Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 28
Studi valutati
Studi valutati 33
Recensioni lette
Recensioni lette 1233

I Migliori Processori del 2021 - Confronti e Recensioni dei Processori

Processore lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 28
Studi valutati
Studi valutati 33
Recensioni lette
Recensioni lette 1233

Un nuovo processore per il tuo computer è in grado di dargli una seconda giovinezza. Ma puoi comprarlo anche per creare da zero il PC dei tuoi sogni, in grado davvero di soddisfare tutte le tue esigenze. Come si sceglie il migliore processore? Meglio AMD o Ryzen? Quanto costano? Per rispondere a queste e altre domande abbiamo sottoposto a test diversi processori acquistabili online. Abbiamo verificato la loro compatibilità con hardware e software, controllato le prestazioni in diversi ambiti e studiato le opinioni degli utenti. Il risultato lo trovi in questa pratica guida comparativa che ti aiuterà nell’acquisto.

Cos’è un processore e come funziona?

Se monitor e case sono il corpo del computer, il processore o CPU è sicuramente il suo cuore pulsante. Se hai intenzione di assemblare il tuo PC invece di acquistarlo già pronto o se vuoi migliorare una “vecchia” macchina, allora dovrai scegliere un processore.

Per farlo dovrai prima di tutto pensare all’uso che ne farai: svago, gaming, lavoro, elaborazione video o altro. Questo dato influirà notevolmente sul prezzo finale.

Miglior processore

Poi dovrai considerare ovviamente la compatibilità del processore con le altre componenti del computer: scheda madre, alimentazione, memoria e scheda grafica. Oggi i due marchi disponibili sono AMD e Intel.

A chi può essere utile un processore?

Per avere la sicurezza di scegliere il migliore processore cercane uno adatto alle tue necessità. Ma non dimenticare di considerare le opinioni di chi l’ha già sottoposto a test!

Processore per ufficio e svago

Se usi il tuo computer principalmente per navigare in internet, usare programmi di scrittura semplici, inviare email e guardare qualche video ogni tanto, allora puoi rimanere in una fascia di prezzo relativamente bassa. Per questo tipo di operazioni quotidiane, infatti, non sono necessari processori dalle prestazioni sorprendenti.

Con una spesa media di 100 euro (anche meno se trovi offerte interessanti) avrai tutto quello che ti serve. Ma non cedere alla tentazione di andare troppo al risparmio! Scegli comunque prodotti di ultima generazione per avere la sicurezza che tutto funzioni bene e a lungo. Per quanto riguarda le specifiche tecniche, dai 2 ai 6 core vanno bene.

Processore per gaming

Se ancora non vuoi partecipare ai campionati mondiali, ma comunque consideri il gaming una parte importante della tua attività al computer, allora devi scegliere un processore di fascia intermedia.

I prezzi lievitano per una spesa media che può essere intorno ai 200 euro, ma che arriva anche a 300. Non scendere mai sotto i 6 core per non perdere in reattività durante i momenti più impegnativi delle tue sessioni di gioco.

In caso di dubbi tra due o più processori molto simili, privilegia sempre una frequenza maggiore: noterai la differenza sui giochi migliori, che per funzionare bene hanno appunto bisogno di frequenze alte.

Processore per 4K e workstation

Passiamo a prezzi decisamente più alti per i processori top di gamma. In questa fascia si trovano infatti i migliori prodotti, quelli adatti al gaming in risoluzione 4K, al montaggio video, all’animazione 3D, alla grafica, alle simulazioni scientifiche avanzate e alla fotografia professionale. Insomma, a tutti quei programmi e processi che, per funzionare bene, richiedono alte frequenze, core alti e magari anche un overclock.

Non badare a spese se il tuo nuovo processore farà parte della tua attrezzatura di studio o di lavoro, ma non esagerare e acquista quello che davvero ti serve. In caso di dubbi consulta sempre le opinioni degli utenti.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi di un processore?

Stai per acquistare un nuovo processore per il tuo computer, fisso o portatile. Ma hai già considerato tutti i suoi pro e contro? Qui sotto ti indichiamo i principali:

Vantaggi

  • Prestazioni: scegliere un processore invece di acquistare un PC già pronto ti permette di avere davvero quello che cerchi, né più né meno.
  • Scelta: non sono infiniti ma sono sufficienti per farti scegliere il migliore per le tue esigenze.
  • Convenienza: invece di comprare un computer nuovo, cambiagli il processore e risparmia.

Svantaggi

  • Compatibilità: come abbiamo visto in questa guida comparativa, prima di acquistare un nuovo processore dovrai avere la sicurezza che sia compatibile con la tua attrezzatura.
  • Prezzo: i migliori processori costano, è vero, ma considera che se ne acquisti uno per lavoro sarà sicuramente un ottimo investimento per la tua carriera.

Approfondimento sui migliori processori

I prodotti della nostra comparativa sono stati scelti dopo attente analisi e ricerche. Qui sotto trovi la descrizione di quelli che, secondo noi, sono i migliori processori attualmente presenti sul mercato.

AMD Ryzen 5 5600X

Processore AMD RyzenIl Ryzen 5 5600X di AMD è un processore che durante i test per questa guida comparativa è risultato ottimo per il gaming. Nella sua fascia di prezzo può essere sicuramente considerato un best buy. Le sue prestazioni, verificate anche da test in laboratorio da parte di AMD, sono spettacolari. Parte di questo suo successo è dovuto soprattutto all’ottimo impianto di raffreddamento incluso, che risulta silenzioso ed efficiente.

Secondo le opinioni di alcuni gamer, con il 5600X AMD ha superato Intel nell’ambito del gioco. Se poi hai voglia e competenze per mettere mano all’overclock, questo processore può darti davvero molte soddisfazioni.

Intel Core i5-10400F

Migliori processori: processore 10 generazione intelDopo i nostri test abbiamo deciso di suggerire il processore di Intel Core i5-10400F sia per chi usa il computer per la produttività quotidiana (email, scrittura, social, visione di qualche video…) sia per chi ci gioca. Si tratta infatti di una via di mezzo: è una scelta versatile per chi non vuole spendere un patrimonio ma vuole lo stesso avere la sicurezza di affrontare bene una sessione di gioco ogni tanto.

Il suo prezzo decisamente accessibile ha contribuito al suo successo in tutto il mondo facendogli collezionare moltissime opinioni positive. Non offre la possibilità di overcloccare, ma la tecnologia Hyper-Threading di Intel permette lo stesso di raggiungere altissime prestazioni perché gestisce un alto numero di thread contemporaneamente.

Intel Core i3-10100F

Intel core i3Se vuoi spendere poco e avere tutto quello che ti serve per ufficio e svago, molto probabilmente Intel Core i3-10100F è il migliore processore che puoi scegliere. Con un investimento più che accettabile (da fascia di prezzo bassa) puoi avere sul tuo PC un processore che non è niente male!

Supporta la tecnologia Hyper-Threading di casa Intel per la gestione simultanea di processi e ha una frequenza più che rispettabile: 3,6 GHz che arrivano addirittura a 4,3 con l’opzione Turbo. In più è dotato di ventola e dissipatore, per affrontare i “momenti intensi” con più tranquillità. Insomma, davvero il massimo se quello che cerchi è maggiore produttività nelle ore di lavoro da casa.

AMD Ryzen 9 5900X

AMD RyzenVuoi un computer di fascia alta? Detto fatto. Il Ryzen 9 5900X di AMD è un processore che, secondo i test della nostra analisi comparativa, è perfettamente in grado di supportare processi pesanti come quelli del gaming in risoluzione 4K. Ma è perfetto anche per chi lavora in ambito creativo a livello professionale e vuole investire nel proprio futuro.

La spesa non è indifferente, ma è perfettamente in linea con le prestazioni offerte. Può arrivare infatti a frequenze molto alte con l’opzione Boost: ben 4,8 GHz (e ne offre già 3,7 di base). Chi l’ha provato ha notato grandi differenze rispetto alle serie precedenti soprattutto con i giochi di ultimissima generazione.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • AMD Ryzen 5 5600X: capace di arrivare ad alte frequenze mantenendo a livelli bassi sia tensione che temperatura.
  • Intel Core i5-10400F: apprezzata dagli utenti l’alta compatibilità con diversi sistemi.
  • Intel Core i3-10100F: è possibile montare senza problemi schede video molto esigenti.
  • AMD Ryzen 9 5900X: chi ha provato le serie precedenti è piacevolmente stupito dalla sua stabilità.
  • AMD Ryzen 5 5600X: secondo alcune opinioni, il prezzo può sembrare un po’ alto dato che non include scheda video.
  • Intel Core i5-10400F: il clock di base a 2,9 è un po’ basso per le esigenze di alcuni utenti.
  • Intel Core i3-10100F: la ventola in dotazione non è molto silenziosa.
  • AMD Ryzen 9 5900X: può raggiungere alte temperature e va abbinato a un buon dissipatore.

Criteri di acquisto

Hai ancora dei dubbi e non sai quale processore scegliere? Qui sotto abbiamo selezionato per te i principali criteri di acquisto che, insieme alle informazioni che ti abbiamo dato finora, possono aiutarti a scegliere l’opzione più giusta per le tue esigenze.

Uso

Come sicuramente sai già se hai letto questa guida comparativa dall’inizio, per trovare il migliore processore per il tuo computer devi avere chiara soprattutto una cosa: che uso ne farai? I prezzi e le prestazioni delle CPU, infatti, possono variare moltissimo a seconda della tipologia.

Se usi il PC per i social e le email è inutile comprare un processore adatto al gaming 4K! In base all’uso scegli quindi le caratteristiche tecniche come thread, core e frequenza.

Socket

Un dettaglio molto importante, se hai già una scheda madre, è la compatibilità con il nuovo processore. Per questo dovrai fare attenzione al tipo di socket del prodotto che vuoi acquistare. Il socket è infatti, banalmente, l’attacco fisico del processore: un connettore elettrico che permette di unire due componenti elettroniche.

Come sapere quale socket scegliere? Molto semplice: ti basterà verificare che scheda madre hai sul tuo computer. Dopodiché cerca su internet una tabella di compatibilità aggiornata per avere un elenco completo dei processori che puoi acquistare.

Lo sapevi che alla realizzazione del primo microprocessore della storia dell’informatica contribuì anche un italiano? Si tratta di Federico Faggin, un fisico che vive negli Stati Uniti dal 1968 e oggi è cittadino americano. Nel ‘71 era a capo del progetto che portò alla realizzazione e commercializzazione dell’Intel 4004, una vera leggenda nel campo dei processori.

Con o senza overclock?

Se hai dubbi riguardo a questa domanda, ecco una risposta chiara: se non hai le competenze giuste meglio evitare. L’overclock è la possibilità di far lavorare la CPU a frequenze più elevate di quelle dichiarate dal produttore, quindi di forzarla. Non è una pratica da prendere sottogamba e non è consigliabile a chi non mastica abbastanza “informatichese”.

Inoltre, per overcloccare, non basta un semplice processore: serve anche un buon sistema di raffreddamento e una scheda madre adatta allo scopo. Se proprio vuoi prestazioni extra privilegia il Multithreading (su AMD) o Hyper-Threading (su Intel).

FAQ

Dove comprare un processore?

I processori si trovano in vendita nei negozi di informatica più forniti. Ma, se davvero vuoi ampia scelta, la cosa migliore da fare è acquistarli su internet. Non solo potrai valutare con calma e senza fretta, ma soprattutto avrai a disposizione tantissime opinioni oneste di chi li ha già usati e sottoposti a test. Un altro vantaggio dell’acquisto su internet è che avrai sempre a disposizione moltissime informazioni, video esplicativi e, in generale, risposte alle tue domande prima dell’acquisto (proprio come questa guida comparativa, che abbiamo scritto appositamente per aiutarti a scegliere).

Qual è il migliore tra un processore AMD o Intel?

Un tempo il mercato dei processori era esclusiva di Intel, ma da alcuni anni è arrivato un competitor degno di questo nome: AMD con i suoi Ryzen. Un’ottima notizia per gli utenti: i prezzi sono diventati più competitivi e contemporaneamente è iniziata una “gara” a chi realizza il processore più potente. Oggi si può dire che entrambi i marchi abbiano pro e contro, che possono essere diversi a seconda dell’uso che si farà del processore. Se non hai già una preferenza per un certo brand, lasciati guidare nella scelta da caratteristiche tecniche, opinioni degli utenti e test eseguiti.

Come capire se il processore non funziona?

Purtroppo anche il processore, così come ogni componente del computer, può rompersi. Come capire se è successo? Facile: il PC smette semplicemente di funzionare. Se hai letto dall’inizio questa guida comparativa sai che il processore è un punto nevralgico della macchina. Processi molto rallentati, crash e riavvii continui, ventole che lavorano molto senza motivazioni apparenti sono tutti segni di un guasto imminente. Se poi il PC non si accende, allora forse il peggio è già in atto. Prima di giungere a questa conclusione effettua alcuni test di alimentazione.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963