Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 29
Studi valutati
Studi valutati 25
Recensioni lette
Recensioni lette 2110

I Migliori Termometri del 2021 - Confronti e Recensioni dei termometri

Termometro lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 29
Studi valutati
Studi valutati 25
Recensioni lette
Recensioni lette 2110

Il termometro è uno strumento di misurazione utilissimo e con moltissime applicazioni. Oltre ad usarlo per conoscere la temperatura ambientale, è usato nelle industrie per controllare la temperatura dei macchinari, in cucina e anche nella salute per misurare la propria temperatura corporea, soprattutto in questi tempi di pandemia. La tecnologia ha fatto dei passi da gigante in questi ultimi decenni, nei quali siamo passati dal vecchio termometro a mercurio a dei dispositivi sofisticati e meno fragili. In questa guida comparativa parleremo dei migliori termometri con un test dei prodotti più interessanti del mercato.

Cos’è un termometro e come funziona?

Il termometro è uno strumento usato per misurare la temperatura di un corpo vivo o inerte mettendolo in prossimità di quest’ultimo o addirittura a contatto con ciò che vogliamo misurare (nel caso delle persone, degli animali e di certi piatti e cibi in cucina). Il suo funzionamento può differire in base alla tecnologia utilizzata.

Per il vecchio termometro a mercurio, che tuttavia è vietato alla commercializzazione in Italia dal 2009, il liquido si espande all’interno dello strumento a contatto con il corpo umano e la misura di questa espansione corrisponde alla temperatura rilevata. Oggi è possibile acquistare altri tipi di termometri (digitali, a carta di prova, a pistola) e la temperatura viene misurata in gradi Celsius (sistema europeo) o in gradi Farenheit (sistema americano).

A chi può essere utile un termometro?

Scopriamo in quale situazione può essere utile possedere un termometro.

Per misurare la febbre

L’uso più diffuso di un termometro è per rilevare la temperatura corporea delle persone. Averne uno in casa è semplicemente indispensabile, soprattutto per i genitori che si trovano a scontrarsi con i malanni dei figli più volte nel corso dell’anno, specialmente quando frequentano l’asilo o la scuola. I termometri attuali sono di vari tipi e possono essere usati su diverse zone del corpo come bocca, fronte, sotto l’ascella, oltre che nel retto che, ricordiamolo, è tuttora considerato il punto più attendibile per la rilevazione della temperatura corporea dagli istituti di sanità.

Per cucinare

Altro utilizzo molto importante del termometro è nel settore della cucina. I cuochi hanno costantemente bisogno di tenere sotto controllo la temperatura di cottura dei loro piatti, specialmente quando si tratta di carni.

I migliori forni professionali dispongono di un termometro integrato per avere informazioni in tempo reale sulla temperatura che c’è al loro interno, ma per conoscere quella dei cibi (ad esempio la parte più centrale degli arrosti) occorre un dispositivo specifico da infilzare nella carne. Stesso discorso per i panettieri, che usano dei termometri a sonda speciali per misurare la temperatura nel forno senza doverlo aprire, e quindi disperdere calore.

Per misurare la temperatura ambientale

I migliori termometri sono versatili.Il termometro è uno degli strumenti principali della meteorologia. Per misurare la temperatura ambientale i meteorologi usavano dei termometri di vetro a mercurio (vietato nel 2009), liquido che è stato poi sostituito dal gallio e che funziona sulla base dello stesso principio.

Oggi sono in uso anche altri tipi di termometri più specifici, come il termometrografo, che forniscono dei dati più precisi a chi si occupa di meteo, ai navigatori o agli aviatori. Tuttavia per un utilizzo domestico i semplici termometri di vetro o elettronici possono benissimo essere usati per misurare la temperatura esterna o interna della casa. E sono spesso anche degli oggetti d’arredo di grande fascino e bellezza, specialmente se hanno un aspetto vintage.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi di un termometro?

I vantaggi e gli svantaggi di un termometro sono soprattutto legati alla tipologia dello strumento. Diamo un’occhiata:

Vantaggi

  • Praticità: i modelli per la misurazione della temperatura corporea non sono più grandi di una penna e possono facilmente essere portati con sé in vacanza o in viaggio.
  • Precisione: la precisione dei termometri è quasi sempre notevole, anche per quanto riguarda i modelli acquistabili comunemente al supermercato.
  • Versatilità: alcuni modelli si possono usare per più cose (corpo, acqua, cibo).

Svantaggi

  • Precisione: alcuni tipi di termometri per il corpo possono mancare di precisione in casi rari, soprattutto a seconda della zona in cui sono usati.
  • Fragilità: i modelli in vetro potrebbero rompersi, specialmente quando sono usati dai bambini senza sorveglianza da parte degli adulti.
  • Pile: avrai la necessità di cambiare pile dopo un certo periodo per i modelli elettronici.

Approfondimento sui migliori prodotti

Vediamo ora i migliori termometri che abbiamo selezionato per te.

Gima termometro shaker ecologico

Gima termometro shaker ecologicoIniziamo la nostra prova comparativa con questo modello di termometro corporeo classico, che utilizza il gallio al posto del mercurio, in linea con le direttive di sicurezza del Ministero della sanità. Grazie allo shaker integrato per scaricare la colonna del termometro, è facilissimo e rapido da usare. Può essere applicato sia sotto la lingua, che sotto l’ascella e anche nel retto. Per finire, la sua graduazione leggibile con temperatura di riferimento (37°) indicata in rosso lo rende adatto anche per chi non ha molta dimestichezza con questo tipo di strumento.

KKimer termometro con scanner a infrarossi

KKimer termometro con scanner a infrarossiIl secondo protagonista del nostro test è questo termometro elettronico ad infrarossi, detto anche termoscanner, della KKimer. Si tratta di un prodotto certificato UE alimentato da due pile di tipo AAA. Ha un tempo di risposta velocissimo (1 secondo) ed è dotato di un schermo LCD a colori grande, che lo rende utilizzabile anche di notte al buio e dalle persone anziane con problemi di vista.

Ci sono 3 colori che cambiano a seconda della temperatura rilevata: verde se la temperatura è normale, giallo se è un po’ elevata e rosso per la febbre alta. Ad accompagnare il colore dello schermo c’è un allarme acustico (disattivabile) e visivo per attirare ancora meglio la tua attenzione. Inoltre può essere usato sia per il corpo che per gli oggetti.

Pic Solution termometro digitale VedoPremium

Pic Solution termometro digitale VedoPremiumCome terzo prodotto della nostra prova comparativa abbiamo scelto un piccolo termometro digitale di Pic Solution. Questo termometro elettronico possiede una sonda flessibile e un display luminoso che mostra la temperatura rilevata. Inoltre include un segnale acustico e uno luminoso, con lo schermo che passa dal colore verde per una temperatura normale ad un colore rosso ogni volta che è al di sopra di 37,5 gradi Celsius.

È un modello minimalista con un solo pulsante, per essere usato facilmente da tutti. La sonda flessibile di questo termometro lo rende più semplice da applicare, consentendogli di curvarsi senza rompersi.

Braun ThermoScan 7

Braun ThermoScan 7Concludiamo il nostro test con questo termometro auricolare di Braun. Alimentato con due pile AA incluse nella confezione, funziona grazie alla tecnologia brevettata Age Precision, per un risultato accurato a seconda dell’età della persona. Infatti, è possibile impostare l’età del tuo bambino prima di procedere alla misurazione, per avere una lettura rapida della temperatura che prenda in considerazione anche le variazioni dipendenti dall’età.

La punta del termometro preriscaldata è brevettata per un’alta qualità e precisione, evitando il raffreddamento della sonda nell’orecchio durante la misurazione. Per finire, 21 coprisonde monouso sono in regalo nella confezione per garantire la massima igiene uso dopo uso, eliminando i rischi di contaminazione batterica.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

Scopriamo quali sono le opinioni dei clienti sui prodotti del nostro test.

  • Gima termometro shaker ecologico: molto più affidabile e duraturo di un qualunque termometro elettronico.
  • KKimer termometro con scanner a infrarossi: prodotto conforme alla descrizione, preciso ed affidabile. Bene la scelta dell’unità di misura tra Celsius o Fahrenheit.
  • Pic Solution termometro digitale VedoPremium: opinioni molto positive per questo modello. Termometro molto facile da usare, dimensioni ridotte ma con display generoso. Molto veloce nella misurazione.
  • Braun ThermoScan 7: ottimo prodotto, termometro intuitivo e la punta riscaldata aumenta ancora di più la precisione. Vale più di tanti termometri professionali.
  • Gima termometro shaker ecologico: secondo alcuni, lo shaker fa il suo lavoro al meglio.
  • KKimer termometro con scanner a infrarossi: alcuni utilizzatori hanno rilevato una differenza troppo grande rispetto a termometri classici (oltre 1 grado).
  • Pic Solution termometro digitale VedoPremium: secondo alcuni utenti è difficile abbassare la temperatura.
  • Braun ThermoScan 7: temperatura un po’ imprecisa rispetto ad un termometro classico.

Criteri di acquisto

L’utilizzo al quale sarà destinato

Secondo le opinioni del nostro team, il primo criterio da prendere in considerazione prima di acquistare un termometro è l’utilizzo che ne farai. Se cerchi uno strumento per misurare la temperatura corporea avrai bisogno di un termometro apposito per questo scopo.

Se invece ti serve un termometro per la casa, per conoscere la temperatura ambientale, o se hai bisogno di sapere quanti gradi ci sono nel tuo forno, potrai trovare altri tipi di termometri più adatti a questo utilizzo (termometro da parete, termometro con sonde, ecc).

La precisione

Quando si tratta di acquistare uno strumento di misurazione, qualunque esso sia, la precisione è tra i primi criteri da tenere a mente. I test e le opinioni degli utenti rilevano chiaramente che avere un termometro impreciso e inaffidabile è assolutamente inutile per qualsiasi utilizzo. Nonostante i progressi tecnologici, gli specialisti considerano ancora i termometri di vetro in gallio tra i più affidabili in circolazione, più dei termometri a infrarossi per esempio.

I termometri elettronici possono essere una buona via di mezzo per chi cerca un dispositivo per misurare la temperatura corporea da usare in casa. Alcuni dei migliori termometri hanno persino una punta morbida che li rende più robusti e più confortevoli, soprattutto per i più piccoli.

Il primo termometro fu costruito nel lontano 1741 dal fisico svedese Anders Celsius, e aveva la particolarità di funzionare al contrario dei termometri di oggi. 100° corrispondevano al punto di congelazione dell’acqua mentre 0° era il punto di ebollizione.

Il tempo di risposta

Il tempo di risposta è il tempo che impiega il termometro per fornire la temperatura. Una volta, con i vecchi modelli a mercurio, bisognava tenerli a contatto con il corpo per alcuni minuti, mentre abbiamo visto nella nostra tabella comparativa che si trovano ormai dei termometri con un tempo di risposta brevissimo anche di solo un secondo. Si tratta di un fattore molto importante perché, oltre a far risparmiare tempo, provoca meno fastidio soprattutto nei bambini, che saranno meno inclini a rimuoverlo sbagliando di fatto la temperatura rilevata.

FAQ

I termometri di vetro sono pericolosi?

Una volta potevano essere pericolosi, ormai non più! Come visto nel nostro test, i vecchi termometri a mercurio sono banditi dal mercato per via della pericolosità del metallo per la salute di chi vi entra a contatto. Al suo posto si trovano oggi dei modelli con gallio, un altro metallo che svolge lo stesso ruolo del mercurio rendendo i termometri classici sicuri e altrettanto affidabili rispetto ai vecchi modelli.

Qual è il migliore punto del corpo per prendere la temperatura?

Nonostante il miglioramento della tecnologia dei termometri che permettono ormai un rilevamento della temperatura in vari punti del corpo come le ascelle, dentro l’orecchio, nella bocca o sulla fronte, le opinioni dei medici sono chiare: il punto più affidabile per prendere la temperatura corporea di una persona è il retto. Le altre parti del corpo sono soggette a eventi esterni che possono influenzare la misurazione, come il fatto di bere acqua fredda subito prima di mettere il termometro in bocca, o lavarsi le ascelle prima di procedere al rilevamento, mentre procedendo per via rettale siamo sicuri dell’affidabilità del risultato.

Posso usare un termometro classico per misurare la temperatura nel mio forno?

No. I termometri classici non sono dotati della tecnologia necessaria per procedere a questo tipo di rilevamento. Se devi conoscere la temperatura dentro il tuo forno dovresti comprare un termometro collegato a delle sonde.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963