Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 21
Studi valutati
Studi valutati 11
Recensioni lette
Recensioni lette 1190

Il Miglior Frullatore del 2021 - Confronti e Recensioni dei frullatori

L’alimentazione sana è una priorità per ognuno di noi. Scegliere gli alimenti migliori per sentirci bene è facile. Però non è così semplice preparare le ricette perfette da utilizzare come toccasana per la salute. Il frullatore è un elettrodomestico indispensabile che ci offre un grande aiuto in cucina. Non solo consente di preparare nel modo migliore frutta e verdura perché le loro vitamine vengano assorbite dal nostro corpo. Ci permette anche di inventare gustose ricette per stupire familiari e amici. Troverai innumerevoli modelli sul mercato: come districarti in questa giungla di offerte? Abbiamo preparato per te una tabella comparativa con i sei migliori frullatori sul mercato, secondo le opinioni degli acquirenti. E abbiamo anche composto una breve guida per aiutarti a comprendere appieno le funzionalità di questi dispositivi. Siamo certi che sceglierai quello perfetto per te!

Frullatore lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 21
Studi valutati
Studi valutati 11
Recensioni lette
Recensioni lette 1190

Cos’è il frullatore e come funziona?

Il frullatore è un elettrodomestico dedicato alla cucina che consente di tritare, mescolare o emulsionare il cibo. È il motore, più o meno potente, che consente di azionare le lame a croce  specificatamente disegnate per questo utensile. Ne esistono diverse varianti, appositamente creati per i gusti più diversi, ma in sostanza svolgono tutti lo stesso lavoro.

Nel corso del tempo, questo dispositivo si è evoluto incorporando numerose funzionalità al punto di diventare quasi un robot multifunzione. Non si limita più a frullare verdura e frutta, ma si occupa di frutta secca, formaggio, caffè e addirittura ghiaccio. Nella scelta del frullatore migliore per le tue esigenze, valuta quanto intendi usarlo a seconda del tuo budget. Sfrutta anche i criteri d’acquisto, nell’ultima parte della guida, ricavati sondando le opinioni degli utilizzatori dei prodotti della tabella comparativa.

Vantaggi e aree di utilizzo

Il vantaggio principale di un frullatore è quello di poter essere posizionato sui banconi delle nostre cucine, pronto all’uso. Per un frullato sano e nutriente per i bambini. Oppure per lo sportivo che non rinuncia a un mix corroborante di proteine. O per chi deve cucinare un buon pasto e vuole utilizzare fantasia e utensili adeguati. Nessuno vi dovrebbe mai rinunciare!

Il frullatore tradizionale offre un motore potente concepito per lavorare anche sugli alimenti più duri.

Quanti tipi di frullatore esistono?

Tradizionale

Il frullatore tradizionale offre un motore potente concepito per lavorare anche sugli alimenti più duri. Include semplicemente un boccale e un corpo macchina. Le lame possono essere più o meno ampie ed elaborate. Si aziona con un pulsante che solitamente offre un paio di velocità e la funzione a impulsi, ottima per frullare alimenti più solidi a piccoli step. È in grado di frullare gli alimenti fino a renderli cremosi e spezzandoli in piccolissimi pezzi.

Naturalmente è meno versatile di un frullatore a immersione perché può sfruttare solo il suo recipiente nel quale inserire il cibo.

A immersione

Il frullatore a immersione si utilizza in qualsiasi ciotola o pentola, anche calda, per frullarne il contenuto. È un oggetto versatile perché occupa poco spazio e si può spostare ovunque in cucina, essendo anche un dispositivo leggero. Lo svantaggio è ovviamente che non è in grado di offrire la potenza del motore di un frullatore tradizionale. E non è neanche in grado di sminuzzare cibi troppo duri.

Mini

Sempre più utilizzati, dagli sportivi ma anche dalle mamme, i mini frullatori lavorano con una piccola quantità di cibo. Offrono buoni risultati se viene aggiunta un po’ d’acqua agli alimenti, per agevolare la funzione di sminuzzamento degli stessi. Gli sportivi lo utilizzano per prepararsi i frullati proteici da portare in palestra. Le mamme lo sfruttano per preparare le pappe per i più piccoli, che devono essere perfettamente frullate e in piccole quantità.

Robot multifunzione

Il robot è un’evoluzione del frullatore. Questi dispositivi incorporano alcune funzionalità extra, come grattugiare, tagliare, impastare e montare. Offrono un numero maggiore di accessori, per ogni diverso utilizzo. Sono indicati per una cucina più elaborata e hanno ovviamente un costo superiore. Anche la capienza dei recipienti principali consente di lavorare su quantitativi di alimenti decisamente maggiori.

Approfondimenti sui migliori prodotti

Di seguito troverai un approfondimento sui frullatori che abbiamo incluso nella nostra tabella comparativa. Ti spieghiamo in breve le caratteristiche principali di ognuno, tenendo anche conto dei test effettuati dagli acquirenti.

Electrolux ESB2500 Sportsblender

Electrolux ESB2500 Sportsblender è un mini frullatore dotato di un motore da 300 W.

Electrolux ESB2500 Sportsblender è un mini frullatore dotato di un motore da 300 W. Il bicchiere per frullare è composto da 2 borracce in robusto Tritan, materiale che non assorbe odori e sapori da 0,6 litri da installare sopra le lame. Il frullatore è dotato di 4 lame in acciaio inox rimovibili che girano fino a 23.000 volte al minuto. La base è fornita di 4 ventose antiscivolo che ne assicurano la stabilità durante l’utilizzo. È l’ideale per preparare frullati, sorbetti, salse e creme ed è molto utilizzato dagli sportivi. Dai test degli acquirenti, il frullatore funziona alla perfezione sminuzzando in pochissimi secondi il cibo.

Philips HR2052/90 Daily Collection

Il Philips HR2052/90 Daily Collection è un frullatore di tipo tradizionale equipaggiato con un motore da 450 W.

Il Philips HR2052/90 Daily Collection è un frullatore di tipo tradizionale equipaggiato con un motore da 450 W. La capacità del robusto boccale in plastica è di 1,25 litri ed è lavabile in lavastoviglie. Le lame sono a stella con 4 punte in acciaio inox, in grado di tagliare ingredienti  morbidi e duri. Lavora con una velocità per gli ingredienti più morbidi e la funzione a impulsi per quelli più duri come il ghiaccio. Il sistema avvolgi cavo consente di riporre il cavo sotto al frullatore. Il motore è protetto da surriscaldamento e sovracorrente. Gli utenti ne apprezzano molto la semplicità d’utilizzo.

Black & Decker BXHBA1500E

Il Black & Decker BXHBA1500E è un frullatore a immersione dal potente motore a 1500 W.

Il Black & Decker BXHBA1500E è un frullatore a immersione dal potente motore da 1500 W. Le lame a 4 fili tritano anche il ghiaccio. Possiede un selettore a 20 velocità adatto a numerose preparazioni, più il turbo. È dotato di 4 accessori: il bicchiere tritatutto principale, lo schiacciapatate, l’emulsionatore e un bicchiere con misurino. Il mixer in acciaio inossidabile è dotato di sistema anti-schizzo ed è lavabile in lavastoviglie. Si può immergere anche nelle preparazioni più calde. La base è efficacemente gommata per evitare di scivolare. Gli accessori ne fanno un dispositivo molto versatile, secondo le opinioni degli utenti.

Kenwood FDP301WH MultiPro Compact

Il Kenwood FDP301WH MultiPro Compact è un robot da cucina che include anche un frullatore.

Il Kenwood FDP301WH MultiPro Compact è un robot da cucina che include anche un frullatore. Possiede un motore da 800 W e ha una capienza di 2,1 litri. Offre 2 diverse velocità di lavorazione oltre alla funzione Pulse. Include lame in acciaio inox, un disco emulsionatore e 1 disco in acciaio per erbe, noci e formaggio. Tutti i componenti sono lavabili in lavastoviglie. Anche se i componenti sono in plastica il dispositivo risulta solido e resistente.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback dagli acquirenti

Ecco ora una lista dei pro e dei contro ottenuti dai test degli utenti che hanno acquistato i migliori frullatori proposti nella tabella comparativa. L’esperienza di chi li ha già provati in cucina ti servirà a comprendere nella pratica le caratteristiche più importanti dei frullatori.

  • La velocità con cui molti elettrodomestici frullano il cibo è molto apprezzata nelle opinioni degli utenti.
  • La pulizia del frullatore risulta molto comoda, anche per la possibilità di lavarlo in lavastoviglie.
  • La funzione a impulsi risulta molto comoda soprattutto per tritare il ghiaccio senza surriscaldare il motore.
  • I design compatti di molti frullatori sono facili da inserire nei piani di lavoro di molte cucine.
  • I frullatori a immersione non schizzano i liquidi secondo i test degli utenti.
  • Ottime le lame che lavorano efficacemente e non si rompono con facilità.
  • Molti frullatori sono in grado di sminuzzare talmente finemente la frutta secca da ridurla in farina, dai test effettuati.
  • Sono dispositivi utilizzabili anche dalle persone anziane grazie alla semplicità d’uso.
  • Alcuni frullatori risultano molto rumorosi durante l’utilizzo, soprattutto quelli più economici.
  • Secondo i test degli utenti, dopo poco tempo alcuni frullatori cominciano a perdere nei punti dove si incastra il coperchio o le lame.
  • Talvolta i cavi d’alimentazione risultano un po’ corti, secondo le opinioni degli acquirenti.
  • I frullatori che si avviano senza tappo inserito risultano poco sicuri, secondo i test degli utilizzatori.
  • Alcuni frullatori si surriscaldano dopo più di un minuto di utilizzo continuativo.
  • A volte i pezzi di cibo si incastrano sotto alle lame e non si riesce a estrarli con facilità.
  • Alcuni accessori non si agganciano bene secondo i test degli utenti e tendono a staccarsi.
  • La plastica del corpo motore si surriscalda molto durante l’uso e in qualche caso arriva a fondere.

Criteri di acquisto relativi ai prodotti scelti

Per scegliere il miglior frullatore, vorrai tener conto dei criteri d’acquisto più importanti. Ti consentiranno di valutare un prodotto al posto di un altro proprio per le sue caratteristiche che meglio rispondono alle tue esigenze. Di seguito quelli che abbiamo scelto per i dispositivi inseriti nella nostra tabella comparativa.

Potenza del motore

La potenza del motore determina la velocità delle lame. Se il motore non è abbastanza potente, il cibo non sarà sminuzzato in modo efficace. Fra l’altro, potrebbe anche rimanere incastrato sotto le lame stesse. Oppure potresti essere costretto a usarlo per un lungo periodo per ottenere un buon risultato, correndo il rischio di farlo surriscaldare. Per tritare alimenti duri, come frutta secca e ghiaccio, inoltre, dovrai necessariamente acquistare un frullatore con una buona potenza. In media, la potenza consigliata è di 500 Watt, ma in commercio troverai frullatori che arrivano fino a 1200 Watt.

Tipologia delle lame

I modelli standard offrono quattro lame. Potrai trovare elettrodomestici che dispongono di sei lame fra i modelli più professionali e costosi. Ciò che è importante valutare, però, è la forma delle lame stesse. Dovranno essere lunghe per raggiungere tutto il recipiente. Orientate nelle diverse posizioni per lavorare in maniera uniforme tutto il cibo. Preferibilmente miste, ovvero lisce e seghettate, per lavorare nel modo più opportuno su ogni alimento.

Sapevi che con un frullatore a immersione puoi preparare un ottimo cappuccino? Ti basterà utilizzare il frullatore in un bicchiere alto contenente latte freddo e azionarlo per pochi minuti: otterrai una schiuma perfetta per la tua bevanda!

Funzionalità

I modelli più semplici offrono una sola velocità e una sola funzione, solitamente fissa o a intermittenza. Quelli più costosi ed elaborati consentono di applicare anche 10 programmi e oltre per scopi diversi. Per esempio, è possibile regolare una velocità progressiva di lavorazione degli alimenti. Oppure esistono programmi dedicati al giacchio da tritare e anche ai cereali da ridurre in farina. Alcuni dispositivi includono anche una sorta di programma di auto alla pulizia.

Criteri aggiuntivi

Sarà bene anche valutare la capacità del recipiente dove si inserisce il cibo. Soprattutto nel caso di famiglie numerose, quando le quantità da frullare aumentano, è meglio scegliere boccali ampi e capienti. Così da non rischiare di far fuoriuscire il tutto, facendolo colare sul corpo del frullatore.

Altro criterio fondamentale è ovviamente la sicurezza. I frullatori devono prevedere il blocco del motore se il boccale non è correttamente montato sulla base, evitando incidenti potenzialmente gravi. Anche la base d’appoggio deve essere larga e stabile, e dotata di piedini antiscivolo per assicurarne la stabilità. Può essere una buona idea controllare anche la durata della garanzia offerta.

Alternative

Come frullare gli alimenti senza il frullatore? Come si faceva una volta, a mano, ovvero con la classica frusta, la forchetta o il cucchiaio di legno. Un po’ di movimento non fa male a nessuno! Questo vale ovviamente per alimenti morbidi e non troppo densi. Oppure puoi valutare anche un frullatore a manovella: portatile, ecologico e poco costoso. Lo puoi usare anche in campeggio se non disponi di energia elettrica.

FAQ

È meglio il frullatore o l’estrattore?

È una questione di gusti e necessità personali. Grazie alle lame rotanti, gli alimenti vengono sminuzzati nel frullatore fino a ottenere un composto di succo e polpa, incluse le benefiche fibre. Per contro, un frullato potrebbe essere meno digeribile. L’estrattore invece lavora più lentamente spremendo la frutta senza scaldarla e separando il succo dalle fibre. In questo modo si ottiene una spremuta ricca di vitamine ma povera di fibre. Il succo così ottenuto è decisamente più digeribile.

Perché il frullatore non frulla in maniera adeguata?

Presupponendo che l’elettrodomestico in questione sia dotato di sufficiente potenza del motore, è possibile effettuare qualche semplice operazione. Prima di tutto, è bene sminuzzare gli alimenti in pezzetti ragionevolmente piccoli. Inoltre, cosa molto utile, è possibile aggiungere un po’ d’acqua che aiuta a emulsionare il composto da frullare e agevola il lavoro delle lame.

Cos’è il frullatore sottovuoto?

Si tratta di un frullatore normale che però è in grado di aspirare l’aria dal recipiente principale prima di frullare gli alimenti all’interno. In questo modo si riduce il quantitativo di aria nel prodotto finale che provoca la schiuma, la separazione fra succo e polpa e l’ossidazione di frutta e verdura. Il risultato è un frullato che preserva vitamine, minerali e antiossidanti molto di più di un frullatore normale.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963