Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 50
Studi valutati
Studi valutati 35
Recensioni lette
Recensioni lette 750

Le Migliori Scarpe da Trekking del 2022 - Confronti e Recensioni delle scarpe da trekking

Scarpe da trekking lista dei migliori prodotti del 2022

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 50
Studi valutati
Studi valutati 35
Recensioni lette
Recensioni lette 750

Il trekking è un tipo di attività fisica ormai popolarissimo in Italia, grazie anche alla particolare orografia del nostro Paese, ricchissimo di montagne e colline. L’obiettivo degli appassionati è camminare e arrampicarsi su stradine e sentieri a volte molto impervi per godere del fascino straordinario della natura. Ma bisogna farlo con gli strumenti giusti. Dotarsi dell’abbigliamento adatto è il primo passo. Le scarpe poi rivestono una particolare importanza per camminare in sicurezza sulle superfici più infide. In questo test procederemo a una prova comparativa per trovare le migliori scarpe da trekking, leggendo anche le opinioni degli acquirenti. Ti aiuteremo a scegliere il paio perfetto per le tue scarpinate, aiutandoti anche ad approfittare delle migliori offerte!

Cosa sono le scarpe da trekking e come vanno utilizzate?

Per scarpe da trekking si intendono quelle calzature che sono specifiche per le camminate su percorsi sterrati, anche particolarmente difficili, con pietrisco di grandi dimensioni o tratti umidi. Si distinguono per una suola particolarmente robusta e di uno spessore importante. In genere la suola è dotata di speciali tasselli per fare presa su terreni sdrucciolevoli.

Sono scarpe che di norma, ma non sempre, offrono una protezione per le caviglie per evitare eventuali slogature e in questo caso hanno la forma di uno stivaletto basso. La parte superiore è particolarmente resistente alle abrasioni e talvolta possono essere impermeabili. Sono calzature fatte per camminare anche sulle lunghe distanze, ma non vanno utilizzate per correre. Per la corsa su terreni sterrati, dovrai acquistare delle apposite scarpe da trail running.

Chi potrebbe beneficiare delle scarpe da trekking?

Prima di procedere alla comparazione vera e propria, vogliamo illustrarti a quali tipologie di utenti sono dedicate le varie categorie di scarpe da trekking presenti sul mercato.

L’appassionato alle prime armi che vuole cominciare a fare trekking

Avvicinarsi alla camminata su percorsi sterrati, anche quelli più semplici, può nascondere insidie insospettabili. I primi tentativi d’impegnarsi in questo tipo di attività fisica possono portare a qualche piccola escoriazione ai piedi. Questo perché anche in un percorso agevole può trovarsi un piccolo tratto con una superficie particolarmente accidentata. Su questo tipo di terreno, le normali scarpe sportive non sono in grado di proteggere al meglio i piedi. Inoltre quest’ultimo tipo di scarpe si può rovinare facilmente nelle sterpaglie o sulle pietre. Volendo usare un banale gioco di parole, vale davvero la pena partire per le prime sessioni di trekking con il piede giusto. Anzi, con le scarpe giuste.

Chi ha più esperienza di trekking e vuole scarpe specifiche migliori

Dopo i primi mesi di attività su percorsi sterrati non troppo impegnativi, è il momento di affrontare qualcosa di diverso. I sentieri di media difficoltà presentano spesso salite decisamente scivolose. A questi tratti faticosi se ne aggiungono altri dove la capacità di avere un buon equilibrio è davvero importante. Sono quindi necessarie scarpe da trekking che offrano una presa superiore su pietrisco di ogni forma e dimensione, oltre a fornire una protezione importante dalle slogature in caso di passaggi molto scivolosi. In questo modo sarà possibile affrontare percorsi da trekking intermedi in tutta sicurezza, come i tanti, bellissimi, presenti nel nostro Paese.

L’appassionato di trekking estremo

migliori scarpe da trekkingChi ha un’esperienza consolidata nell’attività del trekking vuole provare l’emozione di cimentarsi in percorsi davvero estremi. In questo caso sono sicuramente necessarie le migliori scarpe da trekking in commercio. Questo tipo di scarpe può avere anche delle conformazioni molto diverse a seconda delle necessità. I neofiti dei percorsi estremamente complicati punteranno su scarpe che siano in grado di offrire la massima protezione e sicurezza, anche a costo di indossare modelli dal peso maggiore. Alcuni atleti esperti del trekking optano per scarpe con ridotta o nulla protezione alle caviglie per avere calzature più leggere e suole più basse, ma dalla massima presa.

Principali vantaggi e svantaggi delle scarpe da trekking

Anche le migliori scarpe da trekking non hanno solo vantaggi, ma anche svantaggi. In questa nostra prova comparativa te li spieghiamo attraverso una semplice lista.

Vantaggi delle scarpe da trekking

  • Specializzazione: Come si può facilmente intuire sono scarpe specifiche per una particolare attività fisica che rispondono perfettamente alle esigenze di chi la pratica.
  • Resistenza e sicurezza: Sono scarpe robuste con una suola in grado di attutire le asperità più importanti e offrono un’ottima presa su gran parte dei terreni sterrati.
  • Protezione dagli infortuni: Eccellente protezione contro le slogature delle caviglie.

Svantaggi

  • Poca versatilità: Non sono scarpe da utilizzare in città, nella vita di tutti i giorni. Camminare sull’asfalto con questo tipo di calzature può diventare una vera tortura perché la suola è robusta e rigida, ideata per camminare agevolmente sulle pietre.
  • Peso: Sono in genere scarpe pesanti e, per quanto possa sembrare strano, è facile scivolare con queste calzature sull’asfalto bagnato.

Approfondimento sulle migliori scarpe da trekking

A questo punto della nostra prova comparativa è il momento di eseguire test su alcuni modelli di scarpe da trekking per valutare pregi e difetti di ognuno di loro.

Lowa Schuhe Renegade GTX Mid

Lowa Schuhe Renegade GTX MidIl primo prodotto è senza dubbio uno dei più interessanti tra le scarpe da trekking. Le Lowa Schuhe Renegade GTX Mid sono scarpe unisex disponibili in un’ampia gamma di misure. La struttura di queste calzature da trekking è possente e massiccia. La parte superiore è in pelle con trattamento impermeabile e avvolge al meglio la caviglia. La suola risulta scolpita in maniera davvero importante per fare presa su ogni terreno. Il design è decisamente minimale ed esprime al meglio la robustezza del prodotto. Stiamo parlando di scarpe da trekking davvero al top che non tradiscono su nessun tracciato.

Merrell Moab 2 Mid Waterproof

Merrell Moab 2 Mid WaterproofEcco un altro prodotto che non scende a compromessi e permette di affrontare i percorsi più impegnativi in piena sicurezza. Le Merrell Moab 2 Mid Waterproof si presentano con un design sportivo, con una serie d’intrecci in pelle e in rete per alleggerire la scarpa. Questo non va a discapito del trattamento impermeabile delle calzature. La suola ha uno spessore decisamente elevato, sono le più alte di questa prova comparativa. Il disegno inferiore è studiato per ottenere il massimo grip. Sono scarpe da trekking professionali che permettono di cimentarsi nei tracciati più impegnativi. Il prezzo è ovviamente più elevato rispetto ad altri modelli.

Grisport – Scarpe da Escursionismo

Grisport - Scarpe da EscursionismoParliamo di un prodotto realizzato dalla italiana Grisport che presenta una scarpa da escursionismo leggermente diversa rispetto agli standard attuali. A prima vista non sembrano neanche scarpe da trekking o da escursionismo, cosa apprezzata da molti utenti che non amano l’estetica “da montagna”. L’assenza della copertura delle caviglie si nota immediatamente. Se andiamo oltre le apparenze vediamo delle calzature massicce nella costruzione e con una suola perfettamente adatta a superare gli ostacoli di livello intermedio. La pelle con trattamento impermeabile è di ottima qualità. Questo modello si presta anche per usi in città e per lavori pesanti. Ad un prezzo accessibile, Grisport offre scarpe dalla grande versatilità che non sfigurano assolutamente al confronto con scarpe da trekking più specialistiche.

Rokiemen Uomo Donna Scarpe da Trekking

Rokiemen Uomo Donna Scarpe da TrekkingAndiamo adesso ad eseguire il test delle Rokiemen Uomo Donna Scarpe da Trekking. In questa prova comparativa sono le più economiche e per questo motivo non bisogna aspettarsi risultati straordinari. Queste calzature si presentano come delle scarpe sportive in parte rinforzate per adattarsi alle sessioni di trekking. Il lavoro di rinforzo è senza dubbio buono. La parte superiore è ovviamente in materiali sintetici e non è stato eseguito il trattamento impermeabile. La suola è disegnata in modo corretto, su percorsi non troppo esasperati viene assicurata una buona tenuta. Il classico modello di scarpe da trekking entry level consigliato per cominciare senza spendere troppo.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • Lowa Schuhe Renegade GTX Mid: Scarpe di qualità superiore per i professionisti del trekking.
  • Merrell Moab 2 Mid Waterproof: Belle e rocciose, il piede è più libero rispetto alle normali scarpe da trekking.
  • Grisport Scarpe da Escursionismo: Sembrano scarpe normali ma sono di una robustezza incredibile. Eleganti quando serve, da trekking nell’anima.
  • Rokiemen Uomo Donna Scarpe da Trekking: a un prezzo così è difficile trovare scarpe da trekking di questo livello, sono molto resistenti.
  • Lowa Schuhe Renegade GTX Mid: Alcuni utenti lamentano un po’ di pesantezza e il fatto che nelle stagioni calde possano risultare difficili da indossare.
  • Merrell Moab 2 Mid Waterproof: Le parti in rete, per quanto resistenti, potrebbero rovinarsi nel passaggio all’interno dei boschi più intricati.
  • Grisport Scarpe da Escursionismo: Le parti in rete sono resistenti, ma comunque alcuni utenti si preoccupano che possano non sopportare a lungo i passaggi negli arbusti.
  • Rokiemen Uomo Donna Scarpe da Trekking: Scarpe economiche che fanno quello che possono, per delle vere scarpe da trekking è necessario spendere di più.

Criteri di acquisto per le scarpe da trekking

In questa prova comparativa cerchiamo anche di fornirti una serie di elementi che possono esserti utili nella scelta delle migliori scarpe da trekking per le tue esigenze. Ecco i nostri consigli.

La suola

Le scarpe da trekking si distinguono dalle altre calzature per un tipo di suola davvero speciale. Innanzitutto deve essere in grado di resistere alle camminate su percorsi particolarmente abrasivi. Per i neofiti è consigliabile scegliere suole di alto spessore per contenere meglio il pietrisco più grande e aguzzo. Il cosiddetto carrarmato deve essere adatto per sterrati molto scivolosi.

La protezione alle caviglie

I percorsi dedicati al trekking non sono tutti così semplici da affrontare e in alcuni casi è necessario possedere una buona dose di equilibrio. A volte anche i più abili possono incorrere in un errore o in un evento sfortunato. Allora è la scarpa che deve venire in soccorso tenendo in perfetto asse il piede con la caviglia per evitare pericolosi incidenti.

Lo sapevi che la parola trekking nasce dalla fuga nei boschi dei soldati olandesi dopo la sconfitta contro i britannici in Sudafrica nel diciannovesimo secolo?

Le scarpe da trekking impermeabili

Alcuni tracciati scelti per fare attività di trekking possono prevedere l’attraversamento di piccoli corsi d’acqua. Il problema è che dopo l’attraversamento i piedi sono bagnati e bisogna continuare a camminare. I modelli impermeabili permettono di affrontare con serenità questi percorsi inusuali e divertirsi di più.

FAQ

Dove acquistare le scarpe da trekking?

Le scarpe da trekking si trovano generalmente in tutti i negozi di prodotti per lo sport ed è possibile trovare una vasta scelta di modelli, da quelli per neofiti alle calzature professionali. Esistono poi negozi specializzati in abbigliamento da montagna, oppure è possibile trovare le calzature di alcuni marchi più conosciuti nelle grandi catene di vendita di scarpe. Tuttavia il modo più conveniente per acquistare queste calzature è probabilmente farlo nei negozi online, che offrono quasi sempre prezzi più competitivi e la possibilità di reso gratuito in caso il numero o il modello non vada bene.

Quando cambiare le scarpe da trekking?

La prima zona delle scarpe da trekking da tenere sotto controllo è la suola. Questa, seppur consumata, deve essere sempre integra per evitare che entri l’acqua da sotto il piede. Nel momento in cui si sente che la scarpa non ha più un adeguato livello di ammortizzazione e protezione dagli urti, allora è consigliabile procedere all’acquisto di un nuovo paio.

Meglio una scarpa con protezione per la caviglia o senza?

La protezione per la caviglia è decisamente consigliabile se sei alle prime armi e se hai intenzione di camminare su terreni pietrosi o particolarmente selvaggi. Non dimenticare che protegge anche dai morsi di vipera!

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963