Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 26
Studi valutati
Studi valutati 10
Recensioni lette
Recensioni lette 600

Le Migliori Cuffie del 2021 - Confronti e Recensioni delle cuffie

Cuffie lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 4
Ore impiegate
Ore impiegate 26
Studi valutati
Studi valutati 10
Recensioni lette
Recensioni lette 600

Sappiamo che la scelta di un buon paio di cuffie non è un compito così semplice come sembra. L'offerta sul mercato è ampia e, soprattutto per i meno esperti, optare per un prodotto o un altro è complicato. Termini come “in-ear”, “over ear” o “on-ear” sembrano difficili da distinguere. Poi ci sono le diverse opzioni di connessione disponibili, le caratteristiche tecniche, i diversi design… Per questo abbiamo deciso di creare una tabella comparativa delle migliori cuffie sul mercato secondo i nostri test. E abbiamo anche preparato una mini guida che può esserti di aiuto a scegliere le cuffie perfette per te. Iniziamo!

Cosa sono le cuffie e come funzionano?

Le cuffie sono tra gli accessori tecnologici più utilizzati oggigiorno e sono molto cambiate dal primo modello creato nel 1930 da Beyerdynamic. Si tratta essenzialmente di piccoli altoparlanti progettati per posizionarsi sopra o dentro l’orecchio. In questo modo puoi fruire dei contenuti audio e video in privato senza disturbare le persone intorno a te.

In passato le cuffie erano ingombranti e avevano fastidiosi fili che scendevano giù dalle orecchie, ma oggi non è più così. Esistono ancora modelli di grandi dimensioni, ma si trovano anche prodotti in-ear e wireless, che quasi non si notano. Il funzionamento è più o meno lo stesso per tutte, pur essendoci innovazioni come le cuffie a conduzione ossea. Se vuoi scegliere il prodotto più adatto a te, dovrai pensare all’uso che ne farai. Approfondiremo questo aspetto nella prossima sezione.

Vantaggi e aree di utilizzo

Il principale vantaggio delle cuffie è la varietà di prodotti disponibili. Ne esistono modelli praticamente per tutte le esigenze. Si possono trovare cuffie waterproof, adatte per esempio per chi va in piscina.

Possiamo trovare cuffie per ogni specifica attività come il gaming o le attività all’aria aperta. C’è davvero l’imbarazzo della scelta!

Le cuffie ad oggi possono essere utilizzate con molteplici dispositivi.

Quanti tipi di cuffie esistono?

Il principale modo in cui si differenziano le cuffie è come entrano a contatto con il nostro orecchio. Si distinguono quindi le cuffie in-ear (auricolari e intrauricolari), on-ear (sovraurali) e over-ear (circumaurali). Un’altra distinzione è quella tra cuffie aperte e cuffie chiuse. Vediamo le differenze.

Cuffie in-ear (auricolari e intrauricolari)

Le cuffie in-ear sono quelle che vengono inserite nell’orecchio. Sono di piccole dimensioni, leggere e possono essere portate ovunque. Di contro, la qualità audio che offrono è solitamente più bassa degli altri tipi di cuffie.

Esistono due tipologie di cuffie in-ear: le cuffie auricolari e quelle intrauricolari. Le prime si posano all’imboccatura del condotto auricolare, ma non riescono a entrarvi, quindi sono considerate cuffie aperte. Le cuffie intrauricolari invece riescono ad entrare nel condotto, motivo per cui sono considerate chiuse. Oggi i modelli più richiesti sono le cuffie intrauricolari wireless.

Cuffie on-ear (sovraurali)

Le cuffie on ear (sovraurali) hanno due pad che si posano sui padiglioni auricolari e un archetto che le mantiene in posizione. Non sono compatte come le in-ear, ma si trasportano comunque con facilità poiché sono leggere e poco ingombranti.

Offrono una qualità del suono superiore alle cuffie precedenti, benché non possano bloccare i rumori esterni (sono aperte). Di solito sono consigliate per lunghi viaggi o per attività che non richiedono grandi movimenti da parte dell’utente. Possono risultare scomode e non così confortevoli come le over-ear.

Cuffie over-ear (circumaurali)

Le cuffie over-ear sono quelle con i pad che coprono completamente le orecchie. Grazie a questo, sono considerate il modello che offre il comfort maggiore agli utenti, anche se c’è una grande varietà tra i prodotti.

Secondo i test, questo tipo di cuffie è quello che offre la migliore qualità del suono. Questo anche grazie al fatto che, coprendo l’intero orecchio, offrono un miglior isolamento acustico, aumentando la percezione dei dettagli audio. Sono ideali per il gaming, per guardare film e ascoltare la musica in casa. Tuttavia non sono consigliate all’aperto, sia per la loro pesantezza che per l’isolamento acustico, che può essere pericoloso all’esterno.

Cuffie aperte o chiuse

I trasduttori delle cuffie sono dispositivi che possono convertire il segnale audio elettrico in suono. Quando parliamo di cuffie chiuse ci riferiamo a quei prodotti che hanno una camera dietro il trasduttore che “chiude” ermeticamente il suono. Questo significa che hanno la capacità di isolare dai rumori esterni, quindi sono perfette da usare negli ambienti rumorosi. Di contro, non sono idonee per essere usate all’aria aperta e a volte possono “opprimere” troppo le orecchie.

Le cuffie aperte consentono l’uscita del suono dalla parte posteriore del trasduttore attraverso il pad. Questo fornisce un suono più naturale e una migliore risposta del trasduttore. In generale, sono considerate più comode perché fanno meno pressione sulle orecchie. In caso di molto rumore, non isolano bene.

Approfondimento sulle migliori cuffie

Per poter trovare le migliori cuffie bisognerebbe riuscire a conoscerne più dettagli possibili, oltre alle opinioni di chi le ha acquistate. Per questo motivo abbiamo preparato una breve descrizione dei prodotti che abbiamo incluso nella nostra tabella comparativa. In questo modo potrai fare una scelta più consapevole di cui non ti pentirai.

AUKEY-EP-T25

Cuffie AUKEY-EP-T25

Le Aukey WP T25 sono cuffie in-ear che si connettono tramite Bluetooth 5.0. Secondo i test del produttore offrono un’autonomia fino a 25 ore di riproduzione. Si ricaricano dalla custodia, che a suo volta può essere ricaricata tramite USB-C. Hanno una resistenza all’acqua con certificazione IPX5, quindi possono essere usate per fare sport anche in caso di pioggia. Dispongono di comandi touch per rispondere alle chiamate e passare da una canzone all’altra. Le opinioni le considerano un “best buy” dall’ottimo rapporto qualità prezzo, superando i test di chi ama ascoltare la musica fuori casa.

Sony MDR-ZX110

Cuffie Sony MDR-ZX110

Le Sony MDR-ZX110 hanno un design pieghevole che le rende particolarmente pratiche da portare fuori casa. I pad imbottiti e l’archetto regolabile offrono un ottimo comfort per la maggior parte degli utilizzatori. Sono cuffie over-ear chiuse, quindi secondo i test isolano dall’esterno ed esaltano i bassi. I driver dinamici da 30 mm aiutano a sentire le diverse sfumature della musica e l’alta gamma della frequenza aiuta ad avere alti nitidi. Il prezzo è sicuramente il punto forza di queste cuffie, secondo le moltissime opinioni che tendono ad essere soddisfatte dell’acquisto.

Sennheiser HD 4.40BT

Cuffie Sennheiser HD 4.40BTLe cuffie firmate Sennheiser modello HD 4.40BT offrono una doppia possibilità di connessione, anche se la principale è quella via Bluetooth. Oltre alla qualità audio garantita dal marchio, usano la tecnologia NFC, grazie alla quale si possono connettere velocemente ai dispositivi compatibili. Sono cuffie over-ear chiuse e includono il microfono per rispondere alle chiamate. La loro risposta in frequenza di 18 – 22.000 Hz denota l’intera gamma di frequenze sonore che sono in grado di riprodurre. Definite tra le opinioni come “spettacolari” sono comode anche se per qualcuno sono pesanti nelle lunghe sessioni di ascolto.

HyperX Cloud II

Cuffie HyperX Cloud II

Nella nostra tabella comparativa abbiamo voluto includere anche delle cuffie gaming. Il marchio HyperX offre il modello Cloud II per soddisfare le esigenze dei gamer di ogni livello e per ogni piattaforma di gioco. Hanno un robusto e al contempo leggero telaio in alluminio, che le rende perfette per un intenso uso quotidiano. Sono cuffie over-ear chiuse, con microfono scollegabile e dotate di cancellazione del rumore. Secondo chi ha fatto dei test, i driver da 53 mm e l’audio surround virtuale migliorano moltissimo l’esperienza di gioco. Come tutte le migliori cuffie gaming, si connettono via cavo tramite jack da 3.5 mm. Sono cuffie più che apprezzate leggendo le opinioni dei gamer, che giudicano il rapporto qualità-prezzo sopra la media.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Dalle opinioni rilasciate dagli acquirenti che hanno potuto testare le cuffie sopra citate, abbiamo ricavato i loro pro e contro. Li trovi riassunti qui sotto in forma schematica.

  • Buona versatilità delle cuffie, utilizzabili per diverse attività.
  • Cavo sufficientemente lungo nelle cuffie che lo prevedono.
  • Audio sempre ottimo negli ambienti con poco rumore.
  • Ottima durata della batteria nei prodotti wireless.
  • Le risposte in frequenza sono ottime nella maggior parte dei casi.
  • Materiali durevoli.
  • Design piacevole e moderno.
  • Ottima compatibilità con i diversi dispositivi.
  • La portata del Bluetooth non sempre è soddisfacente.
  • Ci sono a volte problemi nell’accoppiamento Bluetooth.
  • Le cuffie possono essere scomode per le sessioni più lunghe.
  • Secondo i test degli acquirenti, in ambienti rumorosi l’audio non è il massimo.
  • Il prezzo può essere alto.
  • I comandi sul pad possono essere scomodi.
  • L’archetto può risultare piccolo o grande.
  • Dove presente, il microfono può risultare di bassa qualità.

Criteri di acquisto

Ci sono molti fattori che possono far propendere per un prodotto piuttosto che un altro. Qui sotto ci sono i criteri più importanti che abbiamo valutato per la nostra tabella comparativa delle migliori cuffie.

Uso delle cuffie

La questione più importante da valutare, quando si devono scegliere le migliori cuffie per le proprie esigenze è l’uso che ne faremo. Se per esempio vuoi ascoltare musica mentre corri, avrai bisogno di cuffie in-ear che siano resistenti agli spruzzi. Se ti servono per la piscina, devi trovare un prodotto waterproof. Se invece cerchi cuffie gaming per apprezzare al massimo i tuoi giochi preferiti, dovrai optare per cuffie over-ear e chiuse. Rifletti bene su questo criterio prima di passare ai successivi.

Tipo di cuffie

Come abbiamo appena finito di dire, dall’uso che farai dovrà dipendere il tipo di cuffie adatte a te. Come abbiamo spiegato nell’apposita sezione, le in-ear sono perfette per essere portate ovunque. Sono quindi consigliate a chi fa sport o ascolta la musica fuori casa.

Le on-ear si adattano alla maggior parte delle necessità, a meno che non vengano usate in ambienti particolarmente rumorosi. Le over-ear sono l’ideale per chi vuole una qualità audio particolarmente buona e vuole isolarsi meglio dai rumori. Tuttavia esistono over-ear aperte, utili per chi non ama la pressione eccessiva sulle orecchie.

Sapevi che: le cuffie sono nate intorno al 1910 come sistema in grado di amplificare la voce degli oratori durante le messe?

Connettività

Le connessioni più comuni sono tramite jack da 3,5 mm (cuffie con filo) e la connessione Bluetooth (cuffie wireless). Anche questo è un fattore che dipende dall’uso che farai delle cuffie. Se vuoi assicurarti una sessione di ascolto lunga e affidabile a casa, dovrai optare per cuffie che si connettono tramite cavo. Se invece le vuoi usarle per ascoltare musica mentre fai sport, meno fili avrai e meglio sarà. Considera che esistono anche cuffie che offrono la possibilità di essere connesse sia tramite jack sia via Bluetooth.

FAQ

Quali cuffie sono più adatte per la TV?

Quasi tutte le cuffie possono essere usate per la TV, anche quelle in-ear. Basandoci sulla nostra tabella comparativa delle cuffie, possiamo affermare che le più adatte sono quelle over-ear e chiuse. Questo soprattutto quando piace ascoltare bene i dialoghi, ma allo stesso tempo poter sentire al meglio gli effetti sonori. Di solito anche le cuffie concepite per il gaming vanno bene per film e serie TV.

Quali sono le migliori cuffie per PC?

Come tipi di cuffie, qualsiasi prodotto può essere adatto per l’uso con un computer. La connessione via jack è quella che ormai si trova disponibile sulla maggior parte dei dispositivi. Tuttavia i computer moderni si collegano senza problemi anche via Bluetooth. Bisogna solo assicurarsi della compatibilità con le cuffie.

Cosa sono le cuffie a conduzione ossea?

Le cuffie a conduzione ossea sono un'innovazione basata su un alternativo modo di trasmissione del suono che bypassa il timpano. Vengono posate appena sotto gli zigomi e le vibrazioni viaggiano attraverso il cranio fino all'orecchio interno. Questo metodo ha come vantaggio principale di poter far sentire l’audio anche a chi ha i timpani danneggiati. Inoltre, mantenendo libero l’orecchio, danno maggiore sicurezza a chi vuole percepire i rumori ambientali.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963