Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 18
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 950

La Migliore Stampante del 2021 - Confronti e Recensioni delle stampanti

Stampante lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 18
Studi valutati
Studi valutati 16
Recensioni lette
Recensioni lette 950

La digitalizzazione e la maggiore presenza di dispositivi come smartphone e tablet hanno fatto diminuire l’uso della stampa domestica. Sono ancora molte però le persone che hanno bisogno del formato cartaceo. La stampante è un dispositivo che non manca mai negli uffici e in molti negozi. Tuttavia, anche a livello domestico i suoi impieghi sono numerosi e il mercato abbonda di offerte di tutti i tipi. Quindi è piuttosto normale non sapere quale scegliere! Non preoccuparti, in questa guida dedicata alle migliori stampanti ti aiuteremo a trovare quella più adatta alle tue esigenze. Continua a leggere se vuoi sapere cosa abbiamo da dirti!

Cos’è la stampante e come funziona?

La stampante è una periferica che ci permette di mettere su carta i documenti archiviati sui nostri dispositivi. Inizialmente era molto simile a una macchina per scrivere e potevano creare solo testi a bassa velocità. Oggi invece esistono modelli che possono riprodurre centinaia di pagine in pochi minuti.

Le stampanti che maggiormente conosciamo permettono di “scrivere” su carta usando diverse tecnologie. Principalmente usano inchiostro o laser, ma anche aghi (che sono in disuso) e la tecnologia termica. Oggi ormai è in voga anche la stampante 3D, che però si merita una guida a parte. Ci concentreremo quindi solo sulle stampanti più comuni spiegando brevemente come funzionano.

Vantaggi e aree di utilizzo

Tutti i tipi di stampante hanno dei vantaggi e delle funzionalità adatte a uno o più attività.

Tutti i tipi di stampante hanno dei vantaggi e delle funzionalità adatte a una o più attività. In casa, il loro principale vantaggio è poter avere a disposizione i documenti stampati in qualsiasi momento, senza aspettare che apra la cartoleria più vicina. Nei prossimi paragrafi vediamo nello specifico le stampanti esistenti e come vengono utilizzate.

Quanti tipi di stampante esistono?

 

 

Non ti sorprenderà sapere che esistono diversi tipi di stampanti. Probabilmente già sai che la maggior parte dei prodotti a oggi disponibili sono multifunzione. Questo significa che hanno anche altre funzioni, oltre che la stampa. Quando si parla di una stampante per uso casalingo, come hai visto nella nostra tabella comparativa, sono tutte o quasi di questo tipo.

In questa sezione però noi vogliamo darti una panoramica sui principali tipi di stampante secondo la tecnologia usata. E vedremo insieme per cosa di solito viene usata ciascuna di esse. Ti aiuteremo così ad avere un quadro più chiaro dell’offerta e scegliere ti sarà più facile!

Stampante inkjet o a getto d’inchiostro

La stampa avviene tramite il deposito di goccioline di inchiostro di diverse dimensioni sulla carta. La stampante inkjet dispone di cartucce di inchiostro che emettono i colori tramite ugelli che si trovano sulla testina di stampa. La testina di stampa percorre la pagina orizzontalmente. La stampante fa scorrere il foglio per poter procedere alla riga successiva e così via. Sono le stampanti più comuni e anche le più convenienti, tranne per le cartucce di ricambio, che possono essere anche costose. Quest’ultime hanno anche il difetto di seccarsi, se non vengono utilizzate.

Stampante laser

Ha un sistema di stampa più complesso rispetto alla inkjet. Esso ruota attorno a un pezzo chiamato “tamburo” o cilindro fotoconduttore. Prima il laser ionizza l’area da stampare. Poi il toner, che potremmo descrivere come una polvere di inchiostro molto sottile, viene attratto dall’area ionizzata e vi attacca le sue particelle. Quindi, tramite un processo termico viene fissata la stampa su carta. Sono di solito in bianco e nero, più veloci delle inkjet, ma anche più care. Il toner invece ha una durata solitamente maggiore delle cartucce di inchiostro.

Stampante ad aghi

È ormai in disuso, ma il suo funzionamento è ancora affascinante e qualcuno la acquista per collezione. La stampa avviene per pressione di una matrice di punti variabile su un nastro con inchiostro. La testina di stampa si sposta da sinistra a destra stampando sulla pagina per impatto. In pratica preme il nastro d’inchiostro contro la carta, quindi il suo funzionamento è simile a quello di una macchina per scrivere.

Altri tipi di stampante

Come hai potuto vedere, non abbiamo incluso nella nostra tabella comparativa né stampanti termiche, né quelle 3D. Questo perché entrambe hanno funzioni diverse dalla stampa di documenti e immagini. La stampa termica avviene tramite una serie di aghi caldi che attraversano una carta termosensibile. Quest’ultima a contatto con gli aghi diventa nera. Serve per stampare le etichette e biglietti su cui però la scritta può non permanere a lungo.

Per la stampante 3D accenniamo solo una breve descrizione sul suo funzionamento. In pratica segue un processo in cui il materiale viene depositato sequenzialmente su una piattaforma. Si usa per passare da immagini a due dimensioni a figure con un volume (tridimensionale o 3D). Attualmente esistono diversi processi e tipi di materiali impiegati.

Video: La prima casa in Germania costruita con la stampa 3D

Approfondimento sui migliori prodotti

Visto che abbiamo introdotto la tabella comparativa con le migliori stampanti sul mercato, non possiamo non descrivere alcuni dei suoi prodotti. Qui sotto cercheremo di spiegarti le caratteristiche delle nostre preferite e il motivo per cui le abbiamo scelte.\

Brother MFCL2710DW

La Brother MFCL2710DW è una stampante ideale sia per casa che per i piccoli uffici

Iniziamo con una stampante multifunzione laser, una delle più apprezzate sul mercato: la Brother MFCL2710DW. Ideale sia per casa sia per i piccoli uffici, ha un display LCD e risulta particolarmente silenziosa. Ha la stampa fronte/retro automatica e il toner incluso dura fin o a 700 pagine. Stampa fino a 30 pagine al minuto e scansiona, fotocopia e ha anche la funzione fax. Si connette tramite WiFi o via cavo. Anche chi ha effettuato test e prove con diverse stampanti, si è trovato molto bene con questo dispositivo.

HP DeskJet 3750

La HP DeskJEt 3750 è una multifunzione inkjet compatta

La HP DeskJEt 3750 è una multifunzione inkjet compatta, particolarmente adatta per l’uso domestico. Ha un display LCD intuitivo che la rende particolarmente facile da usare, anche per chi non è un esperto. Si connette sia tramite WiFi sia via cavo ed è compatibile con la maggior parte dei sistemi operativi attuali. Stampa in 4 diversi formati (A4, A6, B5, Busta) a una velocità massima di 8 pagine per minuto in bianco e nero. Molto buone le opinioni per il rapporto qualità-prezzo e per la semplicità di utilizzo nella stampa. Ci sono invece critiche in seguito a test effettuati con la scansione, che risulta complicata quando ci sono documenti più rigidi.

Canon PIXMA TR4550

La Canon Pixma TR4550, una stampante inkjet multifunzione molto apprezzata dalle opinioni

Nella nostra tabella comparativa non potevano non inserire la Canon Pixma TR4550, una stampante inkjet multifunzione molto apprezzata dalle opinioni. Scansiona, copia, invia fax e, ovviamente stampa (a una velocità fino a 20 pagine per minuto in ADF). La stampa fronte retro è automatica e si connette anche in questo caso sia WiFi sia via USB. Secondo chi l’ha acquistata, è pratica e funzionale, perfetta per l’uso casalingo. Ha il difetto di avere un display un po’ piccolo e non retroilluminato. Come accade spesso con le stampanti a getto di inchiostro, alcune opinioni lamentano l’eccessivo costo delle cartucce originali.

HP Color Laserjet Pro M183Fw

La HP Color Laserjet Pro M183Fw è una stampante laser che può essere considerata anche per usi semi-professionali.

La HP Color Laserjet Pro M183Fw è una stampante laser che può essere considerata anche per usi semi-professionali. La sua velocità di stampa è di 16 pagine per minuto e i formati disponibili sono svariati (A4, A5, A6, B5 JIS, B6 JIS, 10 x 15 cm, buste DL, C5, B5). Stampa anche a colori, cosa che la rende un’ottima opzione per chi vuole evitare le cartucce. La connessione avviene sia via Wi-Fi sia via cavo. I giudizi sono in buona parte positivi, la stampante di per sé non sembra avere problemi. Qualche critica invece allo scanner, che tende a dare problemi quando viene richiesto il suo intervento (non sempre).

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Vediamo brevemente una serie di pro e contro che abbiamo tratto leggendo le opinioni dei prodotti inseriti nella tabella comparativa.

  • Ottima qualità di stampa, anche per le foto.
  • Facile e intuitiva da usare.
  • Le funzionalità risultano pratiche per chi lavora a casa.
  • Ampia compatibilità con i diversi dispositivi.
  • Varie dimensioni di stampa disponibili.
  • La maggior parte delle stampanti inkjet multifunzione hanno un design compatto.
  • Installazione di cartucce e toner semplice.
  • Facile reperibilità dei ricambi.
  • Qualche difficoltà nelle prime fasi dell’installazione delle stampanti WiFi.
  • Le cartucce originali hanno spesso un prezzo alto.
  • Sia il toner sia le cartucce devono essere smaltiti correttamente.
  • Non stampano in formato A5.
  • Le stampanti laser occupano molto spazio.
  • Accumulano polvere facilmente.
  • Le istruzioni a volte non sono chiare.
  • Alcune sono rumorose.

Criteri di acquisto

Prima di procedere all’acquisto di qualsiasi stampante, ti consigliamo di prendere in considerazione alcuni criteri. Questi ti saranno di particolare aiuto quando dovrai prendere la decisione finale.

Tecnologia di stampa

Intorno alla tecnologia di stampa ruotano altri importanti criteri. Se opti per una stampante inkjet, ovviamente spenderai meno inizialmente, quindi è perfetta se hai un budget limitato. Devi considerare però che il costo delle cartucce è di solito alto, quindi prima di scegliere questa tecnologia, controlla il prezzo dei consumabili. Considera anche che è una stampante più lenta, quindi se hai bisogno di velocità, opta per la stampa laser. Quest’ultima ha un prezzo iniziale più alto, che si ammortizza nel tempo. Di contro, il toner nero è più abbordabile, mentre quelli a colori sono più costosi.

Video: Come scegliere una stampante portatile

Stampa a colori o bianco e nero

Come hai potuto vedere nella nostra tabella comparativa, esistono ormai stampanti a colori sia inkjet sia laser. Se sai già di dover stampare solo documenti in bianco e nero, può valer la pena optare per una stampante laser monocromatica. Questa ti offre più velocità e un’ottima qualità di bianco e nero. La stampante a getto d’inchiostro è invece consigliata a chi vuole stampare a colori senza spendere troppo inizialmente.

Sapevi che? In Cina un professore lavora allo sviluppo di una “stampante ad acqua”. In questa tecnologia si utilizza una carta speciale con coloranti sensibili all’umidità che, quando reagiscono con l’acqua, mostrano la stampa.

Altre funzioni

Oggigiorno non si trovano quasi più stampanti che non siano multifunzione, per questo dovresti controllare sempre che le funzioni incluse corrispondono alle tue esigenze. Se ti servisse il fax, assicurati che sia compreso. Se hai bisogno di una stampa F/R automatica, leggi bene se sia possibile. Alcune persone hanno anche bisogno della scansione automatica fronte retro, e questa opzione non è facile da trovare. Controlla bene secondo le tue necessità.

FAQ

Come si puliscono le testine di una stampante inkjet?

Generalmente dipende dal modello di stampante, anche se il funzionamento è quasi sempre molto simile. Nelle impostazioni della stampante si trova quasi sempre un’opzione legata alla manutenzione, in cui viene specificata la pulizia delle testine. Avviene tutto in maniera automatica anche se dovrai intervenire per decidere se la pulizia è andata a buon fine o meno (riceverai una stampa di prova).

Cosa significa che la stampante è “offline”?

Quando si lancia il comando di “stampa” il dispositivo che stiamo usando può informarci che la stampante è offline. Questo significa che non è connessa con il dispositivo. A seconda del tipo di connessione, questa deve essere verificata e può essere necessario riavviare la stampante. Se il problema dovesse persistere, potrebbe essere necessario aggiornare i driver. Ti consigliamo di leggere il manuale della tua stampante.

Come si collega la stampante al PC?

Le stampanti moderne si collegano ai dispositivi in tre modi: via cavo, tramite Wi-Fi o via Bluetooth. La maggior parte delle stampanti oggi può essere collegata almeno via cavo e via Wi-Fi (o WiFi Direct). Il Bluetooth è ancora poco usato, probabilmente perché risulta più lento e meno affidabile della connessione WiFi.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963