Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 27
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 1650

Il Miglior Case PC del 2021 - Confronti e Recensioni dei case PC

Case PC lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 27
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 1650

Quando si decide di assemblare un computer nuovo, si presta molta attenzione al tipo di schede grafiche da comprare, ai processori più veloci, e alla quantità della RAM, più alta possibile. Una scelta fondamentale dopo aver selezionato tutte le componenti interne è trovare il case per il PC che più si avvicina alle proprie esigenze. Dopo una lunga serie di test e analisi di prodotti, in questa pratica guida ti presenteremo i migliori case PC sul mercato e vedremo una serie di informazioni che ti aiuteranno a trovare l’opzione più adatta alle tue esigenze. Iniziamo!

Cos’è importante sapere sul case PC?

Quando si parla di un “case PC” si intende la custodia esterna del computer che racchiude tutte le sue componenti, cioè il processore, la scheda madre, la memoria RAM, la scheda video, il dissipatore, l’hard disk o eventuale SSD, un alimentatore, e un masterizzatore. Questi elementi sono fondamentali per un corretto funzionamento di un PC desktop e il case serve per tenerli tutti assieme in un unico posto.

La grandezza del case va a influire su quante componenti puoi inserire, quali puoi usare e quanto spesso le puoi cambiare: più grande è il case, più memoria RAM o schede video potenti potrai aggiungere.

A chi può essere utile un case PC?

Vediamo quali sono le tipologie di utente a cui può tornare più comodo l’acquisto di un case per PC.

Video: Come assemblare un pc: consigli e componenti

Case PC per gamer

Chi gioca ai videogiochi in maniera amatoriale o da professionista negli eSports, non può fare a meno di un buon case PC. Molti modelli hanno dei design colorati e finestre trasparenti per mostrare per bene l’interno del computer, così da poter tener d’occhio che funzioni tutto alla perfezione.

Con un case di dimensioni grandi è possibile cambiare la scheda video con gli ultimi modelli di Nvidia o AMD, così come ampliare la RAM per raggiungere i requisiti per i videogiochi più recenti. È consigliato prendere un case con un sistema di raffreddamento integrato, per evitare che si surriscaldino gli elementi interni in caso di uso intensivo del computer.

Case PC per impiegati d’ufficio

Lavorando in un ufficio, ogni impiegato tende ad avere il proprio computer fisso sul quale lavorare ed effettuare ricerche in rete. Per evitare di occupare troppo spazio fisico, esistono due tipologie di case ideali a seconda di come è organizzato l’ufficio: i desktop possono essere posizionati orizzontalmente sulla scrivania (in disuso perché sostituiti dai computer all-in-one), mentre i tower sono verticali e pensati per essere inseriti sotto una scrivania.

Quando si parla di un “case PC” si intende la custodia esterna del computer che racchiude tutte le sue componenti

Dato che i lavori d’ufficio non richiedono l’utilizzo di software ad alte prestazioni, è consigliato l’acquisto di case per PC di piccole dimensioni, così che si possano inserire all’interno dell’ufficio senza essere d’impiccio, con la possibilità di sostituire le componenti interne nel caso diventino obsolete o smettano di funzionare.

Case PC per videomaker

Chi si occupa della produzione di video, dai cortometraggi agli spot pubblicitari, necessita di avere il massimo della potenza possibile quando utilizza i software di montaggio ed effetti speciali. Un rischio elevato che si corre con questo mestiere è il sovraccarico del processore e della scheda video mentre si esportano i propri prodotti: avere un case per PC con ventole forti e un sistema di raffreddamento interno eviterebbe la perdita di ore di lavoro.

Con un case di buone dimensioni è anche possibile aggiornare le schede video con i modelli più nuovi per velocizzare il flusso di lavoro ed evitare rallentamenti del processore.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi di un case PC?

Come potete immaginare, i case per PC hanno degli utili vantaggi ma anche dei lati negativi. Vediamo quali sono.

Vantaggi

  • Cambio dei componenti: poter modificare gli hardware per far funzionare sempre meglio il computer permette di fare modifiche mirate, invece di dover comprare un nuovo computer come nel caso dei laptop.
  • Sicurezza: un case di buona qualità tiene al sicuro tutte le parti interne, evitando che vengano danneggiate da urti o schizzi d’acqua.
  • Varietà di design: si trovano case PC di moltissimi tipi, per tutti i gusti e le esigenze.

Svantaggi

  • Dimensioni: un case con più ventole di raffreddamento e tanto spazio per la scheda madre, RAM e schede video sarà molto ingombrante all’interno della casa o dell’ufficio.

Approfondimento sui migliori case PC

NZXT H510

Con un pannello laterale di vetro temperato e un design molto elegante, il case PC NZXT H510 è un ottimo mid-tower.

 

Con un pannello laterale di vetro temperato e un design molto elegante, il case PC NZXT H510 è un ottimo mid-tower. La presenza di due ventole da 120 mm, nella parte superiore e posteriore, è perfetta per il raffreddamento della struttura, con la possibilità di aggiungere altre due ventole nella parte anteriore, o anche un radiatore fino a 280 mm, ideale per chi gioca per molte ore di fila.

L’H510 è compatibile con la scheda madre ATX e supporta anche i modelli più piccoli Micro-ATX e mini-ITX. Il modello arriva con canali e cinghie preinstallati per agevolare l’assemblaggio e il cablaggio del case, e il pannello frontale ha un connettore USB 3.1 compatibile con USB-C per collegare vari dispositivi e telefoni al computer.

Aerocool CS104

Se hai poco spazio e non necessiti di usare hardware potente ma ingombrante, allora il case PC Aerocool CS104 fa al caso tuo.

 

Se hai poco spazio e non necessiti di usare hardware potente ma ingombrante, allora il case PC Aerocool CS104 fa al caso tuo. È un case altamente compatto, con appena 2 kg di peso e circa 35 cm di altezza e larghezza, adatto per essere utilizzato all’interno di un ufficio. Sono supportate le schede madri mini-ITX e Micro-ATX e schede video fino a 286 mm, più due porte USB 2.0 e USB 3.0.

È possibile mantenere la scatola sempre fresca grazie al supporto massimo di 4 ventole, posizionabili lateralmente, posteriormente (già inclusa) e anteriormente. Il vano drive è ampio 5,25’’, per poter inserire due SSD da 2,5’’ e un HDD da 3,5’’.

Thermaltake Core V1 Snow Edition

Il Thermaltake Core V1 Snow Edition è una mini-tower con un design molto piacevole e di color bianco.

 

Il Thermaltake Core V1 Snow Edition è una mini-tower con un design molto piacevole e di color bianco. Questo modello è compatibile esclusivamente con le schede madri mini-ITX, lascia più spazio per altre componenti e per agevolare il riciclo di aria. Date le piccole dimensioni, il cable management richiede molto lavoro all’inizio ma è possibile tenere traccia di tutte le modifiche grazie al pannello superiore in plexiglass.

I materiali in lega d’acciaio rendono il case molto resistente ad eventuali urti, e la ventola da 200 mm è molto silenziosa, rendendo l’esperienza di gioco priva di fastidiosi suoni di sottofondo.

Corsair 275R Airflow

Per il videogiocatore che necessita il massimo della potenza, non guardare oltre il case PC Corsair 275R Airflow.

 

Per il videogiocatore che necessita il massimo della potenza, non guardare oltre il case PC Corsair 275R Airflow. Il flusso d’aria elevato è agevolato dalle 3 ventole già incluse, con un limite fino a 6 ventole da 120 mm o radiatori di 360 mm. Con un supporto delle schede madri di tipo ATX e ampio spazio all’interno, viene semplificato il cable management, e sono anche presenti lo spazio per due unità HDD da 3,5’’ e due SSD da 2,5’’ e un supporto per schede video di massimo 370 mm di lunghezza.

Questo modello non solo garantisce la massima silenziosità per i pannelli di gomma morbida all’interno, ma anche la massima pulizia, grazie ai filtri antipolvere situati davanti, sopra e sul fondo.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • NZXT H510: ottimi materiali di metallo, con molto spazio all’interno e un ottimo sistema di cable management.
  • Aerocool CS104: molto economico e poco ingombrante, ideale per l’ambiente domestico.
  • Thermaltake Core V1 Snow Edition: bella qualità in generale, la ventola assicura lavoro molto silenzioso.
  • Corsair 275R Airflow: case perfetto per il gaming con un design semplice, è silenziosissimo grazie ai pannelli di gomma interni.
  • NZXT H510: l’uscita d’aria anteriore è quasi inesistente, costringendo l’acquisto di altre ventole dell’aria.
  • Aerocool CS104: difficile da montare, se devi cambiare qualche componente è necessario smontare tutto.
  • Thermaltake Core V1 Snow Edition: cable management quasi inesistente.
  • Corsair 275R Airflow: i gommini interni si staccano quando si apre la finestra laterale e il giro d’aria non è particolarmente agevolato.

Criteri di acquisto

Grandezza

Se si ha spazio sotto la scrivania è meglio prendere un case PC tower, mentre quando non si ha posto è consigliata una versione mini. In alcuni uffici per esempio una struttura più piccola può essere sufficiente, mentre per chi utilizza software professionali o gioca assiduamente è meglio prendere un Case PC grande, che agevola il flusso d’aria e permette l’utilizzo di schede video e schede madri più grandi e potenti.

Materiali

La qualità e la tipologia dei materiali utilizzati per i case PC influiscono sul prezzo ma anche altri fattori. Le strutture in lega di acciaio o vetro temperato mantengono la custodia più fredda per un periodo prolungato rispetto a quelle più economiche prodotte principalmente con alluminio o plastica. Inoltre un materiale più solido evita il rischio di danneggiare le componenti interne nel caso di impatti involontari.

Lo sapevi che uno dei case per PC più costosi arriva a $14.500? Si tratta dell’InWin Diéy, un modello altamente tecnologico che include comandi vocali, un proiettore e un movimento di raffreddamento simile allo sbattere delle ali di un uccello.

Silenziosità

Se si vuole lavorare o giocare senza sentire il fastidioso ronzio del computer, è consigliato comprare dei case che hanno più ventole. Un posizionamento dei buchi d’uscita che facilita il giro dell’aria manterrà le componenti interne del PC più fresche, diminuendo i rischi di surriscaldamento, e rimuovendo quasi tutti i suoni del computer.

FAQ

Sono necessarie le ventole dentro al case PC?

Le ventole all’interno del case sono molto importanti per evitare il surriscaldamento dei processori, soprattutto durante il periodo estivo o quando si utilizzano software molto faticosi per il sistema. Senza le ventole o un buon radiatore rischi di rovinare gli hardware, danneggiando il computer e causando molti rallentamenti del sistema fino a un crollo totale.

Come pulisco un case PC?

L’aspetto più importante nella pulizia di un case è la rimozione della polvere: alcuni modelli vengono già attrezzati con filtri antipolvere per semplificare il processo e si può rimuovere quello che resta con una bomboletta d’aria compressa, ovviamente dopo aver staccato la corrente. Per evitare l’accumulo di polvere, meglio tenere il case su ripiani più elevati.

Sono buoni i case PC con vetro temperato?

Alcuni modelli di case per PC hanno il pannello laterale di vetro temperato. Questo permette di vedere in maniera chiara l’interno della struttura e se stanno funzionando correttamente tutte le sue componenti. Solitamente sono presenti per motivi puramente estetici su prodotti di qualità e di costo superiore, ma sono un vero e proprio optional.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963