Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 28
Studi valutati
Studi valutati 14
Recensioni lette
Recensioni lette 1570

Le Migliori Cuffie Bluetooth del 2021 - Confronti e Recensioni delle cuffie

La tecnologia avanza sempre più velocemente e ci offre un aiuto nella vita di tutti i giorni. Le cuffie Bluetooth sono l’esempio perfetto di un dispositivo versatile che si è evoluto nel corso degli anni. È diventato sempre più comodo, meno ingombrante, si adatta all’orecchio oppure si posiziona al suo interno. La possibilità di connettersi rapidamente e senza fili con qualsiasi altro dispositivo Bluetooth ne fa un prodotto molto pratico. Le cuffie Bluetooth wireless sono adatte a diverse tipologie di persone. Per ogni utilizzo, poter usufruire di un dispositivo privo di cavi di connessione è davvero fondamentale. Senza contare il fatto che non si disturbano le persone nelle vicinanze. Abbiamo quindi preparato questa guida dopo aver eseguito vari test su alcune delle migliori cuffie in commercio. Ci proponiamo di offrire un aiuto per scegliere il modello migliore e più adatto alle proprie esigenze

Cuffie Bluetooth lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 28
Studi valutati
Studi valutati 14
Recensioni lette
Recensioni lette 1570

Cosa sono le cuffie Bluetooth e come funzionano?

Le cuffie con tecnologia Bluetooth sono dispositivi wireless, cioè senza fili. Sono indicati per ascoltare telefonate, musica o altri file audio senza disturbare le persone che ci stanno accanto. Essendo prive di fili, sono perfette per essere utilizzate in diverse situazioni. Pensiamo alla guida, mentre si svolgono altre mansioni oppure quando si è distanti dal dispositivo che riproduce l’audio (solitamente entro 6-10 metri).

Si adattano e si connettono facilmente a computer, smartphone, tablet, console di gioco, lettori MP3 o televisori, purché supportino lo standard Bluetooth. Alcuni modelli sono in grado di isolare dall’ambiente esterno in maniera pressoché totale. Altri, invece, consentono di ascoltare l’audio delle telefonate comodamente senza perdere di vista ciò che ci sta accanto. Funzionano semplicemente accoppiandosi e connettendosi automaticamente al dispositivo preferito tramite la tecnologia Bluetooth su brevi distanze.

Vantaggi e aree di utilizzo

Il vantaggio principale delle cuffie Bluetooth apprezzato dagli utenti nei loro test d’utilizzo è dato dalla possibilità di utilizzarle collegandole via Bluetooth ai propri dispositivi. L’assenza dei fili è molto apprezzata, così come la possibilità di adeguare il tipo di ascolto alle proprie necessità. Per ogni utilizzo esiste la cuffia più adatta, perfetta per immergersi nel mondo della musica senza distrazioni. Un must per chi lavora ed è sempre in giro, per chi ama lo sport all’aria aperta o per il gaming.

Le cuffie Bluetooth sono dispositivi tecnologicamente avanzati e di design.

Quanti tipi di cuffie Bluetooth esistono?

Possiamo dividere le migliori cuffie Bluetooth in tre categorie fondamentali: in-ear, on-ear e over-ear. La suddivisione dipende dal tipo di appoggio sull’orecchio dell’utente e dal grado di isolamento acustico che sono in grado di rendere. Ognuna di queste tre categorie si differenzia anche per peso e dimensione del dispositivo. Vediamo una breve analisi comparativa delle tre categorie.

Cuffie on-ear (sovraurali)

Sono cuffie Bluetooth che offrono un’ottima esperienza d’ascolto dei suoni e della musica. D’altro canto non sono in grado di escludere completamente i rumori esterni. Il dispositivo si appoggia direttamente sul padiglione auricolare ed è sormontato dal classico archetto. Si tratta di un dispositivo abbastanza economico, compatto, comodo, dal peso leggero e in alcuni casi pieghevole. Offre un buon compromesso fra la qualità del sonoro e la dimensione e comodità.

Non è indicato per lo sport in quanto tende a spostarsi dalla testa con il movimento e potrebbe bagnarsi con il sudore.

Cuffie over-ear (circumaurali)

La caratteristica principale di questo tipo di cuffie Bluetooth è data dalla dimensione. Sono dispositivi voluminosi, in grado di offrire un’esperienza immersiva d’ascolto. Inoltre escludono i rumori provenienti da ambiente e persone vicine, grazie all’ampia conformazione dei cuscinetti che circondano l’orecchio. La qualità del suono di cui si può fruire grazie a queste cuffie è impeccabile ed elevata.

L’appoggio sul padiglione auricolare avviene attraverso ampi cuscinetti morbidi. Rispetto alle cuffie on-ear, però, hanno dimensione e peso leggermente più elevati. Per questo motivo, possono risultare un po’ scomode, soprattutto se vengono indossate per lunghi periodi di tempo.

Cuffie in-ear (auricolari e intrauricolari)

Le cuffie in-ear sono il modello che maggiormente viene utilizzato con il cellulare. Devono essere inserite direttamente nell’orecchio, quindi devono essere leggere e comode. Sono disponibili in diversi modelli e dimensioni, per adattarle al meglio al proprio condotto uditivo. Perfette per essere sfruttate in movimento, sono un’ottima scelta per chi fa sport, si sposta di fretta e ha bisogno di praticità. Molto utile la possibilità di poter connettere e utilizzare una sola cuffia per volta.

Mentre le tradizionali cuffie auricolari si appoggiano all’apertura dell’orecchio, quelle intrauricolari raggiungono una maggiore profondità garantendo così più stabilità e anche maggiore isolamento dall’esterno. Se utilizzate per troppo tempo, possono sollecitare eccessivamente la membrana uditiva a causa del posizionamento interno all’orecchio.

Cuffie chiuse e aperte

All’interno della tipologia delle cuffie on-ear e over-ear possiamo anche considerare due ulteriori suddivisioni che dipendono dalla struttura esterna del device. Nelle cuffie chiuse, la parte esterna è chiusa e consente di isolare ancora meglio il suono dall’esterno. D’altro canto, un uso eccessivo di svariate ore comporta un certo fastidio all’orecchio.

Nelle cuffie aperte, invece, il lato esterno non ha chiusura e ovviamente il sottofondo esterno è più percepibile. Per questo motivo vanno utilizzate in ambienti silenziosi. In questi dispositivi, l’aria che circola attraverso la cuffia impedisce un ascolto ottimale dei bassi.

Approfondimento sulle migliori cuffie Bluetooth

La tabella comparativa che abbiamo riportato a inizio articolo riporta molti dettagli dei migliori dispositivi secondo le opinioni degli utenti. È un ottimo modo per analizzarne al meglio tutte le caratteristiche e scegliere quello che fa al caso tuo. Nelle prossime righe troverai delle brevi descrizioni dei prodotti per effettuare la tua scelta.

Sony Wh-H910N

Le Sony Wh-H910N sono cuffie wireless over-ear con noise cancelling.

Le Sony Wh-H910N sono cuffie wireless di tipo over-ear e chiuse, dotate di tecnologia per l’eliminazione del rumore e di driver da 25 mm. Sono indicate per l’ascolto di tracce musicali e TV grazie all’isolamento dall’esterno. Il sensore touch posizionato sul padiglione destro consente di controllare la riproduzione musicale e rispondere alle chiamate semplicemente sfiorandolo senza dover ricorrere ai pulsanti. Il dispositivo offre inoltre la possibilità di ascoltare volendo anche i rumori esterni. La batteria dura fino a 45 ore e si ricarica per circa 2.5 ore ogni 10 minuti. È compatibile con l’assistente vocale di Google, Siri di Apple o Alexa di Amazon. Include anche il controllo del suono adattivo per rilevare le attività dell’utente e adeguarsi modificando le impostazioni del suono ambientale. Secondo le opinioni di molti utilizzatori, si tratta di un dispositivo confortevole e versatile.

Xiaomi Mi AirDots Basic S

Le Xiaomi Mi AirDots Basic S sono auricolari Bluetooth in-ear dal design elegante e compatto.

Le Xiaomi Mi AirDots Basic S sono auricolari Bluetooth in-ear dal design elegante e compatto. Sono comode da trasportare e riporre nell’apposito box che funge da powerbank da 300 mAh. La connettività è garantita dalla tecnologia Bluetooth 5.0 true wireless stereo. Questo consente di accoppiarle rapidamente e trasmettere separatamente il canale dedicato alla cuffia destra e quello della cuffia sinistra. Includono la tecnologia atta a ridurre il rumore ambientale affinché il proprio interlocutore possa sentire chiaramente la voce durante una chiamata. Sono perfette per il tempo libero e per le chiamate.  Il tasto unico multifunzione consente di regolare il volume, riprodurre la musica e ricevere le chiamate. Il doppio clic attiva l’assistente vocale dedicato di XiaomiSiri di Apple. Le opinioni degli utenti che hanno potuto utilizzarle per un test ne sottolineano in particolar modo l’ottimo rapporto qualità – prezzo.

TaoTronics BH041

Le TaoTronics BH041 sono cuffie Bluetooth on-ear dotate di un unico padiglione.

Le TaoTronics BH041 sono cuffie Bluetooth on-ear dotate di un unico padiglione. Sono accessoriate con un microfono regolabile e montabile su un orecchio a scelta. Possiedono la tecnologia per l’eliminazione del rumore anche negli ambienti più rumorosi. Sono pieghevoli, comode e leggere, adatte all’utilizzo per il lavoro ma anche per il gaming. Offrono una durata di 34 ore e una batteria da 400 mAh. La batteria di lunga durata si ricarica tramite cavo USB con connettore type-C in circa 2 ore. Il tasto multifunzione consente di effettuare le normali operazioni di gestione della chiamata. Quello posizionato al termine del microfono estraibile, silenzia la voce all’istante. Le opinioni degli utenti sottolineano la comodità del microfono soprattutto durante le video chiamate di lavoro.

Soundcore Life P2

Le Soundcore Life P2 sono auricolari Bluetooth con 4 microfoni.

La tabella comparativa include anche le Soundcore Life P2. Si tratta di un dispositivo impermeabile e idoneo per la pratica dello sport all’aria aperta e per il tempo libero in generale. Le cuffie sono auricolari in-ear che si possono utilizzare anche singolarmente. Dotate di quattro microfoni con tecnologia di riduzione del rumore, eliminano con efficacia il rumore di sottofondo offrendo un’esperienza di chiamata chiara e piacevole. Dispongono di copri auricolari di varie grandezze per adattarsi al meglio a ogni orecchio. La batteria promette fino a 40 ore di riproduzione. La ricarica di 10 minuti con l’apposita custodia di ricarica fornita corrisponde a un ascolto di musica di un’ora. Gli utilizzatori, nelle loro opinioni, indicano di apprezzare in particolar modo la stabilità all’interno del padiglione auricolare.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Grazie ai test effettuati dagli utenti che hanno già acquistato i prodotti elencati nella nostra tabella comparativa, siamo riusciti a ricavare un elenco di pro e contro delle cuffie Bluetooth che per comodità riassumiamo nelle liste seguenti.

  • Velocità di connessione Bluetooth 5.0 con maggior segnale, portata e latenza.
  • Apprezzati i materiali di costruzione, leggeri ma robusti.
  • Le cuffie in-ear risultano stabili nell’orecchio senza spostarsi, utili i vari adattatori forniti.
  • Molto comoda la sincronizzazione con i vari assistenti vocali.
  • Nessun ritardo nel ritorno del segnale audio qualunque sia il dispositivo connesso.
  • Secondo i test degli utenti, la qualità del suono per l’ascolto della musica è ottima.
  • Molto apprezzata la durata della batteria che risulta corrispondente alle aspettative.
  • Apprezzata la presenza del tasto multifunzione per i vari utilizzi.
  • Per alcuni utenti la riduzione del rumore in chiamata talvolta non è sufficiente.
  • Non è possibile modificare il volume d’ascolto direttamente dalla maggior parte delle cuffie.
  • Dai test degli utenti, qualche problema di pairing fra i due auricolari talvolta per le cuffie in-ear.
  • L’appoggio sulle orecchie dopo alcune ore di utilizzo risulta un po’ fastidioso.
  • Il prezzo risulta troppo alto per alcuni modelli in particolare.
  • Misura dell’archetto per le on-ear e over-ear non sempre ottimizzata.
  • Gli utenti riportano che i comandi touch non vengono sempre recepiti o sono lenti.
  • Nell’utilizzo in videoconferenza gli utenti riportano che la propria voce suona metallica per gli ascoltatori.

Criteri di acquisto

Parliamo ora dei criteri da valutare per scegliere le migliori cuffie Bluetooth. Li abbiamo ricavati grazie ai test effettuati dagli utenti dopo l’acquisto e l’utilizzo dei prodotti indicati nella nostra tabella comparativa.

Formato delle cuffie Bluetooth

La scelta del formato delle cuffie da acquistare è assolutamente personale. Dipende, cioè, dalle proprie preferenze prima di tutto. Alcune persone non tollerano le cuffie auricolari o intrauricolari perché riferiscono di provare fastidio. Altri invece non si sentono a proprio agio indossando gli archetti o i cuscinetti voluminosi delle cuffie on-ear o over-ear. Soprattutto in questo ultimo caso sarebbe opportuno, prima dell’acquisto, effettuare una prova dal vivo. Indossare questo tipo di cuffie solo per una prova, aiuterà a evitare di rimanere delusi da un’eventuale mancanza di comfort.

Utilizzo delle cuffie

È fondamentale avere le idee chiare in merito all’utilizzo che si vorrà fare delle proprie cuffie Bluetooth. Per esempio, un manager dedito al suo lavoro e sempre in giro probabilmente propenderà per le cuffie in-ear. Sono comode da portare sempre con sé e ricaricare tramite i powerbank abbinati. Un giovane che ama l’ascolto della musica a tutto tondo, invece, forse vorrà scegliere le cuffie over-ear. Godrà appieno del suo acquisto con un ascolto immersivo. Pensiamo anche alle persone anziane che desiderano ascoltare la TV a un audio notevolmente più alto del normale. In questo caso, meglio ricorrere alle più leggere cuffie on-ear per evitare di disturbare gli altri familiari.

Sapevi che: la famosa icona del Bluetooth è la fusione grafica delle iniziali runiche del re vichingo Harald Bluetooth?

Autonomia delle cuffie

La durata della batteria è fondamentale. Il maggior pregio delle cuffie Bluetooth è quello di poterle utilizzare senza gli scomodi fili per la connessione. Di conseguenza, la sola idea di usarle collegate al filo necessario per la ricarica è decisamente scomoda. Meglio prediligere dunque i dispositivi che offrono la maggior durata della batteria. Spesso questi consentono anche di ricaricare il dispositivo nel tempo minore.

FAQ

Si possono usare le cuffie Bluetooth in aereo?

È opportuno non utilizzare le cuffie Bluetooth in aereo nelle fasi più delicate del volo, come il decollo e l’atterraggio. Questo perché il Bluetooth viaggia sulle onde radio che, anche se sono a corto raggio, potrebbero in qualche modo interferire con la strumentazione di bordo.

Come accoppiare le cuffie Bluetooth a un dispositivo?

Il progredire della tecnologia ha semplificato enormemente queste procedure. In generale, potrai abbinare le tue cuffie Bluetooth a un qualsiasi dispositivo sia esso un PC, uno smartphone, un tablet, ecc… semplicemente attivando la funzione sul dispositivo stesso e poi accendendo le cuffie. Alla richiesta di accoppiamento ricevuta dal dispositivo basterà dare conferma, e il gioco è fatto.

Le cuffie Bluetooth sono dannose per la salute?

Gli esperti del settore, sostanzialmente biologi ed esperti di radiazioni, sostengono che la potenza utilizzata dal Bluetooth sia troppo bassa per produrre danni al tessuto biologico secondo i meccanismi noti fino a oggi. Rispetto alla frequenza delle onde del WiFi, per esempio, quella del Bluetooth risulta essere da un decimo a un centesimo e l’emissione di energia in forma di radiazioni elettromagnetiche inferiore all’1%. Decisamente inferiore all’esposizione causata dallo smartphone quando questo viene appoggiato all’orecchio.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 recensioni. mediamente: 5,00 di 5)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963