Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 25
Recensioni lette
Recensioni lette 1030

La Migliore Caldaia A Condensazione del 2021 - Confronti e Recensioni delle caldaie a condensazione

Benché tutti abbiano una caldaia in casa, in pochi capiscono effettivamente quanto sia importante saper scegliere bene un modello adeguato alle proprie esigenze. Probabilmente anche tu sei arrivato al punto di dover trovare la migliore caldaia a condensazione e ti serve qualche consiglio. Sei capitato nell'articolo giusto! Sai perché? Abbiamo testato moltissimi prodotti e creato una tabella comparativa con le migliori caldaie a condensazione sul mercato. Troverai anche una serie di informazioni che ti aiuteranno a saperne di più sull’argomento. Buona lettura!

Caldaia a condensazione lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 25
Recensioni lette
Recensioni lette 1030

Cos’è importante sapere sulle caldaie a condensazione?

Come probabilmente sai già, da settembre 2015 è obbligatorio usare solo caldaie a condensazione in caso di sostituzione di vecchi impianti o nuove installazioni (pur non essendo ancora obbligatorio cambiare una caldaia tradizionale funzionante). In commercio troverai quindi solo caldaie a condensazione, le uniche attualmente prodotte in Italia.

Rispetto alle caldaie standard, quelle a condensazione utilizzano, oltre al metano o al GPL, una fonte di energia supplementare, ossia il vapore acqueo. Il loro funzionamento infatti si basa sul recupero del calore prodotto dalla condensazione del vapore acqueo, che, invece di fumo, si trasforma in fonte di energia supplementare. In questo modo si riduce la quantità degli scarichi e l’inquinamento atmosferico.

A chi può essere utile una caldaia a condensazione?

A chiunque debba sostituire un modello tradizionale, ovviamente, ma vediamo nel dettaglio le diverse tipologie di utente che possono beneficiare della caldaia a condensazione.

Caldaie a condensazione per chi ha una casa di piccola o media grandezza

Le caldaie a condensazione più comuni sul mercato sono quelle murali, quindi installabili a parete. Sono di dimensioni contenute e hanno una potenza nominale intorno ai 24 kW, ideale per riscaldare acqua e ambienti di un normale appartamento.

Le caldaie di questo tipo non occupano molto spazio e vengono installate principalmente all’interno di una casa ma possono essere posizionate anche all’esterno, previa copertura contro le intemperie.

Il funzionamento è semplice e intuitivo nella maggior parte dei casi e si utilizzano tramite un termostato Wi-Fi o uno tradizionale, con il quale si impostano la temperatura e gli orari desiderati per il riscaldamento programmato dell’ambiente.

Caldaie a condensazione per chi ha una casa grande

Con una potenza leggermente superiore alle caldaie a condensazione per i normali appartamenti, i prodotti destinati alle grandi abitazioni sono pressoché simili come aspetto e dimensioni. La potenza generalmente arriva oltre i 30 kW, ma strutturalmente le caldaie a condensazioni destinate a uso abitativo si assomigliano tutte.

Le caldaie a condensazione sono più rispettose dell'ambiente.

Tuttavia, se hai una casa grande e su più piani, ti consigliamo di prestare particolarmente attenzione non solo alla potenza nominale ma anche all’efficienza energetica della caldaia che sceglierai. Questo perché potresti ritrovarti consumi elevati per poter riuscire a scaldare l’acqua sufficiente per le persone che vivono sotto lo stesso tetto e, ovviamente, per riscaldare più metri quadrati totali.

Caldaie a condensazione per chi deve scaldare ambienti di grandi dimensioni

Non ne troverai nella nostra tabella comparativa poiché si tratta di prodotti destinati soprattutto all’uso commerciale e condominiale, ma per riscaldare edifici di grandi dimensioni di solito vengono installate caldaie a condensazione a basamento.

Viene chiamata anche caldaia “da appoggio” poiché essendo di grandi dimensioni non può essere montata a parete, ma viene appunto “posata” sul pavimento. In genere l’installazione si fa in ambienti appositi, i famosi “locali caldaia” e dispone di un bollitore molto capiente per fornire acqua e riscaldamento sufficienti per coprire superfici di 300/500 mq e oltre.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi delle caldaie a condensazione?

È obbligatoria per legge, quindi non hai troppo per ragionare sui suoi pregi e difetti, ma ti presentiamo comunque la ragione per cui puoi essere contento di sostituire la tua vecchia caldaia con un modello a condensazione.

Vantaggi

  • Risparmio in bolletta: rispetto alle caldaie tradizionali, le caldaie a condensazione ti permettono di risparmiare circa il 25-30% sul consumo energetico.
  • Meno emissioni di gas: le caldaie a condensazione sono più rispettose dell’ambiente in quanto emettono meno gas CO2 e NOx.
  • Agevolazioni fiscali: secondo la normativa ancora in vigore, puoi godere di una detrazione fiscale fino al 65% se acquisti una caldaia a condensazione di classe A o superiore.
  • Silenziosità: le caldaie a condensazione funzionano ininterrottamente, quindi viene evitato il continuo suono “esplosivo” di accensione e spegnimento della fiamma.

Svantaggi

  • Scarico: un piccolo svantaggio delle caldaie a condensazione è la necessità di installare uno scarico per la rimozione delle condense.

Approfondimento sui migliori prodotti

Ariston Alteas One Net24 MLN3301058

Caldaia a condensazione Ariston Alteas One Net24 MLN3301058

La caldaia a condensazione Ariston Alteas One Net24 MLN3301058 funziona a gas metano e può essere gestita tramite un comodo display LCD. La classe di efficienza energetica secondo la vecchia classificazione è A+ per il riscaldamento e A per l’acqua sanitaria, quindi puoi beneficiare della sua parziale detrazione fiscale.

Ha una potenza nominale di 25 kW con un rapporto di modulazione 1:10 ed è predisposta per l’uso con i pannelli solari. Il design è molto piacevole e la connessione Wi-Fi la rende molto pratica per la gestione wireless.

Hermann Saunier Duval Semiatek 4

Caldaia a condensazione Hermann Saunier Duval Semiatek 4

Un modello simile al precedente, ma dal prezzo più contenuto, è la caldaia a condensazione Hermann Saunier Duval Semiatek 4. L’alimentazione è a gas metano, ha una potenza nominale di 25 kW e può produrre fino a 17 litri di acqua calda al minuto. Come l’Ariston, può essere installata a muro e ha una classe di efficienza energetica A sia per il riscaldamento che per l’acqua sanitaria.

Secondo le opinioni ha un’interfaccia utente semplice e intuitiva e funziona in maniera eccellente.

Ferroli Bluehelix Tech RRT C34 0T3B3AGA

Caldaia a condensazione Ferroli Bluehelix Tech RRT C34 0T3B3AGA

La Ferroli Bluehelix Tech RRT C34 0T3B3AGA è una caldaia a condensazione più potente delle precedenti ed è quindi adatta anche per abitazioni di grandi metrature. Può essere alimentata sia a metano che a GPL ed è predisposta per il funzionamento con i pannelli solari.

Secondo chi l’ha utilizzata è semplice da usare, potente e particolarmente silenziosa. L’ottimo rapporto qualità-prezzo è uno dei suoi punti di forza.

Ariston Cares Premium 24 MLN3300759

Caldaia a condensazione Ariston Cares Premium 24 MLN3300759

La caldaia a condensazione Ariston Cares Premium 24 MLN3300759 funziona a gas metano ed è predisposta per l’uso con i pannelli solari. La sua potenza nominale è di 24 kW, quindi va bene per la maggior parte degli appartamenti e ha una classe di efficienza energetica A sia per l’acqua che per il riscaldamento. Grazie al piccolo display risulta facile da configurare e da gestire e viene venduta a un prezzo conveniente rispetto ad altri prodotti della stessa categoria.

Al momento gode di sole recensioni positive, soddisfacendo a pieno le aspettative di chi l’acquista.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • Si riducono notevolmente i consumi, tanto da poterlo notare facilmente sulla bolletta.
  • La maggior parte dei modelli attualmente presenti sul mercato permette di usufruire delle agevolazioni fiscali.
  • Quando è presente la connessione Wi-Fi risulta molto utile e comoda per la gestione.
  • Risultano molto semplici da usare, robuste e affidabili.
  • Non sempre includono tutto il necessario per il montaggio.
  • Non tutte, esteticamente, sono piacevoli da vedere.
  • Se non hai la possibilità di usufruire del bonus, il costo non è irrisorio.

Criteri di acquisto

Potenza nominale e potenza utile

Una caldaia dispone di una certa potenza fornita della sua alimentazione, di solito gas, in base alla quale è capace di emettere una quantità di calore. Questa può essere considerata la potenza nominale della caldaia.

Quel calore ottenuto dalla caldaia deve essere trasmesso all’acqua e servirà per il riscaldamento o per avere acqua calda in casa. Viene quindi emessa una certa potenza nominale, ma affinché avvenga il passaggio all’acqua deve essere usato un serbatoio che si scalda insieme all’acqua stessa.

Video: Il bonus casa 2019: ecco tutte le novità

La potenza nominale viene usata per riscaldare entrambi, quindi quella per scaldare l’acqua sarà inferiore e viene denominata “potenza utile”. Entrambe le potenze vengono misurate in kW e i valori per l’uso abitativo variano tra i 23 e i 35 kW.

Tipo di abitazione

Come abbiamo già anticipato, conoscere la metratura della tua casa è determinante nella scelta della caldaia, poiché potresti comprare un modello con poca potenza per la superficie che vuoi riscaldare. Generalmente 24 kW sono sufficienti per una casa di circa 100 metri quadrati, quindi un normale appartamento di una famiglia di quattro persone.

Più grande è la casa e maggiore dovrebbe essere la potenza della caldaia, considerando che i 35 kW sono ideali per case intorno ai 250 metri quadrati. Insieme a questo valore dovresti considerare anche il numero di utilizzatori dell’acqua calda.

Sapevi che l’utilizzo del metano per il riscaldamento centralizzato delle abitazioni è piuttosto recente? È grazie a una donna di nome Alice Parker se oggi non dobbiamo andare a prendere legna da ardere ogni mattina. Nel 1919 Alice ideò un sistema di riscaldamento che utilizzava il gas come combustibile e ispirò gli attuali sistemi di riscaldamento centralizzato.

Efficienza energetica

L’efficienza energetica della tua prossima caldaia a condensazione è un altro aspetto importante che dovresti considerare prima dell’acquisto. Non solo perché avrai la possibilità di detrarre parte del costo dalla dichiarazione dei redditi, ma anche perché potrai risparmiare ancora di più, a lungo termine, sulle spese mensili.

Le classi energetiche stanno cambiando, quindi fai attenzione alla vecchia classificazione in vigore fino a febbraio 2021 e controlla bene a cosa corrisponde quella nuova per evitare brutte sorprese in bolletta.

FAQ

Dove scaricare la condensa delle caldaie a condensazione?

Benché molti non lo sappiano, esiste la norma UNI 7129 del 2015 che ha un’apposita sezione in cui spiega come smaltire l’acqua delle caldaia a condensazione. Essendo acida, con un pH di 3,5/4 non può essere semplicemente gettata in un secchio. Secondo tale normativa la caldaia deve avere uno scarico nelle acque reflue domestiche (come al sifone della cucina), uno scarico in acque bianche (una raccolta di acque piovane) o uno scarico in un pozzetto interrato negli edifici dove è previsto. Attenzione però: essendo acqua acida può corrodere le tubature, quindi è consigliabile installare un neutralizzatore di condensa per rialzare i livelli di pH.

Come sono le caldaie a condensazione per condomini?

Generalmente si tratta di grandi caldaie a basamento che vengono installate in apposite stanze (centrali termiche) da cui partono le tubazioni che raggiungono i singoli appartamenti, dove l’acqua arriva riscaldata tramite pannelli radianti o normali termosifoni.

Esistono caldaie a condensazione a pellet?

Non sono comuni come le normali caldaie a condensazione a gas però sì, esistono, e possono essere molto utili nel caso di abitazioni più vecchie in cui avere il metano o il GPL può essere più complicato.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963