Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 31
Studi valutati
Studi valutati 33
Recensioni lette
Recensioni lette 1755

I Migliori Bastoncini Trekking del 2022 - Confronti e Recensioni dei Bastoncini Trekking

Bastoncini trekking lista dei migliori prodotti del 2022

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 31
Studi valutati
Studi valutati 33
Recensioni lette
Recensioni lette 1755

Cosa c’è di meglio di una camminata all’aria aperta in mezzo al verde su sentieri incastonati fra le montagne? Un paradiso per gli amanti delle escursioni. Se anche tu ami la montagna e i lunghi percorsi naturalistici, non puoi certo fare a meno dei bastoncini trekking, comodi e insostituibili per il comfort e la sicurezza di schiena e articolazioni. Sai quali scegliere? Conosci le caratteristiche dei modelli migliori? Ti aiutiamo noi con questa guida nella quale abbiamo inserito una pratica tabella comparativa dei migliori bastoncini da trekking che abbiamo testato e analizzato grazie anche alle opinioni degli utilizzatori più esperti. Buona lettura!

Cos’è importante sapere sui bastoncini trekking?

I bastoncini trekking sono comodi attrezzi pensati per le escursioni in montagna. Sono composti da materiali leggeri più o meno resistenti, come l’alluminio e il carbonio, e sono spesso regolabili in altezza in base alla propria statura; alcuni sono piegabili per poterli riporre comodamente, mentre altri sono telescopici, cioè si richiudono su loro stessi occupando molto meno spazio.

Il materiale dell’impugnatura è particolarmente importante perché garantisce un appoggio sicuro e comodo, a prova di sudore. Si tratta di solito di gomma, spugna o sughero. I lacci a volte presenti nell’impugnatura consentono di assicurare i bastoncini alle mani, per evitare di farli cadere. Le punte invece sono dotate di rotelle per evitare che affondino nella terra e spesso hanno dimensioni maggiori per le camminate invernali per evitare che sprofondino nella neve.

A chi possono essere utili i bastoncini trekking?

Anche se può essere ovvio citare gli appassionati di sentieri naturalistici in montagna, potrebbe non esserlo altrettanto quando si parla di persone anziane o con dolori articolari dedite all’uso dei bastoncini trekking. Scopriamo di seguito perché.

Agli esperti di trekking

Se è vero che fino a qualche anno fa i bastoncini trekking erano quasi esclusivamente collegati allo sci, oggi sempre più persone li scelgono per il trekking in montagna, dove sono diventati insostituibili compagni per qualsiasi escursione grazie alla loro versatilità.

Leggeri ma solidi, ripiegabili e regolabili, accompagnano ogni amante dei percorsi naturalistici migliorandone la postura e scaricando il peso della camminata e dello zaino, spesso molto pesante, che ogni escursionista porta sulle spalle.

Migliori bastoncini da trekking

Basta poco per imparare a utilizzarli nel modo migliore conquistando sicurezza e maggior equilibrio, irrinunciabili nei sentieri più impegnativi fra boschi e montagne.

A chi ama fare camminate per sentieri

Non è necessario, ovviamente, essere degli esperti di trekking per godersi una bella camminata in collina o in montagna. Chiunque può beneficiare dell’aria limpida e pulita e dei panorami mozzafiato durante una lunga camminata nei boschi o lungo i diversi sentieri.

Anche senza affrontare terreni particolarmente impervi o poco segnalati, i bastoncini trekking forniscono a chiunque il comfort perfetto e una sicurezza in più lungo qualsiasi sentiero, facilitando l’andatura e offrendo un appoggio quando necessario.

Per questo motivo sempre più persone li acquistano e li utilizzano portandoli nello zaino ripiegati e compatti, pronti per essere estratti al momento del bisogno.

Alle persone anziane o a chi ha problemi alle articolazioni

Le persone in età avanzata, che faticano a camminare normalmente, possono trovare sollievo nell’utilizzo dei bastoncini trekking, così come coloro che soffrono di dolori alla schiena o alle articolazioni del ginocchio.

Durante le camminate, ancora di più se si scelgono percorsi in salita o in discesa, le articolazioni sono sottoposte a forti sollecitazioni, e i bastoncini trekking forniscono esattamente l’appoggio necessario a proteggere da questo problema senza dover rinunciare al piacere di una bella passeggiata all’aria aperta.

Anche la schiena ringrazia, perché questi attrezzi offrono più stabilità e consentono alla colonna vertebrale di raddrizzarsi automaticamente grazie all’appoggio corretto sulle braccia, migliorando quindi la postura e agevolando la respirazione.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi dei bastoncini trekking?

Per quanto i bastoncini trekking della nostra tabella comparativa siano utili e agevolino le nostre lunghe camminate, ci sono alcuni svantaggi che abbiamo raccolto dalle opinioni degli utilizzatori più appassionati di questi attrezzi. Leggiamoli di seguito insieme agli indubbi pro:

Vantaggi

  • Equilibrio: aiutano a mantenere meglio l’equilibrio sui terreni irregolari, specialmente in discesa.
  • Distribuzione del peso: consentono di bilanciare meglio il peso del corpo scaricandolo dalle gambe e trasferendolo in parte sulle braccia.
  • Allenamento: rinforzano la muscolatura della parte alta del corpo che altrimenti è poco utilizzata durante le camminate.
  • Miglioramento della respirazione: stimolano una respirazione più corretta, grazie al movimento che devono compiere le braccia, che consente di aprire meglio la cassa toracica.

Svantaggi

  • Intralcio: possono essere d’impiccio su certi terreni come quelli rocciosi, dove non si possono appoggiare in sicurezza.
  • Maneggevolezza in situazioni di pericolo: non permettono di controllare bene eventuali cadute o scivolate perché le mani sono occupate a trattenerli.

Approfondimento sui migliori prodotti

ALPIN LOACKER

Bastoncini trekking alpinGli ALPIN LOACKER sono bastoncini trekking in alluminio aeronautico ultra leggeri e praticamente infrangibili dotati di una comoda impugnatura antiscivolo ed ergonomica in sughero adatti sia agli uomini che alle donne. Sono telescopici e regolabili, da un’altezza minima di 105 cm fino a un massimo di 135 cm, e completamente richiusi misurano solamente 65 cm, con un peso di 292 grammi.

Includono le piastre apposite per la neve, per l’estate e per fango, neve e ghiaccio e si trasportano nella comoda borsa inclusa. Sono adatti sulla quasi totalità dei terreni, secondo i test effettuati dal produttore, e offrono un ottimo grip. Nelle loro opinioni, gli acquirenti ne sottolineano il rapporto qualità-prezzo molto positivo e la solidità, grazie anche alle levette di blocco, anch’esse in alluminio.

Black Diamond Distance Carbon Z

bastoncini per camminareLa leggerezza è l’aspetto più interessante dei bastoncini trekking Black Diamond Distance Carbon Z data dalla costruzione al 100% in fibra di carbonio con un peso di soli 137 grammi. I bastoni sono pieghevoli in tre segmenti con connettori conici con regolazione FlickLock per essere comodamente riposti nello zaino.

L’impugnatura delle bacchette è anch’essa molto leggera, in schiuma EVA, con una cinghia agganciata traspirante in grado di assorbire l’umidità. Le punte includono una piastra di chiusura con intaglio. L’altezza totale di questo modello è pari a 120 cm ma le bacchette sono disponibili anche in altre misure. Gli acquirenti ne sottolineano la notevole leggerezza che hanno potuto testare sui sentieri più disparati, ideale anche per coprire distanze molto lunghe.

Salewa Carbonium Ascent

Bastoni per camminare in montagnaSalewa Carbonium Ascent sono bastoncini trekking con un peso di 265 gr in carbonio con la parte inferiore in alluminio per una migliore resistenza sui terreni rocciosi e ghiacciati secondo quanto confermano i test del produttore. Le bacchette sono composte da tre sezioni regolabili da un’altezza minima di 68 cm fino a 142,5 cm con un sistema di bloccaggio e regolazione immediata anche in caso di variazioni notevoli di temperatura.

L’impugnatura ergonomica è in schiuma EVA espansa e plastica e offre un ottimo grip. Include le punte per il ghiaccio e le rotelle per il trekking estivo e invernale. Le opinioni degli utenti sono positive, soprattutto per le finiture eccellenti delle bacchette e per la loro leggerezza.

TheFitLife Poles

Trekking sticks TheFitLife Poles sono bastoncini da trekking in alluminio di alta qualità dotati di effetto ammortizzante per ridurre i danni da impatto. Le impugnature sono in schiuma Eva Extra con cinturini regolabili e consentono di assorbire l’umidità delle mani; ogni bacchetta pesa 250 grammi.

Sono disponibili in cinque colori diversi e sono estensibili da un minimo di 65 cm fino al massimo di 130 cm con regolazione veloce e bloccaggio rapido a torsione. Quando non in uso si possono smontare facilmente e riporre nello zaino. Includono quattro punte di gomma di ricambio e accessori per ogni stagione insieme a una borsa da trasporto impermeabile. Le opinioni degli utenti che hanno testato questi bastoncini trekking sono positive per la pratica modalità di bloccaggio a rotazione e per l’ammortizzazione col terreno.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • ALPIN LOACKER: risultano stabili e resistenti e supportano il peso degli utilizzatori anche quelli un po’ più pesanti.
  • Black Diamond Distance Carbon Z: estremamente leggeri e comodi da ripiegare occupando pochissimo spazio.
  • Salewa Carbonium Ascent: risultano molto comodi da regolare e bloccare a seconda dell’altezza dell’utente.
  • TheFitLife Poles: molto apprezzata la scala graduata sui bastoncini per verificare che siano regolati allo stesso livello.
  • ALPIN LOACKER: le levette di blocco tendono a sganciarsi e aprirsi.
  • Black Diamond Distance Carbon Z: la schiuma che ricopre l’impugnatura si impregna di sudore.
  • Salewa Carbonium Ascent: alcuni utenti riscontrano eccessive vibrazioni sui sentieri più rocciosi.
  • TheFitLife Poles: la robustezza non è il loro punto forte, secondo alcuni acquirenti.

Criteri di acquisto

Utilizzo consigliato

Il primo fattore da valutare è dove intendi utilizzare i bastoncini trekking che vorresti acquistare. Se sei un esperto di trekking e sei disposto ad affrontare qualsiasi sentiero, da quelli rocciosi a quelli fangosi fino a quelli estremi ghiacciati e innevati, procurati gli attrezzi adatti per quest’uso che presentano alcune caratteristiche particolari in grado di assicurare ulteriore stabilità e un appoggio sicuro.

In particolar modo, le rotelle d’appoggio sulla parte finale dei bastoncini devono essere più larghe se intendi utilizzarli sui terreni nevosi, per evitare di affondare le tue bacchette nello strato di neve, e le punte devono essere in materiali molto resistenti per restare intatte anche sulla roccia e offrire trazione. Se invece ti stai avvicinando al trekking o alle camminate in montagna da poco potrai utilizzare un modello adatto semplicemente ai terreni pianeggianti e fangosi.

Materiale

I materiali più diffusi che abbiamo incluso anche nel nostro test comparativo sono il carbonio e l’alluminio. I modelli in carbonio sono estremamente leggeri, più dell’alluminio, ma tendenzialmente resistono meno a eventuali urti e presentano anche un costo maggiore.

I bastoncini trekking in alluminio, invece, sono fra i più diffusi, forti anche del loro prezzo solitamente inferiore, ma sono leggermente più pesanti e proprio per quest’ultimo motivo, anche più robusti.

Lo sapevi che c’è differenza fra i bastoncini trekking e quelli destinati al Nordic Walking? Mentre i primi si utilizzano come appoggio per ottenere maggiore stabilità, i secondi si usano come leva per darsi lo slancio in avanti e far lavorare di più tutto il corpo su terreni con basse pendenze.

Lunghezza

Molti bastoncini trekking si regolano in altezza per adattarsi a ogni persona, ma le misure massime e minime possono differire fra i vari modelli, quindi cerca di scegliere quelli più indicati per la tua statura. Altre bacchette, invece, come quelle di carbonio della nostra tabella comparativa, non sono regolabili e presentano un’altezza fissa, pur essendo disponibili in varie misure.

Peso

Il peso è un’altra caratteristica di cui tenere conto: i bastoncini trekking non devono essere troppo pesanti per evitare di sovraccaricare le braccia ma neanche eccessivamente leggeri, pena l’eventuale rottura causata da cadute o incidenti vari. È bene tenere in considerazione che quelli realizzati in carbonio sono di norma più leggeri, grazie al materiale stesso che ha questa peculiarità.

FAQ

Come regolare i bastoncini trekking?

Affinché risultino comodi e riescano ad agevolare la nostra camminata anche sui terreni più impervi, i bastoncini trekking vanno regolati con attenzione. Segui queste semplici indicazioni per sistemarli nel modo migliore: su un piano, appoggia un bastoncino di fronte a te in modo che sia perpendicolare al terreno; il gomito della mano sull’impugnatura, invece, deve formare un angolo di 90 gradi. Attenzione alle salite e alla discese: nel primo caso, occorre abbassare l’altezza dei bastoncini, nel secondo, invece, vanno alzati.

Come utilizzare i bastoncini trekking?

La prima regola da rispettare è quella di utilizzarli sempre in coppia, per evitare dolori articolari e alla schiena causati dal disequilibrio. Poi è bene seguire altre semplici indicazioni: 1) Durante la camminata vanno usati in modo alternato rispetto al movimento delle gambe, quindi: gamba destra in avanti, appoggio sul bastoncino nella mano sinistra e viceversa. 2) In salita mantieni il corpo obliquo leggermente più avanti rispetto ai bastoncini trekking che così ti daranno la spinta. 3) In discesa, invece, tieni i bastoncini davanti a te per avere un punto d’appoggio.

Esistono bastoncini trekking per bambini?

Certamente, e tengono conto delle loro peculiarità, come l’altezza (ovviamente inferiore a quella dell’adulto) e il comfort necessario affinché siano disposti a tenere in mano i bastoncini per lungo periodo. A fronte quindi di una lunghezza totale inferiore, ma pur sempre regolabile spesso tramite un pulsante a scatto, i bastoncini trekking per bambini presentano un’impugnatura particolarmente morbida e piacevole, adatta alle mani dei più piccoli.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963