Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 26
Studi valutati
Studi valutati 22
Recensioni lette
Recensioni lette 2100

La Migliore Sedia da Ufficio del 2021 - Confronti e Recensioni delle sedie da ufficio

Sedia da ufficio lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 26
Studi valutati
Studi valutati 22
Recensioni lette
Recensioni lette 2100

In questo periodo storico particolare, dove molti di noi lavorano da casa, investire su una buona sedia da ufficio è un'ottima decisione, soprattutto per chi passa tante ore di fronte a uno schermo. La modalità remota, infatti, ci porta ad assumere posture sbagliate per lunghe ore, lavorando su divani o poltrone che non sostengono la nostra schiena. La sedia giusta non solo preserva la salute della nostra colonna vertebrale, ma ci aiuta a creare una postazione di lavoro perfetta per favorire la concentrazione e la produttività. Oggi ti aiuteremo a scegliere la migliore sul mercato, grazie a una selezione comparativa di prodotti arricchita dalle opinioni e dai test di chi li ha già acquistati.

Cos’è una sedia da ufficio e come funziona?

Con “sedia da ufficio” si intende la classica seduta ergonomica utilizzata nei luoghi di lavoro, ben diversa dalle comuni sedie che abbiamo in casa sia per design che per funzionalità. La sedia da ufficio, infatti, è strutturata in maniera tale da supportare schiena, collo e vertebre durante il lavoro, come le sedie da gaming.

Di solito, le sedie da ufficio sono regolabili in altezza, per adattarsi alla persona e per assicurare il giusto livello rispetto allo schermo del computer, al mouse e alla tastiera. Inoltre, i modelli più completi permettono di controllare anche l’inclinazione dello schienale e includono i braccioli per un ulteriore supporto.

Vantaggi e aree di utilizzo

Con “sedia da ufficio” si intende la classica seduta ergonomica utilizzata nei luoghi di lavoro

L’analisi comparativa delle tante proposte sul mercato ti permetterà di scegliere la sedia da ufficio più adatta alle tue esigenze. Le sedie da ufficio sono tutte ergonomiche, ma le migliori si distinguono in base ad accessori e funzionalità. Leggi di più nella sezione che segue.

Quali tipi di sedia da ufficio esistono?

Ti proponiamo una prima suddivisione che classifica le sedie da ufficio in girevoli, reclinabili e dotate di accessori extra. I modelli migliori, ovviamente, includono anche tutte queste caratteristiche, ma potrai optare per un prodotto più semplice a seconda del tuo budget e delle tue esigenze.

Sedie da ufficio ergonomiche

Si definisce “ergonomica” una sedia da ufficio sulla quale siano stati condotti dei test specifici che ne confermino la comodità per almeno il 90% dei possibili utenti. La norma che regola i requisiti per questa definizione è la N1335, che stabilisce, tra le altre cose, che la sedia debba avere un supporto lombare regolabile da 17 a 22 cm rispetto al sedile, per adattarsi a diversi tipi di utilizzatore.

Anche la seduta e i braccioli devono rispondere a specifici requisiti; inoltre, una sedia ergonomica avrà superato dei test di carico e di fatica per garantirne robustezza e durata, visto l’uso frequente che ne viene fatto di solito.

Sedie da ufficio operative (o girevoli)

Non tutte le sedie da ufficio ergonomiche hanno una base su rotelle. Queste ultime sono definite “girevoli” o “operative”, vale a dire pensate per chi svolge il proprio lavoro da seduto per la gran parte del tempo. Rispetto alle sedie da ufficio a base fissa, più adatte per le aree di attesa di uno studio o per le sale conferenza con uso occasionale, questa tipologia consente all’utilizzatore di compiere piccoli movimenti all’interno della propria area di lavoro senza doversi necessariamente alzare.

Di solito, le sedie girevoli sono anche regolabili, per supportare al meglio la schiena e la zona lombare.

Sedie da ufficio reclinabili

Come abbiamo già visto, una sedia da ufficio di qualità, che risponda ai criteri dell’ergonomia, deve garantire la comodità della seduta, ma anche dello schienale. Per questo, i migliori modelli possiedono uno schienale reclinabile.

In alcuni, l’inclinazione può essere decisa dall’utilizzatore; in altri, si tratta di schienali basculanti, ovvero “a dondolo” che, con piccoli movimenti oscillanti e sincronizzati sia dello schienale che del sedile, garantiscono a chi è seduto una mobilitazione costante del bacino. Queste ultime sono più adatte se si lavora con scrivanie regolabili in altezza.

Approfondimento sui migliori prodotti

Senza tirare in ballo i modelli di alta tecnologia come la Chairless Chair, una buona sedia da ufficio può davvero fare la differenza per la salute della tua schiena. Per renderti la scelta più facile, abbiamo selezionato i migliori prodotti in commercio, riassumendone le caratteristiche e le opinioni di chi le ha già acquistate e testate.

SONGMICS OBN37BK

SONGMICS OBN37BK è una sedia da ufficio ergonomica e girevole

SONGMICS OBN37BK è una sedia da ufficio ergonomica e girevole dall’ottimo rapporto qualità-prezzo. Lo schienale imbottito e il supporto lombare regolabile garantiscono alla tua schiena una postura comoda e corretta allo stesso tempo. Inoltre, anche il sedile è imbottito in gommapiuma traspirante ad alta densità, mentre i braccioli sono reclinabili a seconda della propria preferenza.

Il meccanismo regolabile di questa sedia SONGMICS, un pistone a gas, è stato testato per conformità alla norma EN16955 2017; anche lo schienale ha superato il test di durabilità SGS. La sedia è molto robusta, con base in acciaio, e sorregge un peso massimo di 120 kg.

SIHOO M18

SIHOO M18 è una sedia girevole che le opinioni degli utenti definiscono come “il massimo dell’ergonomia”.

SIHOO M18 è una sedia girevole che le opinioni degli utenti definiscono come “il massimo dell’ergonomia”. Facile da installare, tra le sue caratteristiche più notevoli c’è il poggiatesta rotante a 360 gradi, per proteggere le vertebre cervicali. Lo schienale è reclinabile e bloccabile all’inclinazione desiderata, così come il sedile imbottito e i braccioli.

Il supporto lombare è reclinabile anche in profondità, una caratteristica essenziale per chi ha problemi lombari antecedenti. La sedia SIHOO ha superato i vari test, incluso quello del pistone a gas, ed è certificata come sedia ergonomica. Supporta un peso di 150 kg al massimo sebbene risulti più leggera di altri modelli.

REBECCA MOBILI F71LP

La poltrona ergonomica girevole di Rebecca Mobili è particolarmente consigliata per chi lavora da casa.

La poltrona ergonomica girevole di Rebecca Mobili è particolarmente consigliata per chi lavora da casa. Rispetto ai modelli precedenti, ha un design più moderno e colorato, con finiture cromate. Lo schienale è sagomato per supportare la schiena anche per molte ore; il tessuto traforato e traspirante permette la circolazione dell’aria.

La poltrona F71LP è regolabile in altezza grazie a una semplice leva alla base della seduta che permette di passare dai 123 ai 113 cm da terra. Un’altra caratteristica da notare è lo schienale basculante, che permette una mobilità costante del bacino grazie alle piccole oscillazioni consentite mentre si è seduti.

HBADA HDNY166BMJ/CB

HBADA HDNY166BMJ/CB è la sedia da ufficio con schienale reclinabile

In finta pelle con struttura in metallo, HBADA HDNY166BMJ/CB è la sedia da ufficio con schienale reclinabile proposta da un marchio professionale di accessori per ufficio. Ergonomica, ha superato i test di pressione statica di 1136 kg insieme alle altre certificazioni previste dalla normativa.

Lo schienale supporta la colonna in tutta la sua lunghezza, prevenendo il mal di schiena, e si inclina fino a 135 gradi, mentre la seduta, in spugna densa a doppio strato, è antiscivolo. Secondo le opinioni di chi l’ha acquistata, è comodissima, anche grazie al poggiapiedi, elegante e facile da montare.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Le opinioni di chi ha già acquistato e utilizzato i prodotti sono un contributo fondamentale per la tua lettura comparativa delle varie caratteristiche e funzionalità. Abbiamo riassunto i feedback più costruttivi in questa lista di pro e contro, che ti aiuterà a scegliere la miglior sedia da ufficio per te.

  • Avere una sedia da ufficio in casa favorisce la concentrazione e la produttività.
  • Le sedie girevoli sono comodissime per chi usa di frequente scanner e stampanti e deve spostarsi nell’area di lavoro.
  • Il mercato propone sedie da ufficio con diversi design, quindi è facile adattarle al resto dell’arredamento.
  • I materiali usati si confermano resistenti e durevoli anche dopo un uso prolungato.
  • Le sedie definite ‘ergonomiche’ hanno superato diversi test, quindi rispondono ai requisiti di conformità e non rischiano di danneggiare la schiena.
  • I modelli in rete traforata sono adatti per chi vive e lavora in zone calde e trascorre varie ore in posizione seduta.
  • I braccioli reclinabili permettono di riposare le braccia se necessario e di rimuoverli se si ha bisogno di maggiore libertà di movimento.
  • Il poggiapiedi è di grande aiuto per chi soffre di dolori articolari, in particolare alle ginocchia.
  • Anche i modelli più slim richiedono comunque più spazio rispetto a una sedia classica.
  • Alcuni acquirenti hanno riscontrato difficoltà nel montare tutte le viti necessarie se la filettatura non è estremamente precisa.
  • Gli utilizzatori di statura più alta della media potrebbero trovare alcuni modelli un po’ scomodi.
  • In alcuni casi, le sedie risultano un po’ rumorose quando ci si alza e ci si siede.
  • I modelli con schienale basculante non permettono di bloccarlo all’inclinazione desiderata.
  • Le sedie con base in acciaio, soprattutto se fisse, risultano abbastanza pesanti.
  • Anche se testate per il supporto di pesi notevoli, alcune sedie potrebbero comunque avere la seduta non abbastanza larga per persone più robuste.
  • Secondo le opinioni degli utenti, le sedie in pelle o similpelle sono più eleganti ma meno traspiranti.

Criteri di acquisto

Per essere sicuro di acquistare la miglior sedia da ufficio, che risponda alle tue esigenze e contribuisca al tuo comfort mentre lavori, completa l’analisi comparativa con i criteri di acquisto che trovi in questa sezione. Sarai sicuro di aver fatto un ottimo investimento e la tua schiena ti ringrazierà.

Reclinabilità dello schienale

La funzione primaria di una sedia da ufficio è quella di supportare schiena, collo e vertebre e di garantirti una postura corretta ma comoda anche se sei costretto in posizione seduta per molte ore. La possibilità di reclinare lo schienale, e bloccarlo all’inclinazione che preferisci, è essenziale per questo. Prima di acquistare, assicurati che la sedia abbia questa caratteristica. Ricorda che quelle con schienale basculante non possono essere bloccate a un’inclinazione specifica.

Regolazione dei braccioli

Sempre per lo stesso principio di comodità e postura corretta, se scegli un modello con i braccioli controlla che siano reclinabili o comunque rimovibili. Alcune persone trovano innaturale, e quindi scomodo, dover lavorare con i braccioli fissi, di solito più bassi rispetto al piano di lavoro su cui utilizzi mouse e tastiera. L’ideale è poterli usare quando vuoi un sostegno per l’avambraccio, e reclinarli per una maggiore libertà di movimento.

Sapevi che le persone che lavorano in ufficio possono stare sedute anche per 40 ore alla settimana? Questo equivale a 160 ore al mese e circa 1.920 ore all’anno, che equivalgono a 80 giorni all’anno, è una media di 8 ore al giorno per 5 giorni alla settimana, le stesse che passiamo a dormire. Ecco perché è importante avere una buona sedia da ufficio!

Rivestimento e imbottitura

La qualità dei materiali fa la differenza per ogni tipo di prodotto, specialmente se a contatto diretto con il corpo, come per le sedie da ufficio. Scegli materiali robusti e duraturi, ma fai attenzione anche al rivestimento: pelle ed ecopelle sono più morbide, ma anche meno traspiranti della rete traforata. Per schienale e seduta, prediligi un’imbottitura in schiuma densa, che sostiene senza risultare dura, ma si adatta alla forma del corpo.

FAQ

Qual è l’effetto principale che si ottiene utilizzando una sedia da ufficio?

Le sedie da ufficio, essendo ergonomiche, favoriscono la postura corretta. Questo mantiene i muscoli sempre attivi; di conseguenza, i muscoli si rafforzano mentre si alleggerisce la pressione sui dischi lombari e sulle vertebre, prevenendo dolori e fastidi alla schiena e alle articolazioni, ma anche lesioni più gravi.

Come riconoscere una sedia da ufficio conforme?

Le sedie da ufficio omologate sono quelle che rispondono ai requisiti della normativa europea UNI EN 1335. Questa normativa certifica che la sedia dispone delle caratteristiche essenziali, in termini di dimensioni, meccanica e sicurezza, che la rendono adatta alle esigenze di chi deve trascorrere almeno 20 ore a settimana in posizione seduta.

Qual è l'altezza ideale di una sedia rispetto al piano di lavoro?

La sedia da ufficio dovrebbe essere posizionata a un'altezza tale da permettere a chi vi è seduto di poggiare completamente la pianta del piede sul pavimento, formando un angolo retto con le gambe. La scrivania, di conseguenza, dovrebbe essere all'altezza del gomito quando le braccia sono distese.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963