Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 15
Studi valutati
Studi valutati 11
Recensioni lette
Recensioni lette 949

La Migliore Borraccia del 2021 - Confronti e Recensioni delle borracce

Le motivazioni per acquistare una borraccia sono davvero tante. Dalla praticità, alla comodità fino all’igiene e, perché no, al design. Questo oggetto non è indicato solo per lo sport o per i picnic all’aria aperta. Al giorno d’oggi ha acquisito un valore aggiunto che lo rende un acquisto intelligente. Grazie all’acquisto di una borraccia, infatti, tutti potremo dare il nostro piccolo contributo all’ambiente. Dall’arginare le isole di plastica che devastano i nostri mari all’impostare i nostri acquisti nel segno della sostenibilità a lungo termine. Il mercato propone miriadi di borracce di tutti i tipi e di svariati materiali. Cercare la bottiglia riutilizzabile migliore potrebbe essere complicato. Vogliamo quindi aiutarti con la nostra tabella comparativa e la guida che abbiamo preparato per spiegarti tutti i dettagli.

Borraccia lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 15
Studi valutati
Studi valutati 11
Recensioni lette
Recensioni lette 949

Cos’è una borraccia e come funziona?

La borraccia è semplicemente un contenitore riutilizzabile atto a contenere bevande calde o fredde. Può essere di diversi materiali a seconda dell’utilizzo che si intende farne. Si adatta a ogni situazione. Per lo sportivo che ha bisogno di idratarsi. Per i lavoratori o gli studenti che hanno deciso di abolire le costose e inquinanti bottigliette di plastica usa e getta. Per i picnic all’aria aperta, dove sia necessario mantenere le bevande fredde o calde. Per i bambini più piccoli che imparano fin da giovani a riutilizzare gli oggetti. Per chi è attento alla salute e vuole bere da una bottiglia priva di batteri e sostanze nocive.

Si tratta di oggetti semplici, dotati di una classica chiusura a vite oppure di pratici meccanismi a scatto. In ogni caso, basterà lavarle comodamente grazie alla larga apertura sul bordo superiore e riempirle con acqua o bevande varie.

Vantaggi e aree di utilizzoLe borracce possono avere varie dimensioni e design

In commercio troverai innumerevoli tipologie di borracce, ognuna perfetta per l’uso che ne vorrai fare. Ci sono quelle simpatiche dedicate ai bambini, super colorate. Quelle tecniche per gli sportivi dotate di beccucci speciali per agevolarne l’utilizzo. Quelle estremamente capienti da contenere litri di caffè caldo per riscaldarti d’inverno. Divertiti a scegliere la migliore per te!

Quanti tipi di borracce esistono?

A seconda del materiale con cui sono costruite, troverai borracce in plastica, alluminio, acciaio o vetro. Ognuna di queste ha prezzi e qualità differenti a seconda dell’utilizzo che ne vorrai fare.

In acciaio

L’acciaio è un metallo inossidabile, quindi perfetto per la costruzione di una borraccia. Le borracce di questo materiale possono contenere qualsiasi tipo di bevanda e sopportano bene le alte temperature. Sono quindi definite termiche. Non rilasciano odori né sapori all’interno della bottiglia. Non è necessario il rivestimento interno come per l’alluminio. Inoltre sono molto meno soggette a batteri e muffe.

D’altro canto il peso dell’oggetto, data la tipologia del materiale di cui è composto, può essere decisamente maggiore rispetto agli altri materiali.

In plastica

Leggere e comode, le borracce di plastica sono le più economiche. Possono essere costruite in diversi tipi di polimero di plastica: PET, polipropilene, tritan. In ogni caso devono rispettare le leggi comunitarie per i controllo dei livelli di sostanze nocive. Meglio verificare che siano prive di BPA (Bisfenolo A). Sono solitamente  lavabili in lavastoviglie e possono contenere ogni tipo di bevanda, anche quelle calde fino a 100°.

Anche se la plastica è un materiale duraturo, si presta comunque a graffi, ammaccature e scolorimenti. È bene sostituirle quando appaiono danneggiate.

In alluminio

Per chi è contrario alla plastica, il materiale leggero per eccellenza, ossia l’alluminio, è tra le opzioni più consigliate. Le borracce in alluminio sono meno soggette alla proliferazione di muffe e batteri. Necessitano però di un rivestimento interno, solitamente di ceramica, per poter isolare le bevande dal contatto diretto con il metallo. Il rivestimento è solitamente fatto di ceramica, materiale molto resistente all’usura.

Alcune borracce in alluminio non sono idonee a contenere liquidi grassi come il latte, oppure acide come i succhi di frutta. Meglio verificare bene sulle istruzioni per evitare la migrazione di sostanze indesiderate nella tua bevanda.

In vetro

Solitamente meno utilizzato, anche il vetro è un materiale idoneo per la realizzazione delle borracce. Sicuramente igienico e inodore, riduce notevolmente i rischi di contaminazione da batteri e muffe. Grazie al tipo di vetro particolare utilizzato, detto borosilicato, il materiale regge gli sbalzi termici. Sopporta anche bevande acide e grasse. Le borracce in vetro vengono spesso vendute insieme a rivestimenti esterni idonei alla protezione del materiale.

Naturalmente, questo tipo di borraccia è più fragile di tutte le altre. E anche notevolmente più pesante.

Approfondimenti sui migliori prodotti

Con così tanti materiali fra cui scegliere, ti sarà utile conoscere le opinioni degli utenti che hanno acquistato le migliori borracce. Dai loro test abbiamo ricavato le informazioni fondamentali incluse nella nostra tabella comparativa. Grazie a questi dettagli, sicuramente riuscirai a chiarirti le idee e a trovare la borraccia giusta per te.

720°DGREE uberBottle

La borraccia 720°DGREE uberBottle è disponibile in vari colori

La 720°DGREE uberBottle è una borraccia in plastica Tritan priva di BPA molto capiente (1000 ml). È dotata di una comoda apertura a scatto rinforzata che nasconde un beccuccio dal quale bere, utilizzabile con una sola mano. Il rivestimento esterno garantisce una buona presa. Include un infusore per poter inserire frutta e insaporire l’acqua. Idonea per tutte le occasioni, secondo chi l’ha provato non presenta perdite e non rilascia sapori sgradevoli nell’acqua.

Newdora

Versatilità della borraccia Newdora

La Newdora è una borraccia termica in acciaio inox, priva di BPA. Possiede una doppia parete isolante che garantisce fino a 12 ore di mantenimento del caldo e 24 ore del freddo. È completamente ermetica e non sviluppa la ruggine. Idonea per ogni occasione, viene fornita con un cordino per facilitare il trasporto e in svariati colori e misure. È compatibile con la maggior parte dei portaborracce da bicicletta o da auto. Il diametro dell’apertura consente il passaggio di un cubetto di ghiaccio. Secondo le opinioni degli utenti la spazzola per la pulizia risulta molto comoda per garantire un lavaggio accurato.

Nike NB221

La borraccia Big Mouth Bottle 2.0 si trova anche in rosa

La Nike NB221 è una borraccia tipicamente indicata per lo sport in plastica priva di BPA. Dal design semplice e lineare, è pratica e leggera, perfetta per tutti gli sport, soprattutto il ciclismo. L’impugnatura è ergonomica e il beccuccio estraibile facilita la bevuta e garantisce la tenuta stagna. Grazie all’ampia apertura del coperchio a vite, è possibile pulirla con cura. I test degli utenti rivelano che è robusta ed ermetica, ideale da buttare nel borsone della palestra senza timore. Molto apprezzato anche il prezzo particolarmente conveniente nelle opinioni degli acquirenti.

Ryaco 96WB-GS18-2DGRR

La borraccia Ryaco 96WB-GS18-2DGRR ha un pratico laccio per trasporto

La Ryaco 96WB-GS18-2DGRR è una borraccia in vetro borosilicato perfetta per l’uso nella vita di tutti i giorni. Anche se il vetro è spesso e robusto, include un rivestimento esterno in neoprene per proteggere la bottiglia e anche per una presa sicura. La borraccia sopporta le temperature da -10°C fino a 100°C. Il cappuccio contiene un anello di silicone che ne garantisce l’ottima tenuta. Sono incluse anche due spazzole per la pulizia preferibilmente a mano. Le opinioni degli utenti danno grande risalto al sapore dell’acqua che risulta molto naturale grazie al vetro.

Laken Futura Therma TE7N

La borraccia Laken Futura Therma TE7N si trova in varie misure

La Laken Futura Therma TE7N è una borraccia termica costruita con un doppio strato di acciaio inossidabile 18/8 (ovvero la composizione minima di cromo e nichel per uso alimentare). È in grado di mantenere il freddo per 24 ore, specialmente se vengono aggiunti cubetti di ghiaccio. Le bevande calde restano tali per 12 ore. È privo di BPA e non rilascia sapori nei liquidi né odori. Il design slanciato facilita la presa della bottiglia. La bocca stretta secondo i test degli utenti aiuta il mantenimento della temperatura interna. Il tappo facilita l’apertura e offre anche la possibilità di appenderla.

Fringoo

La borraccia Fringoo è adatta ai bambini

La Fringoo è una borraccia per bambini in materiale plastico Tritan resistente a urti e cadute. Priva di BPA, ftalati, piombo e cadmio, è lavabile in lavastoviglie. È dotata di una cannuccia e di una maniglia per il trasporto. Il sistema di chiusura a pressione assicura la buona tenuta ed elimina il rischio di perdite. È venduta in sei diverse versione colorate adatte ai più giovani. Secondo i test degli acquirenti, la cannuccia inserita all’interno assicura una buona igiene e comodità soprattutto per i bambini più piccoli.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback dagli acquirenti

Dalle opinioni raccolte dagli utenti e dai loro test, riassunti nella nostra tabella comparativa, abbiamo ricavato una serie di pro e contro che ti saranno comodi per valutare il tuo acquisto.

  • La maggior parte delle borracce ha un’ottima tenuta e non perde acqua.
  • I materiali risultano resistenti e ammortizzano le cadute.
  • Le borracce dotate di laccetto agevolano il trasporto.
  • Le aperture a scatto sono comode e consentono di utilizzare una sola mano.
  • Le borracce con colli ampi e spazzole in dotazione facilitano la pulizia.
  • Le borracce termiche rispettano il mantenimento del freddo e del caldo.
  • La maggior parte dei materiali non rilascia sapori sgradevoli nell’acqua.
  • Il design piacevole stimola l’utilizzo, specie nei bambini.
  • I diametri di alcune borracce non sono compatibili con i portaborracce standard.
  • La pulizia talvolta risulta difficile, soprattutto nelle borracce a collo stretto.
  • Alcuni rivestimenti esterni tendono a graffiarsi rovinando l’estetica.
  • Se dimenticate chiuse per molto tempo, alcune borracce presentano muffa.
  • Il tappo della borraccia di vetro rilascia odore e sapore sgradevole nell’acqua.
  • Il vetro risulta eccessivamente fragile e scheggiabile.
  • Alcune borracce lavate in lavastoviglie scoloriscono e il materiale interno tende a rovinarsi.
  • Talvolta compaiono piccoli segnali di ruggine nelle borracce in acciaio.

Criteri di acquisto relativi ai prodotti scelti

Quando pensi a come scegliere la borraccia migliore per le tue esigenze, devi tenere in considerazione diversi fattori. Abbiamo selezionato i più importanti che abbiamo tratto dai test degli acquirenti e utilizzato anche per la nostra tabella comparativa.

Utilizzo dell’utente

Innanzitutto dovrai pensare a quale utilizzo ne vorrai fare. Se sei uno sportivo e ti serve una borraccia capiente, sceglierai i modelli più ermetici e compatibili con i portaborracce delle biciclette. Se viaggi molto per lavoro, te ne servirà una resistente agli urti e facile da tenere pulita.

Per i bambini meglio scegliere i materiali più sicuri e a prova di muffe, germi e batteri. Infine, per il tuo tempo libero, ti farà comodo la migliore borraccia termica per mantenere al caldo o al freddo le tue bevande.

Tipologia del materiale

Il materiale di cui è composta la borraccia è fondamentale. Sceglilo accuratamente valutando le caratteristiche di ognuno e seguendo la nostra tabella comparativa. L’acciaio è il più sicuro e il più resistente, l’alluminio è il più leggero, la plastica quello più pratico, il vetro quello più puro.

Naturalmente esistono anche gli svantaggi per ciascuno di essi. Per esempio, se scegli la plastica per la sua praticità, ricordati che questo è il materiale meno duraturo. Probabilmente dovrai cambiare la tua bottiglia portatile più spesso.

Sapevi che: la prima borraccia dell’antichità era l’otre, un contenitore di pelle animale con il vello all’interno per trattenere le impurità?

Igiene e pulizia

La pulizia quotidiana è necessaria per qualsiasi oggetto che utilizziamo per bere e per mangiare. Vale anche per la nostra fidata borraccia. Tieni conto di questo criterio valutando alcune caratteristiche di quella che intendi scegliere. L’apertura del collo: più è largo, più sarà facile osservare l’interno e pulirlo con una spugna. Le spugne dal manico lungo in dotazione: sono molto comode e le troverai fondamentali. La possibilità di lavarle in lavastoviglie senza che si deteriorino.

Ermeticità

L’ermeticità della bottiglia dipende sostanzialmente dal tipo di chiusura. Ne esistono diversi, ma i più diffusi sono quelli a vite e a scatto. Anche qui dovrai valutare se preferisci un tappo normale come quello a vite, che puoi stringere con molta forza. Oppure una chiusura a scatto che di solito ospita anche un beccuccio con una piccola valvola. In ogni caso valuta anche i test degli utenti che hanno provato la borraccia dopo l’acquisto.

FAQ

Quanto dura una borraccia?

Nel rispetto dell’ambiente, vorrai sicuramente un oggetto che puoi utilizzare per lungo tempo senza doverlo gettare. Naturalmente, però, la durata di vita non è univoca. Dipende dall’utilizzo che ne farai e dalle condizioni atmosferiche alle quali la esporrai. Valuta sempre prima di tutto il rivestimento interno: non deve apparire danneggiato, ma se è così dovrai dirle addio. Altro fattore da valutare: il tappo. Se risulta usurato, meglio sostituirlo o, se non fosse possibile, sostituire tutta la borraccia. Altrimenti la tua bottiglia potrebbe perdere.

Come lavare la borraccia nel modo migliore?

Innanzitutto lavala tutti i giorni. Non accontentarti di una sciacquata veloce sotto l’acqua: i microrganismi dannosi non spariranno con così poco. Utilizza un po’ di detersivo per i piatti e la spugna in dotazione o uno scovolino di plastica. Evita quelli di metallo che possono graffiare il rivestimento interno. Oppure, utilizza la lavastoviglie se consentito nelle istruzioni del tuo acquisto.

È possibile personalizzare la propria borraccia?

Se desideri personalizzare la tua borraccia potrai farlo. Molte aziende propongono l’incisione del proprio nome a laser sul corpo della bottiglia. Avrai un oggetto solo tuo e con un certo design. Fondamentale a scuola, per evitare che i bambini confondano due borracce simili. Ma anche sul lavoro, per darsi un tocco di importanza.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (2 recensioni. mediamente: 5,00 di 5)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963