Cerca
Generic filters
Nur genaue Treffer
Suche im Titel
Suche im Inhalt
Suche in Zusammenfassung
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 21
Recensioni lette
Recensioni lette 1790

Le Migliori Telecamere Da Esterno del 2021 - Confronti e Recensioni delle telecamere da esterno

Telecamera da esterno lista dei migliori prodotti del 2021

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 21
Recensioni lette
Recensioni lette 1790

Le telecamere da esterno sono uno strumento estremamente utile per tenere d’occhio la propria abitazione o il proprio ufficio e dissuadere qualche eventuale intruso. Il loro formato, piccolo e discreto, e le numerose funzionalità integrate ne fanno degli ottimi alleati per la vigilanza e la sicurezza. Inoltre non c’è bisogno di alcun permesso ufficiale né di particolari competenze tecniche per installarle. In questo test ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere, mostrandoti una selezione delle migliori telecamere da esterno e dandoti dei preziosi consigli per l’acquisto del tuo futuro dispositivo di sorveglianza.

Cos’è importante sapere sulle telecamere da esterno?

Innanzitutto devi sapere che le telecamere da esterno che trovi in vendita sono solitamente dei dispositivi che non necessitano di nessun permesso particolare. Questo di fatto le rende accessibili a tutte le persone che desiderano mettere sotto sorveglianza la propria proprietà.

I modelli da esterno sono dotati di una struttura più robusta che garantisce il loro funzionamento in qualsiasi condizione climatica. Il mercato attuale è ricco di modelli di telecamere da esterno con filo, senza filo, con wifi, con visione notturna, registrazione, tutte opzioni che possono essere utili ai fini di monitorare in modo efficace e continuo la propria proprietà.

A chi può essere utile una telecamera da esterno?

Come detto prima, una telecamera da esterno è come una videocamera il cui scopo principale è quello della sorveglianza e può essere usata in diversi contesti. Vediamo insieme l’utilizzo che se ne può fare e a chi sono rivolte.

Telecamere da esterno per monitorare un’area unica

Questo tipo di telecamere è di solito usato per sorvegliare certe aree specifiche, in genere una sola, come gli ingressi di ville o case indipendenti, ma anche di bar e negozi che non necessitano di un’installazione più complessa. Le telecamere di questo tipo spesso hanno anche la visione notturna a infrarossi che permette di riprendere in modo chiaro e distinguibile tutto quello che si trova nel loro angolo di ripresa.

Posizionate in modo che siano efficaci, preferibilmente in alto e di fronte la zona di interesse, queste telecamere si riveleranno dei veri occhi di falco capaci di riprendere ogni movimento e di registrare l’audio grazie a sensori appositi.

Telecamere da esterno per monitorare più aree

Le telecamere da esterno sono uno strumento estremamente utilePer la sorveglianza e il monitoraggio di più aree allo stesso tempo è meglio usare un kit di sorveglianza. Questi kit sono progettati appositamente per le persone che hanno bisogno di coprire diverse aree e sono composti di solito da 4 telecamere da esterno grandangolo (alcuni modelli sono a 360 gradi) e da un’unità madre alla quale sono collegate. Questa unità viene infine collegata alla rete internet locale tramite wifi o cavo ethernet. Si tratta di una soluzione interessante per le ville indipendenti, per esempio.

Telecamere da esterno per piccoli budget

Questa categoria di telecamere da esterno è rivolta alle persone che vogliono monitorare la propria proprietà senza avere delle grandi pretese né un grande budget a disposizione. Sono delle telecamere singole che dispongono di un angolo di ripresa ridotto e di una qualità d’immagine più bassa. In questa categoria puoi trovare anche finte telecamere da esterno che svolgono un compito strettamente dissuasivo. Noi non le consigliamo perché è sempre rischioso e la differenza di prezzo con le vere telecamere entry level non è così importante.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi delle telecamere da esterno?

Ecco di seguito i principali vantaggi e svantaggi delle telecamere da esterno riscontrati durante il nostro test:

Vantaggi

  • Sorveglianza in tempo reale: molte persone considerano impagabile la tranquillità di sapere che la propria proprietà è sorvegliata anche quando non c’è nessuno, grazie alle app smartphone che consentono di controllare in tempo reale quello che succede.
  • Facilità di installazione: le telecamere da esterno presentate in questa guida non necessitano di alcun permesso amministrativo né di alcuna competenza tecnica.
  • Prezzo: le telecamere da esterno sono ormai una tecnologia molto diffusa, il che ha contribuito a renderle economicamente accessibili a tutti.

Svantaggi

  • Connessione ad internet necessaria: la maggior parte dei modelli in vendita funziona via internet, anche per quanto riguarda l’app smartphone per gestirle da remoto. Quindi senza internet niente sorveglianza.
  • Vulnerabilità: visto che le telecamere necessitano di una connessione internet per funzionare, sono allo stesso tempo vulnerabili e potenziali prede di eventuali attacchi hacker.
  • Discrezione: alcuni modelli di telecamere da esterno, soprattutto quelli non proprio recentissimi, non sono molto discreti e hanno un aspetto grossolano. Non è però il caso degli ultimi prodotti usciti, che sono di dimensioni molto ridotte.

Approfondimenti sui migliori prodotti

Reolink ‎RLC-410-5MP

Reolink RLC-410-5MPIniziamo la nostra prova comparativa con un modello molto interessante di Reolink, marchio leader nel mercato della telesorveglianza intelligente. Il modello testato è dotato di un microfono, di una qualità video da 5 MP con risoluzione HD e di un ampio angolo di ripresa, di 80 gradi. La RLC-410-5MP fa sia ripresa in diretta che registrazioni grazie alla presenza di uno slot per scheda micro SD (fino a 128 GB).

Non necessita di alcun cavo tranne il cavo di rete, che svolge sia il ruolo di cavo di alimentazione che quello di cavo di segnale audio e video. Questa telecamera è dotata di 18 luci LED a infrarossi per la ripresa notturna ed esegue 4 azioni al rilevamento di un movimento (oltre a riprendere, manda una mail con foto o video di 30 secondi, manda notifiche sull’app Reeolink e inizia la registrazione se è presente una scheda di memoria al suo interno).

G-Homa telecamera da esterno senza fili

G-Homa telecamera da esterno senza filiLa seconda telecamera da esterno del nostro test è questa bellissima G-Homa. Questa telecamera grandangolare (110 gradi) offre una visione di alta qualità in 1080P HD, sia di giorno che di notte, e riesce a vedere fino a una distanza di 10 metri al buio. Ma soprattutto è una telecamera senza fili, il che vuol dire che non c’è alcun cavo da far passare e da collegare ad una presa elettrica o al router wifi. Il segnale passa solo ed esclusivamente tramite il wifi.

La telecamera da esterno G-Homa senza fili funziona soltanto tramite una batteria ricaricabile da 5200 mAh, che le garantisce un’autonomia di 180 giorni. Inoltre, è weatherproof, il che significa che è resistente a qualunque condizione meteo.

TP-Link Tapo C310 telecamera da esterno

TP-Link Tapo C310 telecamera da esternoContinuiamo la nostra prova comparativa delle telecamere da esterno con un modello compatto e piuttosto discreto. La Tapo C310 è una telecamera da esterno FHD (FullHD) di ottima risoluzione e offre due modalità di collegamento: tramite wifi o cavo. Ha un’ottima portata nell’oscurità totale (30 m) ed è dotata di un rilevatore di movimento che ti invia una notifica ogni volta che viene percepito un movimento.

Gli assistenti vocali non sono esclusi da questo modello, in effetti la Tapo C310 è compatibile con Amazon Alexa e Google Assistant per un’esperienza e un controllo ancora più facili. Per finire, uno slot micro SD permette di introdurre delle schede fino a 128 GB per archiviare le registrazioni effettuate dalla telecamera.

Szsinocam Kit telecamere da esterno con faretto

Szsinocam Kit telecamere da esterno con farettoChiudiamo il nostro test con un kit di telecamere esterne di Szsinocam. Qualità delle immagini di 3 MP, risoluzione di 2304×1296, visione notturna a infrarossi supportata, rilevamento di movimento (nello specifico quelli umani) con invio di avviso in caso di riprese sospette e allarme incorporato.

Non solo. Il router integrato del registratore NVR (fornito nella confezione) esegue in modo automatico il riconoscimento delle telecamere sulla rete e offre la possibilità di monitorare da remoto, attraverso il tuo smartphone. Per finire, il microfono e l’altoparlante incorporati rendono queste telecamere da esterno utilizzabili come citofono per vedere e rispondere a chi bussa alla tua porta.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

La nostra prova comparativa delle telecamere esterne è finita, diamo un’occhiata alle opinioni degli acquirenti riguardo ai prodotti testati.

  • Reolink RLC-410-5MP: le opinioni rilevate su questo prodotto sono positive. Ottima telecamera, funziona benissimo su PC e smartphone, gli utenti la consigliano caldamente.
  • G-Homa telecamera senza fili: buon prodotto, semplice da usare, da configurare e da installare.
  • TP-Link Tapo C310: telecamera da esterno perfetta, molto compatta e l’app funziona benissimo. Bene la funzione allarme.
  • Szsinocam Kit telecamere da esterno con faretto: prodotto davvero completo e facile da installare.
  • Reolink RLC-410-5MP: alcuni utenti hanno affermato che i LED a infrarossi sono di breve durata.
  • G-Homa telecamera senza fili: secondo le opinioni di alcuni clienti, il prezzo è troppo elevato per le prestazioni offerte.
  • TP-Link Tapo C310: secondo alcuni acquirenti, la telecamera potrebbe scollegarsi dalla rete nonostante la prossimità del router wifi e il sensore è davvero molto sensibile.
  • Szsinocam Kit telecamere da esterno con faretto: alcuni utenti hanno lamentato la presenza di istruzioni per l’installazione poco chiare.

Criteri di acquisto

Il tipo di telecamera da esterno che ti serve

Per fare un acquisto intelligente devi conoscere i tuoi bisogni. Se hai bisogno di sorvegliare l’ingresso del tuo negozio o di controllare i vari accessi possibili della tua villa in campagna, l’equipaggiamento che comprerai non sarà lo stesso. Nel primo caso una semplice e unica telecamera da esterno ad angolo di ripresa medio basterà, mentre se vuoi controllare tutte le vie di accesso della villa bisognerà pensare ad un kit di telecamere che potrai posizionare dove pensi sia necessario e collegarle tutte insieme alla tua rete internet.

Modalità di alimentazione

Prima di acquistare un modello di telecamera da esterno occorre sapere come viene alimentato. Alcuni modelli necessitano di un’alimentazione elettrica, oltre al collegamento al router tramite cavo o wifi, e altri dispongono di un unico cavo per tutto. C’è una terza categoria di telecamere da esterno, senza fili. Sono telecamere che funzionano con batterie ricaricabili e si collegano solo tramite wifi. Con questo tipo di telecamere non hai bisogno di disporre di una sorgente elettrica in prossimità per farle funzionare, e in caso di blackout il tuo sistema di sorveglianza continuerà ad essere operativo. Inoltre, secondo le opinioni di diversi utenti, la batteria dura davvero tanto.

Lo sapevi che puoi usare la tua telecamera da esterno come fototrappola, per catturare immagini degli animali selvatici che vivono attorno a casa tua?

Il budget che hai a disposizione

Il budget è spesso l’elemento determinante nella scelta di un prodotto. Questo vale anche per le telecamere da esterno. Definisci il tuo budget massimo e informati bene sui vari modelli e le tecnologie che impiegano per farti un’idea delle differenze. Spesso, come ha mostrato la nostra prova comparativa, si tratta di sottigliezze, come il collegamento senza cavo o la portata della visione notturna, di qualche metro superiore rispetto al modello che costa meno. A parte questo, le migliori telecamere da esterno hanno quasi sempre le stesse caratteristiche.

FAQ

Posso usare la telecamera da esterno all’interno?

Sì, certamente, le telecamere da esterno sono perfettamente utilizzabili in ambienti interni. La differenza tra i modelli da interno e da esterno sta sostanzialmente nella parte esterna rafforzata e weatherproof (resistente alle condizioni meteo). Le modalità di collegamento e di funzionamento sono uguali per entrambe le categorie.

Posso usare la telecamera senza internet?

Sì, le telecamere da esterno che si trovano sul mercato ad uso domestico possono essere utilizzate per registrare su una scheda di memoria, ma necessitano di una connessione internet per trasmettere le immagini in diretta sul tuo smartphone tramite le app apposite.

È meglio una vera telecamera da esterno o una telecamera finta?

Usare le telecamere finte è rischioso. Lo stratagemma può funzionare la prima volta forse ma, se i ladri si rendono conto del trucco, non avrai più nessuna protezione. Inoltre il costo non è così basso. Invece con una vera telecamera da esterno hai un vero strumento di sorveglianza e di sicurezza con il quale puoi vedere quello che succede in diretta ogni volta che ne senti il bisogno.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963