Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 2110

Il Migliore HDD del 2021 - Confronti e Recensioni degli HDD

HDD lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 2110

Se ami la tecnologia e sei particolarmente pratico dei vari componenti di un PC, allora è molto probabile che tu ne abbia costruito uno o stia pensando di farlo. Tuttavia, ti trovi ora in difficoltà di fronte alla scelta del nuovo HDD. Non ti preoccupare, è una cosa normalissima data la grande varietà di modelli presenti in commercio. Ed è proprio per aiutarti a scegliere il migliore HDD che abbiamo preparato questa guida comparativa. Qui troverai tutte le informazioni e i criteri da prendere in considerazione prima di procedere con l’acquisto definitivo. Inoltre, nella tabella qui sopra potrai vedere una lista di quelli che, in base ai risultati dei nostri test e alle opinioni dei compratori, abbiamo ritenuto essere i migliori HDD in commercio.

Cos’è importante sapere sugli HDD?

L’HDD, meglio conosciuto come hard disk interno o disco rigido, è un componente dedicato alla lettura, scrittura e archiviazione di file e sistemi operativi all’interno del computer. A differenza dei più recenti dischi SSD, gli HDD si basano su movimenti meccanici e, per tale motivo, sono leggermente più lenti e ingombranti. Tuttavia, a parità di prezzo, sono in grado di offrire una capienza maggiore (a volte addirittura il doppio di una SSD), essendo dunque il mezzo di archiviazione preferito per chi lavora con programmi o file di grandi dimensioni.

Quando si acquista un PC pre-assemblato, l’unica decisione da prendere riguardo all’hard disk interno concerne la sua capacità. Tuttavia, se si decide di assemblare un computer manualmente, allora esistono diverse caratteristiche da prendere in considerazione, partendo dalla compatibilità dell’interfaccia, delle dimensioni e del File System, passando per la velocità di lettura-scrittura e, ovviamente, concludendo con la capacità.

A chi può essere utile un HDD?

Gli HDD sono una parte fondamentale per il funzionamento di un computer (l’unica alternativa è data dalle SSD). Tuttavia, in base al tipo di esigenza, si dovrà optare per uno o per l’altro modello di hard disk. Vediamo tre esempi in cui un particolare HDD può risultare utile.

Il miglior HDD per PC con schede madri leggermente datate

Anche se vanno scomparendo, esistono ancora PC che montano schede madri piuttosto datate. Queste, tra le varie limitazioni date dall’età e dall’obsolescenza delle componenti, presentano ancora i tipici connettori IDE o ATA, molto diffusi fino a qualche anno fa, essendo gli standard più utilizzati dalla maggior parte delle aziende produttrici.

Gli HDD che presentano la tecnologia IDE o ATA sono caratterizzati dalla presenza di due connettori separati, dove uno è dedicato alla trasmissione dei dati mentre l’altro serve per portare alimentazione elettrica dal PC all’hard disk. Tuttavia, questa tipologia di disco rigido è piuttosto difficile da trovare. Per questo motivo in commercio esistono vari adattatori che permettono di usare HDD SATA anche su schede madri con attacco IDE/ATA.

Il miglior HDD da collegare alle schede madri più recenti

Se invece il tuo PC monta una scheda madre moderna, allora sicuramente il connettore predisposto per il collegamento con il disco rigido seguirà il nuovo standard SATA (o Serial ATA). Questo è capace di offrire velocità di lettura/scrittura decisamente più elevate rispetto al suo predecessore e includerà in uno stesso cavo sia il trasferimento dati che l’alimentazione elettrica, risparmiando spazio all’interno del case.

Una caratteristica molto importante della tecnologia SATA, è la possibilità di scollegare l’HDD dal PC anche mentre questo è acceso, senza causare danni o perdere dati di alcun tipo. Inoltre, con il passare degli anni, sono comparse varie versioni di SATA (1.0, 2.0, 3.0 e 3.2), le quali si differenziano tra di loro per la velocità (misurata in RPM) e per altri fattori come il consumo energetico.

Il miglior HDD per video editing professionale

gli HDD si basano su movimenti meccaniciNel caso tu ti dedicassi al montaggio video in modo professionale, allora sicuramente disporrai di un computer con prestazioni al top in ogni sua componente, essendo il video editing un lavoro molto pesante per il PC. Di conseguenza, il tuo nuovo HDD dovrà essere all’altezza del compito e potersi integrare alla perfezione con tutti gli altri pezzi.

In tal caso, ti consigliamo di orientarti verso un disco rigido con più di 6 TB di memoria, poiché è molto probabile che le clip dei video che dovrai montare siano piuttosto pesanti e occupino parecchio spazio d’archiviazione. Inoltre, sarebbe conveniente avere anche un HDD veloce, in modo da poter salvare grandi quantità di lavoro velocemente. Per questo, ti consigliamo di dirigerti verso un modello a partire da 7200 RPM.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi di un HDD?

Come tutti i prodotti tecnologici, anche gli hard disk presentano sia vantaggi che svantaggi. Affinché tu possa prendere una decisione consapevole, di seguito ti elenchiamo i principali pro e contro emersi dai nostri test e dall’analisi delle opinioni dei compratori.

Vantaggi

  • Capacità: uno dei primi vantaggi che dobbiamo menzionare è senza dubbio l’esistenza di tagli di memoria molto capienti che vanno da 500 GB fino a più di 10 TB.
  • Dimensioni: grazie alla disponibilità di varie dimensioni, non è difficile trovare un HDD che si adatti allo spazio a disposizione all’interno del tuo case.
  • Prezzo: come abbiamo accennato nelle sezioni precedenti, gli hard disk sono molto più economici che le più moderne SSD, a parità di memoria.

Svantaggi

  • Velocità: nonostante esistano HDD estremamente veloci (fino a 15.000 RPM) questi sono di norma più lenti rispetto alle SSD.
  • Calore: dal momento che il disco rigido interno basa il suo funzionamento su un movimento meccanico, questo fa sì che vi sia una generazione più o meno grande di calore e, ovviamente, di rumore.

Approfondimento sui migliori prodotti

Seagate BarraCuda ST4000DM004

Seagate BarraCuda ST4000DM004Se ciò che cerchi è un HDD che ti permetta di archiviare gradi quantità di dati per progetti di medie e grandi dimensioni, allora questo prodotto potrebbe fare al caso tuo. Si tratta del Seagate BarraCuda ST4000DM004, un hard disk da 4 TB di memoria pensato per i computer desktop, date le sue dimensioni da 3,5 pollici.

Questo modello fa parte della linea Barracuda, la quale mette a disposizione diversi tagli di memoria, arrivando fino ai 14 TB. La sua velocità raggiunge i 5400 RPM, il che mantiene il livello di rumore e di calore generato relativamente bassi. Inoltre, conta su una cache da ben 256 MB.

Seagate IronWolf ST4000VNZ008

HDD Seagate IronWolf ST4000VNZ008Se invece hai bisogno di un disco rigido da integrare al tuo sistema NAS di casa o dell’ufficio, allora ti consigliamo di dare un’occhiata a questo Seagate IronWolf ST4000VNZ008. Parliamo di un prodotto da 4 TB di memoria che gira a una velocità di 5900 RPM.

Le misure sono le tipiche di un HDD per PC desktop (3,5”) e la cache è di 64 MB. La sua caratteristica principale è la presenza del firmware Agile Array, il che ti permetterà di ottimizzare il RAID e di poterlo utilizzare 24/7. Inoltre, grazie all’Iron Wolf Health Management integrato nei sistemi operativi NAS, potrai sempre contare su un ottimo funzionamento dell’unità di archiviazione.

WD WD10EZEX Blu

WD WD10EZEX BluPassiamo ora a un disco rigido pensato per un uso moderato di archiviazione o per la costruzione di un PC gaming. Si tratta del WD WD10EZEX Blu, un modello da 1 TB che, come gli altri menzionati in questa sezione, monta un’interfaccia SATA, in modo da potersi adattare alla perfezione alla maggior parte delle schede madri in circolazione.

La sua velocità si aggira intorno ai 7200 RPM, il che permette una scrittura e lettura dei dati estremamente rapida. Grazie alla tecnologia Data LifeGuard, l’unità sarà sempre monitorata per garantire un funzionamento ottimale. Inoltre, la presenza dell’IntelliSeek permette di trovare sempre la velocità adeguata per ridurre calore e rumore.

Seagate BarraCuda ST1000LM048

HDD Seagate BarraCuda ST1000LM048Concludiamo questa sezione dedicata ai migliori HDD con un modello entry-level, dedicato a chi cerca un prodotto economico ma altamente performante. Il Seagate BarraCuda ST1000LM048 possiede una capacità di 1 TB e una cache di ben 128 MB. Dal momento che non è pensato per effettuare lavori troppo pesanti, la sua velocità si mantiene sui 5400 RPM.

Tuttavia, a differenza dei modelli descritti prima, questo Seagate BarraCuda ha dimensioni più ridotte (2,5 pollici), trasformandosi in un ottimo HDD per computer portatili o per desktop che non possiedono sufficiente spazio per poter montare un modello da 3,5 pollici.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • Seagate BarraCuda ST4000DM004: perfetto per computer da gaming o per essere montato su console.
  • Seagate IronWolf ST4000VNZ008: ottimo per l’utilizzo su sistemi NAS.
  • WD WD10EZEX Blu: buonissima qualità sia nei materiali che nel funzionamento.
  • Seagate BarraCuda ST1000LM048: ottimo rapporto qualità – prezzo.
  • Seagate BarraCuda ST4000DM004: il pacco con cui arriva l’HDD non è molto robusto. È consigliabile controllare il prodotto per assicurarsi che non sia danneggiato.
  • Seagate IronWolf ST4000VNZ008: un po’ rumoroso.
  • WD WD10EZEX Blu: cache piuttosto limitata.
  • Seagate BarraCuda ST1000LM048: non adatto a lavori troppo pesanti.

Criteri di acquisto

Interfaccia

Il fattore più importante da prendere in considerazione prima dell’acquisto è la compatibilità del tuo nuovo HDD con la scheda madre montata sul PC. Questa dipende dall’età della scheda madre e, quindi, dal tipo di connettore che essa presenta.

Come abbiamo spiegato in precedenza, gli standard tuttora in circolazione sono gli IDE/ATA (più datati e destinati a scomparire) e le varie versioni di SATA. Quest’ultimo è il più moderno e il più diffuso, nonché quello che permette una maggiore velocità di lettura e scrittura dei dati.

Velocità

Il secondo fattore da prendere in considerazione è senza dubbio la velocità a cui il nuovo disco rigido è in grado di operare. Questa viene calcolata in RPM (giri per minuto) e parte dai 5400 RPM per gli hard disk normalmente montati sui notebook, pensati per non scaldare e per non produrre troppo rumore, arrivando fino ai 15.000 RPM per computer ad altissime prestazioni in ambito professionale.

Lo sapevi che gli HDD non sono un’esclusiva di computer desktop e notebook? Esistono infatti hard disk pensati appositamente per altri tipi di utilizzi come sistemi NAS o sistemi di videosorveglianza, i quali possiedono delle caratteristiche particolari che permettono loro di funzionare 24/7, senza surriscaldarsi o danneggiarsi.

Capacità

Infine, arriviamo al fattore che sicuramente stavi aspettando, ovvero la capacità. Con questo termine ci riferiamo alla quantità di dati che l’HDD che andrai ad acquistare ti permetterà di archiviare. Negli ultimi anni il taglio di memoria minimo si è alzato parecchio, così come il suo prezzo si è decisamente abbassato. Infatti, al giorno d’oggi è molto difficile trovare un hard disk inferiore a 1 TB. Tuttavia, la capacità della memoria dipenderà dal tipo di file o programmi che hai intenzione di archiviare.

FAQ

Come formattare un HDD?

Formattare un nuovo HDD non è difficile come pensi. Prima di formattarlo bisognerà scegliere il File System che si vorrà utilizzare. I più comuni sono il FAT32 e il NTFS (ne esistono tuttavia molti altri). La scelta dipenderà dal tuo sistema operativo e dal tipo di file che vorrai salvare. Dopodiché, potrai procedere alla formattazione attraverso un computer funzionante. I passi da seguire saranno differenti in base al sistema operativo che si sta usando. Per tale motivo, ti consigliamo di cercare un video tutorial su YouTube che ti spieghi passo a passo come svolgere il processo di formattazione, in modo da evitare errori.

Come funziona un HDD?

L’HDD basa il suo funzionamento su un susseguirsi di movimenti meccanici compiuti dal disco e dalle testine magnetiche presenti al suo interno. Per avere un'idea più chiara, immagina il funzionamento di un giradischi, dove il disco in vinile girava sul piatto mentre la testina permetteva la riproduzione del suono attraverso il contatto con le venature del disco. Il funzionamento è molto simile all'interno del disco rigido. La differenza sta nell’assenza di contatto tra il disco (in vetro, ceramica o alluminio) e le testine in materiale ferromagnetico, la cui scrittura e lettura avvengono attraverso la variazione della polarità.

Dove comprare un HDD?

Gli hard disk possono facilmente essere acquistati in tutti i negozi dedicati alla vendita di prodotti elettronici o tecnologici. Lì, potrai trovare un catalogo più o meno ampio di HDD di tutte le capacità e velocità. In alternativa, potrai optare per l’acquisto online, molto più comodo e con la possibilità di trovare un numero di prodotti maggiore a prezzi più convenienti.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963