Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 27
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 1810

Il Migliore Scanner del 2021 - Confronti e Recensioni degli scanner

Scanner lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 27
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 1810

Lo scanner è un dispositivo perfetto per conservare qualunque tipo di documento cartaceo in formato digitale - dalle vecchie fotografie alle bollette, le ricevute e molto altro. È presente in ogni ufficio e sempre più spesso anche nelle case dei privati. Ma come fare a scegliere quello più adatto alle proprie esigenze? Abbiamo preparato una tabella comparativa con i sei scanner migliori attualmente sul mercato e vogliamo aiutarti e guidarti nella tua scelta con questa breve guida. Buona lettura!

Cos’è uno scanner e come funziona?

Lo scanner è un dispositivo ottico per la lettura delle immagini in grado di acquisirle e interpretarle. Grazie a un fascio di luce le ricrea in formato digitale, riproducendole in una serie di pixel. In sostanza, permette di ottenere una copia digitale di qualsiasi immagine, che sia un documento, una fotografia, una diapositiva o un francobollo. La scansione digitale del documento ottenuta è formata da una serie di pixel: tanto più numerosi saranno questi ultimi, migliore sarà la definizione dell’immagine ottenuta.

Lo scanner funziona in modo simile a una fotocopiatrice, tanto che spesso è accorpato a questo dispositivo, ma non restituisce un foglio di carta vero e proprio, bensì una serie di dati sul dispositivo collegato per riceverli. Spesso include funzionalità aggiuntive, come il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR), che rileva i caratteri di un documento cartaceo trasformandoli in un testo modificabile da un altro dispositivo.

Vantaggi e aree di utilizzo

Lo scanner è un dispositivo ottico per la lettura delle immaginiIndispensabile in qualsiasi ufficio per trasformare ogni documento in una copia digitale da condividere, il lettore ottico di immagini è utilissimo anche in casa. Infatti consente di memorizzare su un archivio digitale, come un hard disk o una chiavetta USB, vecchie fotografie da non dimenticare o qualsiasi altra immagine si voglia conservare.

Quali tipi di scanner esistono?

Anche se è vero che qualsiasi smartphone è in grado di restituire una copia digitale di un’immagine, niente potrà mai arrivare alla qualità di uno scanner. A seconda del compito che il dispositivo deve eseguire, ne esistono varie tipologie. Le elenchiamo qui sotto e le troverai anche nella nostra tabella comparativa.

Compatto

Lo scanner compatto o portatile è il modello più semplice sul mercato e può funzionare a batteria o tramite il classico cavo USB. È un dispositivo dalle dimensioni e dal peso ridotti, e presenta una serie di tasti o un piccolo display nella parte superiore e uno slot nella parte centrale.

Dallo slot centrale passa il foglio da scannerizzare, la cui copia digitale viene poi salvata direttamente su una scheda di memoria presente nel dispositivo stesso.

Da scrivania

Lo scanner da scrivania può essere orizzontale o verticale. Nel primo caso, ci si riferisce a uno scanner tradizionale e piatto, con un coperchio da sollevare per inserire il documento da digitalizzare e un tasto per avviarne la riproduzione. Questa tipologia di scanner lavora con documenti o foto singole.

Lo scanner verticale, invece, consente un risparmio in termini di spazio sulla scrivania e offre la possibilità di scannerizzare una dopo l’altra diverse pagine. In alcuni casi questi dispositivi includono anche la funzionalità duplex, ovvero la scansione del documento fronte-retro grazie ai sensori ottici presenti su entrambi i lati.

Multifunzione

I dispositivi multifunzione includono oltre allo scanner anche una stampante e consentono quindi di ottenere scansioni digitali e stampe cartacee delle stesse o anche fotocopie. Sono dispositivi decisamente più ingombranti, ma possono fotocopiare o scannerizzare vari documenti in successione.

Spesso queste periferiche fungono anche da fax se dotate di un modem interno. Le più diffuse sono solitamente quelle a getto d’inchiostro, ma ne esistono anche di più costose che funzionano a laser.

Approfondimento sui migliori prodotti

Ti presentiamo ora la descrizione analitica dei migliori scanner che puoi trovare nella nostra tabella comparativa, con i test effettuati dai vari produttori e le opinioni degli acquirenti che li hanno già utilizzati.

Epson WorkForce ES-50

Epson WorkForce ES-50 è uno scanner portatile dotato di una velocità di 8.5 ppm

Epson WorkForce ES-50 è uno scanner portatile dotato di una velocità di 8,5 ppm e una risoluzione di 600 dpi. Si collega al PC o al laptop tramite un cavo USB in dotazione, e ha un peso di soli 270 gr. Secondo i test del produttore, è in grado di acquisire documenti stampati su carta da 35 a 270 g/m², fino a 1,8 m di lunghezza. Il dispositivo salva le scansioni su file di formato comune, fra cui pdf, jpeg, tiff e altri.

È inoltre dotato di alimentazione automatica per massimizzare la velocità del processo di acquisizione dei documenti senza tempi di riscaldamento. Nelle loro opinioni, gli utenti hanno espresso apprezzamento per la compattezza dello scanner e per la comodità d’utilizzo anche in un piccolo ufficio.

Brother ADS-2700W

Brother ADS-2700W è uno scanner da scrivania salvaspazio

Brother ADS-2700W è uno scanner da scrivania salvaspazio che si può connettere al proprio PC tramite USB, LAN o WiFi. Offre la funzione duplex per poter scansionare contemporaneamente un documento fronte-retro, e salva il risultato su una cartella di rete o su una chiavetta USB.

Secondo i test effettuati, lavora ad alta velocità, scannerizzando pagine fino a 35 ppm con la possibilità di inserirne 50 per volta, e offre una risoluzione interpolata di 1200 dpi. Include un software dedicato e un display touchscreen. Secondo le opinioni degli utenti è uno scanner molto veloce che consente di massimizzare la produttività in ufficio.

Epson Perfection V39

Epson Perfection V39 è uno scanner da scrivania di tipo tradizionale

Epson Perfection V39 è uno scanner da scrivania di tipo tradizionale con alimentazione USB, che consente anche il posizionamento in verticale tramite un apposito supporto posteriore. Offre una risoluzione da 4800 dpi per la scansione di documenti e foto in alta qualità. Include quattro comodi pulsanti per la selezione rapida delle funzioni e tempi ridotti per le scansioni ripetute, senza che siano necessari tempi di riscaldamento.

Include il software Epson Easy Photo Fix per migliorare le scansioni ripristinando i colori e correggendo il controluce. Lo sportello principale è staccabile per poter scansionare anche pagine di libri voluminosi. Dai test effettuati dagli acquirenti, risulta uno scanner dotato di un ottimo rapporto qualità-prezzo.

HP LaserJet Pro M28w

HP LaserJet Pro M28w è uno scanner a colori

HP LaserJet Pro M28w è uno scanner a colori inserito in un dispositivo multifunzione dotato anche di stampante laser monocromatica. Consente di stampare 18 pagine al minuto, e funziona tramite connessione wireless grazie a un comodo display LCD a icone.

Secondo i test del produttore offre una risoluzione di 600 dpi e una qualità professionale, il tutto in un unico dispositivo multifunzione compatto e adatto a un ufficio. Gli acquirenti ne danno un’opinione positiva soprattutto, per la compattezza e per la versatilità, oltre che per la facilità d’uso.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Dopo aver ascoltato le opinioni dei vari utenti sui test da loro effettuati, abbiamo rilevato alcuni pro e contro collegati all’acquisto degli scanner della nostra prova comparativa. Li elenchiamo di seguito in forma sintetica per consentirti di effettuare una scelta consapevole.

  • La portabilità dei dispositivi compatti risulta molto apprezzata.
  • Gli scanner portatili dotati di piedini in gomma antiscivolo risultano molto stabili.
  • La velocità di alcuni scanner è molto apprezzata, soprattutto negli uffici.
  • La maggior parte degli scanner risulta essere particolarmente silenziosa, secondo i test degli utenti.
  • I dispositivi multifunzione consentono di fotocopiare tramite lo scanner incorporato, anche senza bisogno di accendere il PC collegato.
  • Gli scanner che utilizzano un software interno sono molto più semplici e veloci da usare.
  • Le guide presenti lateralmente su alcuni scanner consentono di tenere i fogli da scansionare in posizione corretta.
  • Lo scanner in formato A3 è molto apprezzato, perché non molto comune né facile da trovare.
  • Per utilizzare alcuni scanner è necessario ricercare e installare i driver corretti dal web.
  • Alcuni scanner vengono venduti privi del cavo USB che è da acquistare a parte.
  • Gli scanner dotati di funzionalità ADF tendono a incepparsi se i fogli non sono perfettamente lisci.
  • I software di gestione di alcuni scanner non risultano molto pratici e tendono a bloccarsi spesso, secondo i test degli utenti.
  • Alcuni dispositivi tendono a surriscaldarsi dopo un uso intensivo.
  • Le cartucce di toner di riserva dei dispositivi multifunzione risultano alquanto costose.
  • Alcuni scanner presentano una guida per il caricamento dei fogli un po’ corta, che fa sì che a volte le pagine si inseriscano storte.
  • La mancanza dei cassetti per caricare la carta in alcuni dispositivi multifunzione è una pecca, secondo molti utenti.

Criteri di acquisto

Se stai pensando di acquistare uno scanner della nostra tabella comparativa, ti suggeriamo di valutare alcuni fattori fondamentali che faranno del tuo acquisto una scelta senza dubbio adatta alle tue necessità.

Velocità

La velocità di scansione è riferita al tempo impiegato dal dispositivo per scannerizzare una pagina, oppure al numero di pagine scansionate al minuto in caso di dispositivi dotati di ADF. È un fattore molto utile a chi per lavoro deve scansionare lunghe liste di documenti, e quindi necessita di dispositivi più performanti. I valori standard si aggirano intorno ai 18 secondi per una pagina in bianco e nero e 25 secondi per una pagina a colori. La velocità di scansione dei documenti inseriti nell’alimentatore automatico varia da 20 a 50 pagine circa al minuto.

Risoluzione

Il parametro fondamentale da valutare per ottenere la miglior scansione è il numero di DPI, ovvero “dots per inch”, cioè il numero di pixel per pollice. Una buon valore DPI consente di ottenere ottimi dettagli dall’immagine acquisita. Il valore minimo è di 600 DPI, ma per ottenere una buona risoluzione di immagini piccole è bene valutare almeno 4800 DPI e anche 9600 DPI per diapositive e pellicole.

Sapevi che la prima foto digitale ottenuta da uno scanner ancora rudimentale risale al 1957? Riuscì a ottenerla un ingegnere americano da uno dei primi computer programmabili al mondo ed è oramai un’immagine storica, fra le 100 fotografie che hanno cambiato il mondo.

Duplex e ADF

Con questi termini si intende la scansione fronte-retro (duplex) e l’accessorio definito alimentatore automatico di documenti (ADF). La prima funzionalità, presente in alcuni dei migliori scanner della nostra tabella comparativa, consente in un unico passaggio di ottenere la scannerizzazione fronte retro della pagina inserita, ed è possibile grazie ai sensori ottici su entrambi i lati dello slot attraverso il quale passa il foglio. L’ADF invece permette di introdurre nel dispositivo più di un foglio contemporaneamente, per ottenerne la scansione in automatico in successione.

Alternative allo scanner

Nonostante lo scanner sia insostituibile per ottenere scansioni di qualità di qualsiasi documento o immagine, è comunque possibile utilizzare il proprio smartphone per fotografare una pagina stampata trasformandola in un documento digitale. Tramite le più comuni app per la scansione dei documenti, inoltre, è possibile sfruttare la funzione OCR, che consente di tramutare il testo della foto in testo editabile direttamente sul PC.

FAQ

La luce dello scanner è pericolosa per gli occhi?

La luce emessa dallo scanner, principalmente composta da raggi UV e infrarossi, può essere nociva per gli occhi indebolendoli e affaticandoli gradualmente. Meglio quindi non fissare il dispositivo aperto mentre si sta scannerizzando un documento.

Cos’è la penna scanner?

È un dispositivo a forma di penna atto a scansionare righe o parole di un documento, che vengono digitalizzate tramite la tecnologia OCR e trasferite sul proprio computer. In alcuni casi, la penna scanner è anche in grado di tradurre istantaneamente il testo scansionato.

Cos’è lo scanner 3d?

Lo scanner 3d è un tipo di scanner più evoluto in grado di ricreare modelli 3d digitali di oggetti provenienti dal mondo reale, adattandone anche i colori. Funziona tramite tecnologia laser o luce strutturata.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963