale alto e braccioli interni) che non sempre rispecchia quello che abbiamo in casa. Considera infine che i divani che presentano angoli o penisole necessitano di copridivani dedicati se desideri ricoprirli completamente: ne troverai un ottimo esempio fra i prodotti della nostra tabella comparativa.

Copertura parziale

Il copridivano a copertura parziale è utilizzato per ricoprire solitamente le parti più sfruttate, come lo schienale, la seduta e i braccioli, ed è adatto a qualsiasi tipo di divano. È composto da un tessuto pesante e antiscivolo che aderisce bene al rivestimento sottostante ed è tagliato in modo da ricoprire solo alcune zone del divano. Talvolta è possibile tenerlo fermo tramite appositi lacci o cinghie cuciti alle estremità.

Anche se può risultare meno stabile di un copridivano a copertura totale ed elasticizzato, è un’alternativa elegante e spesso molto resistente che offre protezione da sporco e graffi, particolarmente indicata in caso di animali domestici.

Approfondimento sui migliori prodotti

Abbiamo testato molti copridivani per selezionare i modelli migliori della nostra tabella comparativa, quindi di seguito potrai trovarne un’analisi più approfondita comprensiva anche delle opinioni degli acquirenti che li hanno già comprati e utilizzati.

CHUN YI Copridivano elasticizzato

CHUN YI è un copridivano elasticizzato a copertura totale composto per l’85% da poliestere e per il 15% da spandex.

CHUN YI è un copridivano elasticizzato a copertura totale composto per l’85% da poliestere e per il 15% da spandex. È resistente all’usura e disponibile in ben 10 colorazioni diverse a jaquard. Questo modello è adatto per divani a tre posti di lunghezza fra i 180 e i 230 cm, con una fodera appositamente studiata per contenere il divano stesso e altre tre fodere dotate di cinghie elastiche per i cuscini della seduta, se sono separati.

Secondo i test effettuati, risulta facile da pulire, è lavabile in lavatrice senza candeggina e si può inserire anche in asciugatrice. Gli utenti ne apprezzano in particolar modo la perfetta vestibilità.

TAOCOCO Copridivano

TAOCOCO è un copridivano a copertura parziale a tre posti.

 

TAOCOCO è un copridivano a copertura parziale a tre posti, di dimensioni 165×190 cm. È disponibile in varie colorazioni e diverse misure. Il retro presenta un materiale antiscivolo e la fodera è impermeabile e imbottita. Si pulisce semplicemente con un panno umido, ma si può anche lavare a mano o in lavatrice.

Il copridivano si fissa sullo schienale tramite un apposito cinturino elastico. Gli utenti che l’hanno testato ne testimoniano l’ottima aderenza al divano sottostante grazie ai gommini antiscivolo di cui è dotato il retro della fodera.

ARNTY Copridivano moderno

ARNTY è un copridivano moderno a copertura completa composto per il 92% da poliestere e per l’8% da spandex.

ARNTY è un copridivano moderno a copertura completa composto per il 92% da poliestere e per l’8% da spandex. Offre una copertura adatta a un divano a due posti da 141 a 180 cm ma si può scegliere anche in altre tre misure e due diverse colorazioni. Il design è moderno e semplice, e il tessuto è lavabile in lavatrice senza l’utilizzo di candeggina.

Il copridivano è flessibile e antiscivolo, e include anche una fodera per cuscino, oltre agli appositi accessori a forma di piccoli tubi per fermarlo negli angoli. Le opinioni degli utenti sono positive soprattutto per quanto riguarda la fantasia molto piacevole.

Eysa Levante

Eysa Levante è un copridivano a copertura parziale per divani a tre posti lavabile in lavatrice a 30 gradi.

Eysa Levante è un copridivano a copertura parziale per divani a tre posti, lavabile in lavatrice a 30 gradi. È composto da cotone per il 65% e da poliestere per il 35%, e si adatta a qualsiasi tipo di divano grazie a degli elastici che consentono di fissarlo al divano sottostante. Risulta molto soffice al tatto e fresco nei periodi più caldi dell’anno.

I colori sobri e moderni lo rendono adatto a qualsiasi stile. Secondo gli acquirenti che l’hanno utilizzato questo copridivano presenta un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Per scegliere il copridivano migliore per il tuo prezioso divano appena acquistato è bene affidarsi all’esperienza di chi ha già testato il prodotto stesso. Abbiamo così ricavato alcuni pro e contro che hanno evidenziato gli acquirenti nelle loro opinioni dopo aver comprato i copridivani della nostra tabella comparativa.

  • I copridivani con fodere separate per i cuscini risultano essere molto comodi.
  • Alcuni dei copridivani a copertura totale migliorano l’estetica del divano originale secondo l’opinione di alcuni utenti.
  • I copridivani elasticizzati non fanno pieghe secondo i test degli utilizzatori.
  • I piccoli tubi venduti insieme al copridivano risultano utili per dare stabilità al rivestimento.
  • Le fodere antiscivolo funzionano in maniera ottimale sui divani di pelle.
  • I copridivani antimacchia risultano veramente facili da pulire.
  • Le fodere traspiranti di alcuni copridivani risultano molto apprezzate anche d’estate.
  • Il copridivano angolare è in grado di ricoprire comodamente molte tipologie di divani ad angolo.
  • I rivestimenti dei cuscini di alcuni copridivani risultano essere troppo piccoli.
  • Il colore di alcuni copridivani non corrisponde a quello selezionato in fase di acquisto, secondo alcuni utenti.
  • Lo spessore di alcuni copridivani non è eccezionale: non coprono bene i danni sottostanti più evidenti.
  • Alcuni copridivani tendono a spostarsi appena ci si siede, secondo i test di alcuni utilizzatori.
  • Le cuciture di alcuni copridivani risultano poco resistenti.
  • L’impermeabilità dichiarata di alcuni copridivani non risulta molto efficace per le perdite di liquido consistenti.
  • Alcuni copridivani in cotone si stropicciano facilmente dopo l’utilizzo.
  • Le dimensioni di alcuni copridivani risultano più piccole rispetto a quanto dichiarato dai produttori.

Criteri di acquisto

Per evitare di scegliere un copridivano incompatibile con il proprio divano o non funzionale rispetto alle proprie necessità, valuta prima i fattori più importanti che ti consentiranno di scegliere l’accessorio migliore per il tuo salotto. Li abbiamo riassunti per te.

Misure

Per i divani a due posti è possibile considerare misure standard pari a 150-180 cm di larghezza per 90-100 cm di profondità. Si passa poi a 180-240 cm di larghezza per i divani a tre posti, per un’altezza da terra totale di circa 90 cm. Per quanto riguarda invece i modelli angolari, la larghezza dipende dal numero di sedute, approssimativamente 80 cm per ognuna di esse, con la stessa altezza da terra.

Materiale

Il materiale scelto per il copridivano ne assicura il comfort sostituendosi al rivestimento originale. È possibile privilegiare materiali naturali come il lino, la seta o il cotone che sono freschi e traspiranti, mentre quelli sintetici come le microfibre in nylon o poliestere sono più resistenti e si sgualciscono meno, ma sono d’altro canto poco traspiranti.

Lo sapevi che ci sono persone che ricoprono il proprio divano con un copridivano in plastica? In questo modo evitano qualunque danno e il divano rimane come nuovo. Una soluzione un po’ eccentrica, forse!

Caratteristiche speciali: impermeabilità e antimacchia

Ecco due caratteristiche davvero importanti, che rendono il copridivano un accessorio perfetto per proteggere il divano nel modo migliore. Se in casa ci sono bambini che giocano con i pennarelli o qualcuno che è solito mangiare seduto in salotto, queste proteggono sia il divano che il copridivano stesso.

Alternative al copridivano

Si può sopperire alla mancanza di un copridivano con qualche elemento tessile presente in ogni casa, anche se probabilmente non avrà l’aspetto ordinato e le comode funzioni dell’originale. Si potrebbe pensare ad esempio a qualche morbido plaid da cambiare di stagione in stagione, oppure a una coperta in finta pelliccia, ma anche a ricoprire il divano di cuscini colorati. Un’ottima idea, se il rivestimento del divano è sfoderabile è quella di tingerne una copertura ormai sbiadita o fuori moda per regalarle una nuova vita.

FAQ

Esistono copridivani con le tasche?

Sì, e sono molto pratici. Si tratta soprattutto delle versioni a copertura parziale che cadono sul lato esterno dei braccioli, e sui quali vengono cucite comode tasche porta oggetti dove inserire telecomando, fazzolettini o qualsiasi altro piccolo oggetto.

Quanto spesso lavare i copridivani?

Trattandosi di tessuti pratici e funzionali, si possono lavare secondo necessità ogni qual volta sia necessario. Attenzione al tipo di lavaggio supportato, da controllare sull'etichetta, e soprattutto alla possibilità o meno di asciugarlo in un’asciugatrice, cosa che potrebbe restringere alcuni copridivani. Un’ottima idea è quella di acquistarne almeno due, intercambiabili quando giunge il momento di lavarne uno e sostituirlo.

Come ricoprire una poltrona reclinabile?

In questo caso, è necessario scegliere un copridivano apposito che includa una tasca in più dove andrà inserita l’appendice mobile della poltrona, così che il copridivano rimanga stabile in ogni posizione e non scivoli via quando la poltrona si apre fino alle sue dimensioni massime.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963