Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 27
Studi valutati
Studi valutati 13
Recensioni lette
Recensioni lette 1950

Il Miglior Cavo HDMI del 2021 - Confronti e Recensioni dei cavi HDMI

Non solo la tecnologia è entrata a pieno titolo nella nostra vita quotidiana ma ha anche saputo affinare i nostri gusti in fatto di qualità dei contenuti. Specialmente quando si tratta di video, che siano su un computer o un televisore o un altro dispositivo. Il cavo HDMI è lo strumento perfetto per collegare i dispositivi fra loro ottenendo il massimo in fatto di velocità di trasmissione e di definizione dell’immagine. Se stai pensando di acquistarne uno, troverai utile questa guida che include una tabella comparativa con sei dei migliori cavi HDMI attualmente sul mercato e molte altre informazioni.

Cavo HDMI lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 27
Studi valutati
Studi valutati 13
Recensioni lette
Recensioni lette 1950

Cos’è un cavo HDMI e come funziona?

Il cavo HDMI (High- Definition Multimedia Interface) è un dispositivo che consente il trasporto di un segnale audio e video tramite un’interfaccia completamente digitale da una sorgente (PC, console, decoder…) a un dispositivo ricevente (uno schermo con porta HDMI come la TV o il proiettore). Offre un’elevata qualità del flusso video e audio e un costo tutto sommato alquanto contenuto. I dati veicolati dal cavo possono essere sia audio, compressi o non compressi, sia video, mai compressi.

Sviluppato nel 2002 per migliorare la connessione tramite cavo DVI, che trasmette solo dati video, rappresenta oggi un’ottima soluzione per godere di video e audio in alta definizione. Inoltre il connettore standard di un cavo HDMI è dotato di 19 pin, cioè dei piccoli punti metallici per il contatto, ed è retrocompatibile con le versioni precedenti. Un’ottima caratteristica di questo oggetto è che consente di eliminare la confusione creata da numerosi cavi per ottenere lo stesso risultato in termini audio e video.

Vantaggi e aree di utilizzo

Il cavo HDMI consente di vedere video o giocare con la propria console in alta definizione sullo schermo di casa, per apprezzare ogni minimo dettaglio delle immagini ed evitando di utilizzare strumenti oramai obsoleti.

Il cavo HDMI (High- Definition Multimedia Interface) è un dispositivo che consente il trasporto di un segnale audio e video.

Quali tipi di cavo HDMI esistono?

È possibile scegliere il proprio cavo HDMI fra quattro versioni diverse, di cui una, l’ultima, è oramai in disuso. Ognuna di esse offre velocità di trasmissione, segnale di qualità e, soprattutto nelle versioni più moderne, varie funzionalità aggiuntive.

HDMI 2.1

L’ultimo modello in assoluto di cavo HDMI, nonché il più moderno, che è possibile utilizzare anche per connettere due dispositivi diversi via HDMI. Supporta una risoluzione decisamente elevata, fino a 10K grazie alla banda disponibile fino a 48 Gbps, e molto altro, come il Dolby Atmos e l’eARC (Enchanced Audio Return). Offre anche una frequenza di refresh di 60 Hz per i video in 8K e di 120 Hz per il 4K. Inoltre supporta l’HDR dinamico, migliorando la profondità e i dettagli delle immagini, ed è retrocompatibile.

HDMI 2.0

Si tratta di un’altra tipologia moderna che supporta HDR e HFR per video in 4K e audio a 32 canali. Si possono trovare anche versioni leggermente migliorate, come la 2.0a e 2.0b, che offrono un ulteriore supporto alla risoluzione. È una delle tipologie più diffuse ed è retrocompatibile.

HDMI 1.4

La prima versione più moderna del cavo HDMI supporta la risoluzione in Ultra HD 4K fino a 3840×2160 pixel, ma non è retrocompatibile con i modelli più vecchi. È in grado di supportare il segnale 3D ed Ethernet per trasportare il segnale Internet direttamente tramite il cavo audio e video, e anche l’HDMI ARC (per esempio negli impianti audio Home Theater).

HDMI 1.3 (e inferiori)

Elenchiamo questa tipologia anche se non è presente nella nostra tabella comparativa, perché si tratta della versione più vecchia di questo cavo, in certi casi ancora supportata da alcuni dispositivi, come ad esempio i TV Box. La versione 1.3 offre la possibilità di ottenere una risoluzione fino a Full HD (1920×1080 pixel) e ha una capacità di trasmissione di 10,2 Gbps.

Approfondimento sui migliori prodotti

Passiamo ora ai prodotti presentati nella nostra tabella comparativa che abbiamo riassunto di seguito elencandone le caratteristiche principali e i test fondamentali per aiutarti a capire meglio quali sono le peculiarità di ogni prodotto.

Belkin AV10176bt1M-BLK

Belkin AV10176bt1M-BLK è un cavo HDMI di tipo 2.1 in rame.

Belkin AV10176bt1M-BLK è un cavo HDMI di tipo 2.1 in rame ad alta velocità, che arriva fino a 48 Gbps Ultra HD e 4K HDR con audio digitale multicanale eARC. Compatibile con Dolby Vision per un’innumerevole gamma di colori e netto contrasto fra chiari e scuri. Supporta alte risoluzioni e frequenza di aggiornamento fino a 4K/120 Hz e 8K/60 Hz, secondo la specifica HDMI 2.1.

Il cavo è rivestito da una guaina rinforzata ed è lungo un metro (ma si può acquistare anche la versione da due metri). Le opinioni degli acquirenti ne esaltano la qualità, che risulta essere notevole e di lunga durata.

Primewire A303988x50

Primewire A303988x50 è un cavo HDMI di tipo 2.0b in fibra ottica.

Primewire A303988x50 è un cavo HDMI di tipo 2.0b in fibra ottica, che garantisce la trasmissione dei dati sulle grandi distanze (fino a 20 metri, ma disponibile anche nella versione a 10 metri), pur essendo più sottile rispetto allo standard e più semplice da installare. Lo standard 2.0b supporta HDR / CEC / EDID / HDCP2.2, ARC e frequenze a 4K e 60 Hz.

È compatibile con tutti i dispositivi abilitati HDMI ed è retrocompatibile con HDMI 2.0, HDMI 1.4a/1.4 e precedenti versioni HDMI. Non è bidirezionale e i connettori sono contrassegnati con la scritta Input e Output. Gli utenti ne hanno apprezzato in particolar modo la lunghezza per collegare device lontani fra di loro.

Snowkids  DGHD-FRITES

Snowkids DGHD-FRITES è un cavo HDMI di tipo 2.0 in rame.

Snowkids DGHD-FRITES è un cavo HDMI di tipo 2.0 in rame di lunghezza pari a 4.5 metri, ma disponibile anche nelle versioni da 0.9 a 10 metri, e dotato di ottima flessibilità. Supporta la tecnologia 4K Ultra HD con risoluzione fino a 3840×2160 e anche il 3D. Può trasferire i dati a una velocità massima di 18 Gbps a 60 Hz, trasmettendo l’immagine in modo fluido e preciso.

Il cavo è retrocompatibile con tutte le versioni inferiori a 2.0 (HDMI1.4, HDMI1.3, HDMI1.2, HDMI1.1). Gli utenti che l’hanno testato ne hanno lodato velocità e maneggevolezza, oltre ad averne sottolineato la robustezza.

AmazonBasics TC4E_B_25

AmazonBasics TC4E_B_25 è un cavo HDMI 2.0 in rame lungo 7.6 metri.

AmazonBasics TC4E_B_25 è un cavo HDMI 2.0 in rame lungo 7.6 metri, ma può essere acquistato anche in misure inferiori. Supporta video 4K a 60 Hz, 2160p, 48 bit/px di profondità di colore, e offre una larghezza di banda fino a 18 Gbps. È retrocompatibile con i precedenti standard HDMI.

Consente di condividere una connessione Internet tra diversi dispositivi senza doverli collegare singolarmente tramite un cavo Ethernet aggiuntivo. Include due tappi per proteggere i connettori. Secondo i test effettuati, il cavo, in nylon intrecciato, risulta robusto ed è predisposto per una lunga durata.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Come per qualsiasi altro prodotto, anche il cavo HDMI ha i suoi pro e suoi contro. Li abbiamo ricavati dalle opinioni degli utenti che hanno già acquistato e utilizzato quelli presentati nella nostra tabella comparativa, e te li elenchiamo di seguito per comodità.

  • Il filo di alcuni cavi ben schermati rimane comunque flessibile e maneggevole.
  • I cavi HDMI di tipo 2.1 sembrano risolvere tutti i problemi di instabilità col segnale 4K.
  • Dopo l’acquisto dei cavi HDMI 2.1, molti utenti riscontrano immediatamente un miglioramento nei colori e un audio di qualità superiore.
  • I cavi in corda di nylon risultano molto resistenti a eventuali strappi o graffi secondo i test degli utenti.
  • Molti dei cavi HDMI non corrono il rischio di annodarsi secondo i test degli utilizzatori.
  • Secondo l’opinione degli utenti, è molto apprezzabile che alcuni cavi HDMI siano venduti insieme ai relativi tappi per proteggere i connettori.
  • Secondo i test di diversi acquirenti, alcuni cavi HDMI non sono precisi nella riproduzione del suono.
  • Alcuni acquirenti sostengono che i cavi HDMI 2.1 offrano la stessa qualità dei cavi 2.0 ma costano di più.
  • Gli utilizzatori di alcuni cavi HDMI 2.0 lamentano l’interrompersi frequente del collegamento dello schermo.
  • I cavi HDMI sottoposti a molte sollecitazioni perché collegati a dispositivi che vengono spostati di frequente, risultano fragili e si rompono in fretta.
  • Alcuni cavi si surriscaldano durante l’utilizzo secondo i test degli acquirenti.
  • Secondo l’opinione degli utenti, alcuni cavi HDMI non riportano la scritta Input e Output anche quando necessario.

Criteri di acquisto

La scelta del miglior cavo HDMI in base alle proprie esigenze va ponderata dopo aver analizzato i fattori più importanti che contraddistinguono questo prodotto. Elenchiamo i principali di seguito per aiutarti a trovare quello perfetto per le tue esigenze.

Lunghezza del cavo

È un fattore di cui va tenuto conto dopo aver calcolato la distanza dal dispositivo sorgente a quello ricevente. I cavi HDMI più corti misurano 1 o 2 metri, mentre i più lunghi possono arrivare fino a 20 metri. È bene sapere che la lunghezza del cavo non influenza la qualità del segnale fino a lunghezze medie di circa 10 metri, cosa che invece dipende dalla tipologia di cavo scelta e anche dalla tecnologia di costruzione.

Audio Return Channel

L’Audio Return Channel (ARC) è il protocollo standard utilizzato nello standard HDMI e consente di sincronizzare audio e video. Tale sincronizzazione però è solo opzionale per i produttori. L’eARC invece, è la nuova generazione implementata nelle tipologie più moderne di cavo HDMI 2.1 e consente di inviare audio di qualità più elevata.

Sapevi che alcuni cavi HDMI presentano un connettore ricoperto di una patina dorata? Secondo l’opinione dei produttori, questa caratteristica sarebbe utile a evitare il deterioramento del segnale perché l’oro è un fantastico conduttore.

Tecnologia

I cavi HDMI più diffusi sono quelli in rame, che però non sono in grado di supportare le grandi distanze. Data la rapida evoluzione della tecnologia di trasmissione sono sempre più frequenti i cavi in fibra ottica. Questi offrono il vantaggio di supportare distanze superiori ai 10 metri senza subire interferenze elettromagnetiche.

Alternative al cavo HDMI

Qualora fosse necessario collegare il televisore al PC, ma quest’ultimo si trovasse troppo lontano per sfruttare il cavo HDMI, è possibile utilizzare alcuni dispositivi di streaming come il Chromecast, Amazon Fire Stick, Microsoft Wireless Adapter, Apple TV, ecc. Questi dispositivi si collegano alla TV tramite l’ingresso HDMI e vengono azionati a distanza dal PC per trasmettere i contenuti in streaming direttamente sul televisore.

FAQ

Come si riconosce un cavo HDMI falso?

Un cavo HDMI falso potrebbe causare interferenze elettromagnetiche. Non è facile riconoscerlo perché i cavi non possono utilizzare l’elettronica per fornire versioni o specifiche tecniche. Talvolta è possibile verificare il numero di modello sul cavo o sull’etichetta ma al momento esiste un programma di certificazione HDMI Premium Certified Cable gestito da HDMI Consortium che consente di verificarne l’affidabilità, e al quale aderiscono molti produttori. I prodotti in questione espongono il logo Premium High Speed HDMI Cable oppure Premium High Speed HDMI Cable with Ethernet.

È possibile riparare un cavo HDMI rotto?

Vale la pena riparare i cavi HDMI di qualità più elevata ed è possibile farlo sostituendo il componente del connettore che si è guastato senza cambiare l'intero cavo. Spesso sono i piccoli pin del cavo HDMI a danneggiarsi: in questo caso è possibile tagliare il cavo e sostituire la parte del connettore per poi ricollegarne i fili con molta cura.

A cosa servono lo splitter HDMI o lo switch HDMI?

Lo splitter HDMI serve a sdoppiare il segnale video in entrata e a portarlo su due dispositivi diversi; è utile, per esempio, per visualizzare i contenuti di una console di gioco su un televisore diverso rispetto a quello utilizzato di solito. Lo switch HDMI invece raccoglie i cavi HDMI di diverse periferiche per collegarli a un’altra e gestirne il segnale d’entrata selezionandone l’uscita, per esempio se si desidera collegare varie periferiche a una TV che non dispone di abbastanza porte HDMI.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963