Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 17
Studi valutati
Studi valutati 13
Recensioni lette
Recensioni lette 1370

Il Miglior Ombrello del 2021 - Confronti e Recensioni degli ombrelli

L’Italia è il paese del sole e del bel tempo, ma una giornata di pioggia capita senz’altro, prima o poi. E quando ci si trova all’aperto sotto un acquazzone sporadico, niente sembra più utile di un ampio ombrello per ripararsi. Molte persone tendono a dimenticarlo da qualche parte. Alcune hanno difficoltà a trovargli posto nella routine quotidiana, dentro a uno zaino o a una borsetta. Ma un ombrello ti farà davvero comodo nei momenti più impensati. Oggetto statisticamente spesso abbandonato per distrazione, l’ombrello ha subito un’evoluzione nel tempo. Oggi troverai sul mercato modelli diversi e adatti a ogni necessità. Abbiamo preparato una tabella comparativa con i sei migliori modelli selezionati secondo le loro caratteristiche e le opinioni degli acquirenti. Dopo averla consultata, potrai leggere questa guida che l’accompagna e scegliere il dispositivo perfetto per le tue esigenze.

Ombrello lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 17
Studi valutati
Studi valutati 13
Recensioni lette
Recensioni lette 1370

Cos’è l’ombrello e come funziona?

Le origini dell’ombrello non sono certe. Si pensa che sia stato utilizzato per la prima volta in Oriente, fra Cina e Giappone, come oggetto sacro e per ripararsi dal sole. Oggi è invece un dispositivo comodo e pratico disponibile in tante forme e colori, troppo spesso ingiustamente dimenticato. Anche i bambini si divertono a utilizzare quelli più piccoli e colorati , più adatti a loro. I britannici, invece, lo considerano un oggetto assolutamente indispensabile, da ottimi gentleman.

Aspettando che escano i modelli capaci di prevedere il meteo, a oggi per assolvere al meglio alla loro funzione gli ombrelli devono essere leggeri ma resistenti, soprattutto al vento che accompagna la pioggia. Ma anche compatti, soprattutto per quanto riguarda i modelli pieghevoli. Oppure ampi ed eleganti, come i modelli classici. Per quanto riguarda il design, invece, potrai sbizzarrirti come meglio credi. Ne troverai di innumerevoli stili e colori, inclusi quelli trasparenti riportati anche nella nostra tabella comparativa. Con così tanta scelta, troverai sicuramente quello che fa per te.

Vantaggi e aree di utilizzo

Il vantaggio principale dell’ombrello è quello di ripararci dalle intemperie che scoppiano all’improvviso. Per questo forse apprezzerai un modello pieghevole da tenere sempre con te nello zaino o nella borsetta. O magari te ne serve uno per ripararti durante una seduta di pesca con gli amici, senza essere costretto a tenerlo in mano. Oppure, semplicemente, vuoi avere il tuo ombrello preferito pronto all’uso in casa se devi uscire con la pioggia. Vediamo ora quali sono i migliori ombrelli sul mercato.

L’ombrello pieghevole è il più versatile di tutti.

Quanti tipi di ombrello esistono

Sostanzialmente, gli ombrelli si possono suddividere in modelli diversi a seconda della tipologia del corpo principale: classico oppure pieghevole. Citiamo però anche gli ombrelli inversi dal manico rigido ma con la cupola al contrario e quelli indossabili che secondo i test degli utenti sono i più comodi per lavorare all’aperto.

Classico

Il modello più classico è costituito da un bastone con impugnatura di materiale vario alla quale vengono fissate aste ricoperte di tessuto. Può aprirsi manualmente oppure a scatto, ma non è ripiegabile su se stesso, quindi non è comodamente trasportabile nella borsetta e nello zaino. Per contro, la stabilità e la solidità dell’ombrello classico sono impagabili: difficilmente si rompe o vola via al primo refolo di vento.

Pieghevole

L’ombrello pieghevole è il più versatile di tutti. È quasi impossibile dimenticarselo da qualche parte, perché basta chiuderlo e riporlo nella borsetta. Oppure si può tenere in una tasca della macchina, o in valigia prima di partire per un viaggio. È molto compatto perché si ripiega su stesso e assume un terzo della lunghezza di un ombrello normale. Prevede un’apertura manuale o a scatto ed è tendenzialmente abbastanza leggero. Il meccanismo di chiusura su se stesso lo rende più delicato rispetto agli altri modelli.

Indossabile

Perfetto per chi fa lavori all’aperto, come il giardinaggio, o per chi ama la pesca, o per i dog-sitter. Questo dispositivo si indossa e protegge dalla pioggia lasciando libere le mani. È molto leggero, quindi si può agganciare tranquillamente sotto al mento con l’apposito cordino senza timore di essere infastiditi dal peso. È un dispositivo comodo e pratico, ma data l’estrema leggerezza tende a muoversi per effetto del vento.

Inverso

Si tratta di un ombrello che si apre e chiude al contrario, consentendo al tessuto bagnato di restare chiuso all’interno. La parte esterna invece risulta totalmente asciutta così da non bagnare la persona che lo utilizza. È un dispositivo maggiormente resistente anche al forte vento che spesso tende a ribaltare gli ombrelli standard. Naturalmente non è ripiegabile e impiega più tempo ad asciugarsi in quanto la parte bagnata resta chiusa su se stessa.

Approfondimenti sui migliori prodotti

Abbiamo analizzato sei dei migliori ombrelli sul mercato valutandone le caratteristiche principali e le opinioni degli acquirenti. Di seguito troverai l’analisi dei dispositivi presenti nella nostra tabella comparativa per poter valutare quale risponde meglio ai tuoi gusti e alle tue necessità.

Newdora

Newdora è un ombrello pieghevole e portatile compatto e leggero ma resistente.

Newdora è un ombrello pieghevole e portatile compatto e leggero ma resistente. Include anche una custodia impermeabile e assorbente. La struttura dei raggi è composta da 10 stecche in teflon resistenti anche al vento. Si apre agevolmente tramite un pulsante e da chiuso misura solo 33 cm, perfetto da mettere in valigia o nella borsa. Il tessuto sintetico della cupola è impermeabile e si asciuga in fretta. Si può utilizzare anche come parasole data la leggerezza. Il manico antiscivolo prevede anche un cinturino da polso. Nelle loro opinioni, gli acquirenti ne apprezzano in particolar modo l’ottima qualità.

Samsonite Rain Pro 56161/1041

Samsonite Rain Pro 56161/1041 è un ombrello classico con apertura automatica.

Samsonite Rain Pro 56161/1041 è un ombrello classico con apertura automatica. Misura 87 cm di diametro per una lunghezza totale di 103 centimetri ed è sufficiente a coprire una sola persona. Rivestito in teflon risulta leggero ma anche resistente. La cupola è fatta di un materiale sintetico impermeabile. Secondo le opinioni di chi l’ha acquistato le aste sono resistenti anche al vento.

Aoneky 3858GR18371

Aoneky 3858GR18371 è un ombrello indossabile come un cappello da allacciare sotto al mento con un archetto elastico e regolabile.

Aoneky 3858GR18371 è un ombrello indossabile come un cappello da allacciare sotto al mento con un archetto elastico e regolabile. Misura 90 cm di diametro e 25 cm da chiuso. Leggero e compatto pesa solo 240 grammi. È composto da 7 aste e 7 prese d’aria, quindi è utile anche per ripararsi dal sole perché consente il passaggio dell’aria. Perfetto per giardinaggio, sedute di pesca e lavoro nei campi. Si apre manualmente bloccandolo in posizione aperta e si richiude premendo un pulsante.

OM 99230 color

OM 99230 color è un ombrello pieghevole e antivento grazie a stecche resistenti e flessibili in teflon e all’asta in acciaio.

OM 99230 color è un ombrello pieghevole e anti-vento grazie a stecche resistenti e flessibili in teflon e all’asta in acciaio. Si apre automaticamente premendo un pulsante. La cupola è in poliestere idrorepellente. È compatto ma ampio una volta aperto. Misura 28 cm da chiuso e 102 cm da aperto. Molto comodo e resistente al vento, dai test degli utenti.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback dagli acquirenti

Nei loro test dopo l’acquisto, gli utenti hanno indicato chiaramente quali sono i pro e i contro di ciascuno dei modelli inclusi nella nostra tabella comparativa. Ecco la lista completa per scoprire quali sono le caratteristiche dei migliori ombrelli oppure di quelli che non fanno al caso tuo.

  • La custodia assorbente dell’ombrello pieghevole risulta molto utile per evitare di sgocciolare acqua ovunque.
  • Gli ombrelli dalla cupola ampia, adatti anche a due persone, sono molto apprezzati dagli acquirenti.
  • Il peso dell’ombrello indossabile risulta più che sopportabile anche per molte ore.
  • L’ombrello indossabile è ampio abbastanza da coprire comodamente anche un bambino nel marsupio indossato, in seguito ai test degli utenti.
  • Le molle montate sulle stecche di fibra di vetro rendono l’ombrello più stabile secondo i test degli utenti.
  • I manici ergonomici e antiscivolo sono più comodi di quelli di legno.
  • La chiusura automatica di alcuni ombrelli è molto apprezzata dagli utenti.
  • I colori accesi di alcuni ombrelli sono utili a dare visibilità a chi li utilizza in caso di poca luce.
  • Alcuni ombrelli pieghevoli di materiale robusto risultano un po’ troppo pesanti da tenere in tasca.
  • L’ombrello indossabile si sgancia facilmente dal mento a causa del vento.
  • Alcuni ombrelli non sono completamente impermeabili oppure perdono acqua dalle cuciture.
  • Le giunture delle stecche di alcuni ombrelli tendono ad arrugginirsi, nei test di alcuni utenti.
  • Nelle opinioni di alcuni acquirenti, alcuni ombrelli pieghevoli si ribaltano in caso di vento forte.
  • Alcuni ombrelli sono difficili da richiudere secondo i test degli utilizzatori.
  • Il tessuto degli ombrelli di materiale plastico tende a deteriorarsi e rompersi in fretta.
  • Alcuni modelli sono troppo piccoli e coprono a malapena una persona, secondo i test degli utilizzatori.

Criteri di acquisto relativi ai prodotti scelti

Gli ombrelli inseriti nella nostra tabella comparativa sono stati selezionati valutando alcuni criteri fondamentali. Alcuni fanno riferimento a fattori relativi alla comodità, altri alla solidità e alla robustezza del dispositivo che sceglierai. In ogni caso valuta quale criterio è più importante per te nell’acquisto del migliore ombrello.

Tipologia di apertura

Scegli l’apertura a seconda delle tue necessità. Se sai di aver bisogno di un ombrello pratico, facilmente utilizzabile con una sola mano, scegli l’apertura automatica. In questo caso, premendo un pulsante, il meccanismo scatterà facendo aprire completamente l’ombrello. Molto comodo se giri spesso con qualcosa in mano, una borsetta o il guinzaglio del tuo cane. Altrimenti, puoi affidarti alla classica apertura manuale, che comporta fra l’altro un minor rischio di rottura o inceppamento dell’ombrello.

Tessuto e materiali del manico

Il tessuto di cui è composta la cupola dell’ombrello deve ovviamente essere impermeabile all’acqua. Può essere in nylon o poliestere ma anche in PVC trasparente. I migliori, sono in seta naturale idrorepellente o in teflon. Il manico può invece essere in legno, in plastica o in gomma. La gomma è da preferire perché non scivola dalle mani e consente una buona impugnatura.

Sapevi che: l’ombrello è anche stato utilizzato come arma? Nel1978 un agente del KGB uccise il dissidente bulgaro Georgi Markov tramite un ombrello con la punta avvelenata.

Telaio

Il telaio è molto importante perché da esso dipende la robustezza e la durata dell’ombrello. Le stecche, solitamente fino a 10, possono essere d’acciaio o d’alluminio, più leggero. Alcune prevedono una struttura di carbonio o fibra di vetro, materiali resistenti ma più flessibili. L’acciaio è sicuramente il più resistente, a prova di vento che spesso riesce a ribaltare l’ombrello. Possiede però lo svantaggio di appesantire eccessivamente l’ombrello. Per un’ottima funzione anti-vento è bene valutare anche il telaio in fibra di vetro, per la sua leggerezza e flessibilità.

Alternative

Se non hai a disposizione un ombrello, o se magari il tuo si è rotto, come farai a ripararti dalla pioggia? Con un bell’impermeabile, naturalmente! Lungo e avvolgente, ti riparerà efficacemente dalla pioggia e anche dal vento. Ne esistono anche di usa e getta, in leggerissimo cellophane da tenere sempre pronti nella borsetta.

FAQ

Si può portare l’ombrello in aereo?

Secondo il regolamento ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) sì, ed è possibile inserirlo nel proprio bagaglio a mano a patto che non sia troppo grande. L’ombrello deve infatti poter essere contenuto nel bagaglio standard da cabina e quindi dovrà essere necessariamente pieghevole e di piccole dimensioni.

Come risolvere il problema degli ombrelli dimenticati?

È un classico: quando ti servirà, non avrai con te il tuo ombrello perché l’avrai dimenticato da qualche parte! Per risolvere questo annoso problema, puoi dotare il tuo ombrello personale di un piccolo tracker GPS. È un sistema che si collega direttamente al tuo cellulare e squilla quando cerchi l’oggetto disperso. Oppure puoi localizzarlo sulla mappa del tuo dispositivo.

Esiste un ombrello per cani?

Quando porti Fido fuori per una passeggiata e piove, tu ti ripari con il tuo ombrello, ma lui? Esiste una versione appositamente progettata proprio per i cani. Si tratta di un guinzaglio rigido ma flessibile con incorporata la calotta dell’ombrello al contrario, ovvero girata verso il tuo amico peloso per ripararlo. Tu potrai gestirne l’inclinazione ed entrambi sarete protetti.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963